Cutie Honey

A volte succede qualcosa di molto inaspettato e stupefacente come l'intenso rosa di sfondo che incornicia qui a fianco Eriko Sato nei panni di Cutie Honey, nel film dal vivo tratto dalla serie di manga originale.

Il film, appena uscito in Giappone, appare molto leggero e interpretato con toni caricaturali e sopra le righe da parte dei protagonisti, come si addice ad una trasposizione da un anime ammiccante come l'originale. Gli effetti si fanno beffe del basso budget aggirando i limiti con un uso ironico della computergrafica e di tecniche ben più irriverenti (come solo i giapponesi sanno inventare).

L'aspetto meno convenzionale della vicenda è che il destino dei due sacri padri dell'animazione robotica, Go Nagai negli anni '70/'80 e Hideaki Anno nei '90 si incroci proprio con le vicende dell'eroina dal tatuaggio a forma di cuoricino.

Goldrake + Evangelion = Cutie Honey ?

Questa cosa fa riflettere. Comunque il film esiste davvero e sembra proprio che sia buffo proprio come ci si aspetterebbe da una operazione del genere.

Cronaca rosa !

categorie: 

Add new comment

Potrebbero interessarti anche...