Blogs

Anime AI

dcgan


40 anni fa, con lo sbarco dei primi anime in Italia, sui giornali i benpensanti dell'epoca diffusero subito la falsa notizia che i cartoni giapponesi erano "fatti col computer". Poco importa che i computer dell'epoca fossero praticamente delle calcolatrici attaccate ad uno schermo, capaci al più di disegnare degli invader blocchettosi e poco colorati.

Qualche decennio dopo qualcosa si è mosso, e "fatti col computer" ultimamente è diventata una frase un po' più realistica, grazie ai software 3D e al NPR, ma quando invece si intende "fatti DAL computer", allora ci sono applicazioni web di intelligenza artificiale come DCGAN in grado di generare visi in stile anime.

Certo, questo programma è ancora un po' spartano e manca di alcune feature di base oltre a vari livelli di ottimizzazione per rendere i quadretti indistinguibili da quello che fa uno studio di animazione.


categorie: 

Archeologia Mediatica

dullsword
Il "National Film Center of The National Museum of Modern Art" di Tokyo ha messo online una serie di classici cortometraggi di animazione giapponese realizzati anche oltre 100 anni fa.

La navigazione per il momento è in giapponese, ma arriverà anche l'inglese, mentre i sottotitoli ci sono già. Tra le categorie è possibile trovare storie, personaggi e azione. Grazie al fatto che all'epoca il mondo dell'animazione era agli albori lo stile è davvero unico e sorprendente e i temi spesso affascinanti.

[via]

categorie: 

The Legend of Zelda - Breath of the Wild Making of

The Legend of Zelda - Breath of the Wild è un capolavoro epocale e lo dimostra anche il magico trailer di lancio, capace di evocare in pochi minuti lo spettro di emozioni che si proveranno nel gioco.

Nintendo ha rilasciato 3 video che mostrano i dietro le quinte della realizzazione.


categorie: 

Chris Crawford - The Art of Computer Game Design

The Art of Computer Game Design
The Art of Computer Game Design (versione pdf free) è un libro di Chris Crawford, creatore di "Balance of Power" e fondatore del "Games Research Group" nella Atari della golden age.

Crawford contribuito alla documentazione tecnica del computer Atari a 8 bit e alla scrittura di De Re Atari. E' anche il fondatore della Game Developers Conference, che ha avuto inizio nel 1987 nel suo salotto, insieme ad altri 27 sviluppatori.

sito ufficiale


categorie: 

Robert Tinney

Robert Tinney
Robert Tinney ha illustrato le cover di Byte magazine per oltre un decennio, ed è quindi uno dei pionieri della raffigurazione dell'informatica.

Le sue metafore visuali hanno influenzato l'immaginario collettivo fino ad oggi. Grazie alla velocità del progresso tecnologico il suo stile sembra oramai "classico", anche se sono passati solo poco più di 30 anni.

all the covers
sito ufficiale
pinterest

[via]

categorie: 

Stardew Valley

Stardew Valley
Nello spirito di Harvest Moon, Animal Crossing e Rune Factory, Stardew Valley è uno dei più grossi hit games creati da un singolo sviluppatore, in questo caso Eric Barone, che era anche al suo primo progetto dopo il diploma. Ha impiegato più di 4 anni per realizzarlo.

Il gioco ha qualcosa di magnetico, ed è la storia di una fattoria allo sbando ereditata dal protagonista, il quale dovrà passare molte giornate nel succedersi delle stagioni a rimetterla in sesto e scoprire il mondo che le sta intorno e gli altri abitanti della vallata.

sito ufficiale

reddit
twitter
Eric Barone on reddit

[via]

categorie: 

Il Sanremo Giapponese: Kouhaku Utagassen

Il Kōhaku Uta Gassen (紅白歌合戦, detto anche soltanto "Kouhaku") è il programma più visto sulla TV giapponese ed è, proprio come in Italia, una gara di canzoni.

Va in onda per l'ultimo dell'anno e accompagna i giapponesi verso la mezzanotte con una maratona di oltre 4 ore dove due squadre, la bianca (cantanti e gruppi maschili) e la rossa (femminili) si danno battaglia.

A differenza dell'Italia è considerato un onore irrinunciabile per un artista ricevere l'invito a partecipare.


categorie: 

Omohide Poro Poro

Omohide Poro Poro


Omohide Poro Poro è un film diretto da Isao Takahata e uscito nel luglio del 1991. E' basato su uno shojo manga ambientato nel 1982 nel quale la protagonista, una impiegata di Tokyo, rammenta gli eventi dell'anno della quinta elementare mentre sta per partire per due settimane di vacanza in campagna.

Si scatenerà una vera e propria "pioggia di ricordi", da cui il titolo originale.

Una pellicola da non perdere, prodotta da Miyazaki, che racchiude ancora una volta la magia unica dello Studio Ghibli.

my anime list
wikipedia


categorie: 

Pages