masayume's blog

AI and Games

Una domanda comune che può venire in mente è quale sia il motore di gioco migliore da usare per un progetto sull'AI, per un prototipo o anche per sviluppare un gioco completo. Nel video vengono esaminati sei popolari game engine: GameMaker Studio 2, Unity, Unreal, CryEngine, Source e Godot - e se ne discutono le caratteristiche.

AI and Games


Finite State Machines and the AI of Half-Life | AI 101

Behaviour Trees: The Cornerstone of Modern Game AI | AI 101

Cyber Demons: The AI of DOOM (2016) | AI and Games

Listen Notes

Listen Notes
In questo articolo Wenbin Fang racconta come organizzarsi per ascoltare podcast, una delle principali fonti di informazioni informali del momento. Quando non si sa nulla riguardo a qualcosa, un podcast, grazie anche alla sua natura seriale (impegna solo l'udito, ma senza altre distrazioni tipiche del web), è il modo migliore per accumulare in fretta una infarinatura che permette approfondimenti mirati successivi. Il tutto senza sforzo, anzi, in modo piacevole, se si ha la fortuna di trovare l'autore giusto.

Wenbin ha creato Listen Notes, un motore di ricerca che permette di trovare, prendere nota dei podcast interessanti, osservare cosa stanno ascoltando gli altri utenti, ottenere delle raccomandazioni o ascoltare qualcosa a caso.

[via]

categorie: 

Scrivere con David Perell

David Perell
David Perell insegna a scrivere online, anche grazie alla sua scuola: write of passage.

Prodigo nell'indicare fonti, metodi, informazioni essenziali e tesori nascosti, consiglia anche sull'attitudine di chi si impegna a scrivere per lavoro e sul modo migliore per affrontare ogni piccola grande difficoltà.

Nel suo Syllabus c'è una guida principale, come usare al massimo la serendipità, come imparare online, come impostare il processo della scrittura e molto altro.

David Perell BEST twitter tips

News in the Age of Abundance - behind the scenes video
Resource: Writing Syllabus
Resource: Fairy Tales Of The World
Resource: Ask MetaFilter’s best introductory books
podcast
twitter

image credit: writing prompt challenge

Mushin - Senza Pensieri

mushin
‘Mushin no shin’ (無心の心) è una classica espressione Zen che significa "la mente senza la mente". E' uno stato "puro" durante il quale nessun pensiero perturba la quiete, non c'è più alcun impedimento ed è possibile raggiungere una particolare sincronia, come se il mondo stesse direttamente nella propria testa. La metafora più famosa è quella dello stagno immobile, che riesce a riflettere in modo perfetto ciò che lo circonda.

Per lo Zen se un impulso nasce dal pensiero cosciente, allora non è Zen. Il Mu (無, nulla) si riferisce appunto all'assenza di ego, pensieri, preoccupazioni, distrazioni, paure. E' un momento che i combattenti di arti marziali, e gli artisti, inseguono costantemente. Non è qualcosa che si può raggiungere razionalmente. Occorre sperimentarlo

wikipedia
zen lightenment: Mushin
Il Flusso


categorie: 

Unity Machine Learning Agents

Unity Machine Learning Agents

Nell'ultima versione del ML-Agents Toolkit (v0.14), è stata aggiunta una funzione di auto-play che permette di fare il training ad agenti competitivi che diventano avversari nei giochi (come nei giochi a somma zero, dove il guadagno di un agente è esattamente la perdita dell'altro agente).

Nell'articolo Training intelligent adversaries using self-play with ML-Agents, viene fornita una panoramica dell'auto-play e mostrato come questo permette un allenamento stabile ed efficace sull'ambiente demo del Soccer del Toolkit dei ML-Agents.

Unity ML Home
Releases - release 1.0 - may 2020
ML-Agents forum
Learn to create AI in Unity ML using Deep Reinforcement Learning
Unity Machine Learning Agents


Unity ML-Agents 1.0 - Training your first A.I

Unity ML Agents Tutorial - Penguins (FULL WALKTHROUGH)

categorie: 

Andry Rasoahaingo aka Dedouze

Andry Rasoahaingo dedouze


Andry Rasoahaingo aka Dedouze, originario del Madagascar, non ha ricevuto una formazione artistica e da giovane si è trasferito a Parigi a studiare matematica e informatica.

Le influenze manga, 2D, si sono fin da subito intrecciate con il mondo 3D e Andry ha iniziato a combinare i due mondi con risultati davvero soprendenti, grazie anche ad una estetica retro futuristica e cartoon.

Il suo particolare workflow parte da uno script e uno schizzo veloce per poi scegliere una palette pastello e dare inizio alla modellazione 3D e il wireframe. A questo punto inizia la definizione dei dettagli e dei particolari shader che spesso proiettano luci immaginarie tipicamente da illustratore.

Blender 2.82 - The Tram Station by Andry Rasoahaingo.
Dedouze: Stunning Animations in Blender
instagram
twitter
tipeee.com
youtube


Blender 2D/3D for beginners, drawing and animating with greasepencil (blender 2.8) - Part 1/2

Blender 2D/3D for beginners, drawing and animating with greasepencil (blender 2.8) - Part 2/2

categorie: 

Myst, l'anti Doom

Myst
The Digital Antiquarian ci racconta la storia di un vero classico: Myst, creato dai fratelli Miller e pubblicato dalla gloriosa Broderbund.

E' stato uno dei giochi di avventura più venduti nella storia, e uno dei pochi precursori dei giochi "sofisticati" e di un sentiero che raramente è stato percorso, al contrario di Doom, che uscì quasi contemporaneamente.

cyan.com

[via]

How Myst Almost Couldn't Run on CD-ROM | War Stories | Ars Technica

categorie: 

Media Molecule - Dreams

Dreams e l'ultima esperienza realizzata da Media Molecule, la casa che ha sviluppato LittleBigPlanet e Tearaway.

Un universo in continua espansione dove si può esplorare, creare, fare musica e costruire veri e propri giochi. Un content management system che permette di condividerli con tutti gli altri creatori/giocatori.

wikipedia
facebook
twitter


Dreams | Creating a Level in Under 10 Minutes | PS4

categorie: 

Fritz Willis

Fritz Willis
LINK (1907 - 1979) era un artista americano noto soprattutto per le sue illustrazioni erotiche di pinup. Nei suoi schizzi a matita e a olio, l'attenzione è posta più sulla modella languidamente stesa più che sul resto, il che rende il suo lavoro accessibili ma anche intime.

Nato il 30 dicembre 1907 a Oklahoma City, Willis ha studiato alla Vesper George Art School di Boston prima di trasferirsi a Hollywood per lavorare al production design per la Warner Brothers. Nel 1947, Willis ha ottenuto un posto come pin up artist per la rivista Esquire, segnando l'inizio del suo lavoro come pin up artist per il quale è famoso, producendo immagini iconiche di ragazze presto note come "le Willis Girls".

Presentato come portabandiera della classica pinup americana della metà del secolo scorso, Willis si occupò anche di lavori pubblicitari per Pepsi, Sunkist e Ice Follies.

mutual art
invaluable
pinterest
american art archives
thepinupfiles.com
artnet
facebook theater

Image: "Time for bed"

categorie: 

Silent Hall Of Fame Documentary



Il cinema muto, come mostrato nel premiato Silent Hall Of Fame Documentary (2015), visto con gli occhi di oggi, saturi di effetti incredibili (nel senso letterale) ha davvero qualcosa di poetico.
Sul grande schermo le affascinanti flapper erano le prime donne che iniziavano ad essere indipendenti e padrone di loro stesse, c'erano i comici più leggendari, una eleganza lontana molto più vicina a quella delle classi abbienti ottocentesche e una atmosfera soffusa e silenziosa con il montaggio dei cartelli ad interrompere l'azione esageratamente espressiva per spiegare i dialoghi, proiettando direttamente i libri sulla pellicola.

twitter
youtube
sito ufficiale


categorie: