cinema

cinema, film, attori e attrici, registi, clips

Il Silmarillion - il trailer

Questo incredibile trailer amatoriale esprime il desiderio di una terza trilogia basata sul lavoro di J.R.R.Tolkien: il Silmarillion. Il tomo era ad uso esclusivamente dello storico e scrittore inglese, che lo usava come riferimento mentre scriveva il Signore degli Anelli. Non c'è dubbio che, nonostante il ritmo non sia il pezzo forte del libro, i contenuti, i personaggi e le relazioni con quelli della terza era che tutti oramai conoscono, ne giustificherebbero una produzione e sarebbe probabilmente un evento epico.

James McAvoy si è detto interessato al ruolo di Gandalf ne "Il Silmarillion".
wikipedia
twitter
10 ragioni per un film sul Silmarillion

Segue un intervista allo scrittore.

categorie: 

Jennifer Lawrence

Jennifer Lawrence
A 22 anni Jennifer Lawrence ha già vinto l'oscar come migliore attrice, e interpretando una commedia (che con la giovane età lo rende ancora più difficile).

Ma a parte l'incredibile talento che l'ha proiettata sui set più vari, da X-Men L'inizio a Hunger Games, Jennifer è molto famosa negli USA per essere una ragazza davvero divertente, e il modo più facile per scoprire se è vero o no è usare la ricerca corretta su youtube,

Jennifer Lawrence funny moments

Ovviamente la cosa si può fare con la propria star preferita, ma Jennifer ha collezionato già 5 puntate di momenti divertenti.

wikipedia

categorie: 

Pacific Rim

Finalmente un film sui robot giganti nelle mani di un regista di talento come Guillermo del Toro. Il più in forma di tutti finchè Cameron se ne va a spasso per gli oceani.
Pacific Rim già solo da qualche frame a caso del trailer straccia le sciocchezze messe in piedi da Michael Bay.
Se la voce del computer delle forze di difesa suona familiare ecco una stringa di caratteri che potrebbe mettere qualcuno sulla buona strada: GLaDOS. Una chicca per il trailer

wikipedia
sito (non) ufficiale

categorie: 

I pirati della valle del silicio

pirates of silicon valley
Sembra una fiaba, e in fondo un po' lo è stata. La storia di Jobs e Gates e di Microsoft e Apple alla testa della rivoluzione digitale nella Silicon Valley è stata molto più avventurosa di quanto si possa pensare. Come è ovvio che sia.

Dietro ad un prodotto di successo come il Mac, o Windows c'è quasi sempre uno sforzo enorme, contrasti, fortuna, nottate insonni, e vere e proprie incursioni nelle idee e nei brevetti di altri che goffamente non si erano resi conto di essere seduti su una minera d'oro.

Ma per forza, per fare i "cercatori" dell'era digitale erano richieste doti per nulla comuni, intuito, spregiudicatezza, coraggio, spavalderia, e a volte occorreva issare il Jolly Roger per davvero.

pirates of silicon valley

categorie: 

Affitta un gatto - Rent a Neko

rent a neko

Rent a Neko (レンタネコ) è un delizioso film di Naoko Ogigami.

La protagonista è una giovane cat lady che ha ereditato i "poteri" dalla nonna, e quindi decide di andare a colmare il senso di vuoto delle persone che si sentono sole affittando loro dei gatti. A ciascuno il più adatto alla sua situazione e personalità.

Una commedia giapponese surreale, leggera e divertente con una ottima Mikako Ichikawa nel ruolo dell'eccentrica Sayoko. Una pellicola che si regge su limpide simmetrie come se fosse una specie di fiaba moderna.

categorie: 

Guardare film online con Mubi

mubi cinema
Perchè non si può guardare semplicemente In the Mood for Love in un caffè di Tokyo sul proprio laptop ?

Da questa domanda è nato mubi, un servizio online che permette di guardare film d'autore, ovunque ci sia una connessione di rete. Il prezzo del biglietto è abbastanza contenuto e c'è anche la possibilità di fare un abbonamento mensile a meno di 10€. Diversi film sono addirittura free. La componente social del servizio poi permette di riportare in auge il leggendario "segue dibattito", adeguatamente celebrato da Paolo Villaggio in "Fantozzi".

In programmazione attualmente, tra le altre cose, scandi sensations, una retrospettiva del meglio del cinema scandinavo, dove si aggiurano figuri del calibro di Von Trier, Bier, Winding Refn e diversi altri.

Da provare l'app (gratuita) per la PS3.

categorie: 

I vendicatori del grande schermo

Michael Bay (talmente scarso da non meritare nemmeno un hyperlink) e il suo Transformers vengono adeguatamente presi per i fondelli dai nuovi eroi del grande schermo: The screenjunkies. Nessuna pellicola scadente o mediocre è più al sicuro. Diverse "videorecensioni" sono già disponibili. Scaldate la mascella perchè ci sarà da ridere.

categorie: 

The Hobbit

peter jackson's the hobbit

La febbre da Hobbit sta cominciando a salire. Con una decisione per alcuni controversa, sarà una nuova trilogia: An Unexpected Journey (2012), The Desolation of Smaug (2013), There and Back Again (2014). E ritorna anche il cast stellare del Signore degli Anelli, con un sacco di interessanti arrivi per interpretare i nuovi personaggi.

La carriera di Peter Jackson è entrata direttamente in orbita con la trilogia originale, poi si è un po' appannata nonostante alcuni buoni film, nulla che potesse anche lontanamente competere con quanto realizzato nei tre film tratti da capolavoro di Tolkien, che tra l'altro hanno fatto diventare di moda il fantasy dopo decenni di semi-oscurità.

In fondo il grande scrittore, storiografo e linguista inglese ha creato un mondo di storie nei suoi numerosi libri, quindi anche se Lo Hobbit nasceva come fiaba per bambini, il respiro del contesto è amplissimo e probabilmente sufficiente per alimentare altri tre grandi nuovi film ed infiniti, succosissimi, backstage e materiali aggiuntivi.

Per tutti gli aggiornamenti ora per ora: the one ring.

Curiosità

Probabilmente non è un caso che i protagonisti del riuscitissimo Sherlock si ritrovino per la trilogia. Martin Freeman (Watson) è il giovane Bilbo, il protagonista de "Lo Hobbit" e Benedict Cumberbatch (Holmes) interpreta Smaug e dà la voce al negromante.

Proprio a causa di "Sherlock" la megaproduzione è stata sospesa per ben tre mesi, in attesa del ritorno di Martin Freeman sul set. Un evento molto raro perchè fa lievitare i costi.

Sono passati 17 anni dalla prima telefonata di Jackson al boss della Miramax, Harvey Weinstein, dove il regista si proponeva per fare lo "Hobbit". Ma in quel periodo i diritti erano in altre mani, mentre quelli de "Il Signore degli Anelli" erano a disposizione. Questo ha pesantemente influenzato la produzione e la realizzazione, e ci ha probabilmente regalato un Hobbit molto diverso da come sarebbe potuto essere se le cose fossero andate diversamente.

Il film è stato girato in 48 fps invece dei tradizionali 24. La nuova tecnologia non dovrebbe pesare sul prezzo del biglietto.

Il ministero del turismo neozelandese non si lascia scappare l'occasione...

categorie: 

Paranorman

paranorman

Paranorman è qualcosa di straordinario. La nuova fatica di Laika, cui hanno collaborato diversi artisti presentati qui su masayume.it, è un inno alla creatività manuale, in tempi dove tutto è digitale.

Le espressioni dei protagonisti sono state modellate al computer ma poi sono state stampate in 3D e poi "cucinate" con un processo particolare per non perdere i dettagli e renderle identiche nella pigmentazione. Un processo onerosissimo che di questi ha davvero dell'incredibile. Questa tecnica mista però può arrivare a garantire risultati eccellenti.

Il sito ufficiale
twitter

categorie: 

I 400 Calci

expendables 2

I 400 Calci è un bel sito che racconta di cinema d'azione per quello che è (e non quello che dovrebbe essere). E si capisce il taglio ironico già dal titolo, che si fa beffe del Truffaut più alto.

Certe pellicole non si possono guardare con in mente Bergman, perchè sarebbe come paragonare le mille e una notte con la critica della ragion pura, oppure i popcorn con la salamella. Ma certi critici, dotati di invidiabile e ingombrante bagaglio, non riescono a rinunciare a parte della loro profonda conoscenza dell'arte cinematografica.

Serve la chiave di lettura giusta, come in ogni caso, e I 400 Calci la offre su un piatto d'argento, con diverse battute divertenti a contorno.

[via]

categorie: 

Il campione di salto in alto sotto la pioggia...

studio ghibli

oh-totoro è un imperdibile tumblr di gif animate che mostrano la totale superiorità dello Studio Ghibli in campo bidimensionale.

Ogni film di Miyazaki e soci è impreziosito da innumervoli attimi, istantanee che vengono catturate come gemme nel ciclo infinito di questo formato, come a sottolineare con tutta la forza possibile la qualità del lavoro nipponico.

categorie: