fumetti

fumetti, comics, manga

Nedroid

nedroid
Un programma la cui funzione esplicita è creare fumettacci ?

L'autore di Nedroid inizia a sfottere fin dall'"about" ma il webcomic non lascia indifferenti, e riesce a strappare una risata grazie al suo sarcasmo testardo.

L'arma migliore per resistere in questi tempi barbarici.

categorie: 

Dago

dago wood salinas
Una serie come Dago non si incontra tutti i giorni. E nemmeno una volta ogni dieci anni.

Le lunghissime vicende del veneziano che semina il panico per tutto il Mediterraneo e nei libri di storia, incontrando di persona personaggi il cui nome riecheggia nei secoli, sono un successo editoriale da oltre 20 anni, e stazionano nella top 3 dei più venduti insieme a Tex e Dylan Dog. Ma Cesare Renzi è l'unico vero italiano dei tre.

Migliaia di pagine vengono divorate ogni anno dai suoi fedeli lettori e questo è di sicuro uno dei fumetti che hanno reso grande Lanciostory.

Inventato da Robin Wood, il Takashi Miike del mondo delle historietas, Dago è senz'altro il suo personaggio più famoso, grazie anche al teatro dove avvengono le sue vicende, il fascino tenebroso, i valori e un ritmo che è proprio il caso di definire indiavolato.

Assolutamente da non perdere.

categorie: 

La mia vita disegnata... in modo carino

emi emitown
Parafrasando uno dei lavori più famosi di Gipi scopriamo Emitown, la vita della cartoonist americana Emi Lenox raccontata con vignette semplici e di impatto, che sono state anche recentemente raccolte in un volume di ben 400 pagine.

Si aggiorna martedì e giovedì, ma c'è dell'altro:

Arts and Randomly Placed Lines
Perfecting Loneliness
Blog

categorie: 

Spinnerette

spinnerette
Uno degli aspetti più interessanti dei fumetti di supereroi è la loro mitologia postmoderna fatta di racconti visti e rivisti su carta, al cinema o su qualche gadget altro elettronico. Non si sfugge.

Una bella parodia è proprio quello che ci vuole, e quindi eccoci a rivisitare le origini nientemeno che del numero uno: l'Uomo Ragno. Stavolta è una studentessa a ficcare la mano in un covo di ragni di laboratorio. La maldestra protagonista farà anche un tuffo in una vasca sperimentale che le regalerà due paia di nuove braccia per combattere il crimine e svolazzare per la città. La cosa non è però così semplice come la si diping... disegna.

E c'è spazio per dei comprimari che non vedono l'ora di fare il verso anche alle produzioni dall'altra parte del Pacifico (ovvero i manga).

Spinnerette

categorie: 

La vita su un blocco di post-it

Bertrand Todesco

Bertrand Todesco è un cartoonist francese di Parigi che non riesce a togliere gli occhi di dosso dalle ragazze sul metro.
La sera poi si mette alla scrivania e reinterpreta i suoi ricordi della giornata.

In realtà non fa sempre il guardone, ma sul sito racconta gli eventi giornalieri, enfatizzando un po' qua e la per deformazione professionale ma soprattutto per il divertimento di chi lo segue.

tumblr
knowyourmeme: first date
vimeo

c'est la rentree

OMO scientist (commercial) from bertrand todesco

categorie: 

Grant Snider

grant snider blank page
Fumetti Accidentali è dove Grant Snider pubblica le sue riflessioni disegnate, caratterizzate da una fantastica ironia (e anche una ironia fantastica), una struttura rigorosa e una palette a colori alternati.

Una misura dell'impatto che può avere un'artista è il numero di opere viste prima di inserirlo nel feed. Per Grant questo valore non è superiore a tre.

Il terrore di fronte alla "Pagina Bianca", "Vivere con la Cosa", "La Diciottesima Buca (par 3)" sono solo alcuni degli esercizi di stile nei quali fanno capolino una notevole capacità di sintesi e brevi appunti di mitologia immaginaria, metafore di una quotidianità da disinnescare in qualsiasi modo.

Behold, The Blank Page

categorie: 

Emily Carroll

emily carroll

Emily Carroll è l'acclamata autrice del webcomic "his face all red", uno dei rari fumetti online concepiti appositamente per il mezzo sul quale vengono presentati, e la cosa probabilmente complica la pubblicazione cartacea.

Il suo mondo di Belle e di Bestie mescola con ingegno toni lugubri e solenni con tocchi più lievi e graziosi.

blog
intervista
livejournal
Il flickr dei suoi videogame chars preferiti
Out of Skin

comic: Margot
comic: The hole the fox did make

image: wives

categorie: 

La tavola degli elementi colorati

chemical color chart
Una volta i giornali erano il veicolo ideale per trasportare i fumetti nelle mani dei loro avidi lettori. Moltissimi capolavori degli inizi erano in bianco e nero per evidenti limiti delle rotative, ma con il tempo arrivarono giallo, rosso e blu, che potevano essere miscelati secondo tre intensità: un quarto, metà e tre quarti. Per un totale di 64 colori.

Questo dette origine alla prima tavola chimica dei colori, che erano i soli a disposizione degli autori che miravano ad una riproduzione corretta delle vignette. Con qualche trucchetto poi, introducendo qualche goccia di nero i colori arrivarono a oltre 300.

categorie: 

webcomic: Lovecraft is Missing

Lovecraft is Missing

Larry Latham scrive e disegna questo interessante Lovecraft is Missing, dove personaggi di finzione si intrecciano con persone ed eventi della vita di H.P. Lovecraft, massimo teorico dell'horror assoluto.

La storia si svolge nel 1926, quando lo scrittore non è ancora diventato famoso e cerca di essere pubblicato su Weird Tales. Doveva inizialmente essere un gioco su CD-ROM, ma la moda di questo genere passò in fretta e quindi, dopo aver sfiorato la pubblicazione per la DC, "Lovecraft is Missing" ritorna come webcomic per terrorizzare per benino le masse.

Lovecraft is Missing su wikipedia

categorie: 

Modern Masters: Alan Davis

Modern Masters: Alan Davis excalibur
La collana Modern-Masters parte subito alla grande con il primo volume dedicato alla brillante carriera di Alan Davis, disegnatore inglese dal tratto elegante, sexy e ironico.

Seguono grossissimi star dei comics d'oltreoceano del calibro di George Perez, Bruce Timm, John Byrne, Michael Golden, John Romita Jr.

In ciascun tomo una lunga intervista con l'autore rivela dettagli interessanti sul percorso artistico, il metodo di lavoro, le influenze, le opere importanti e una serie di aneddoti che faranno la gioia dei fan. Oltre naturalmente ad una infinita serie di illustrazioni scelte tra le migliaia possibili.

Excalibur
google images
pinterest
Comic Art Fans


categorie: 

Il suono delle sue ali. Riflessioni su Sandman

death samdman neil gaiman dave mack

"Penso di essermene innamorato, almeno un po'. Non è sciocco ? Ma era come se la conoscessi. Come se fosse la mia più vecchia e cara amica. Quel tipo di persona alla quale puoi confessare qualsiasi cosa, per quanto terribile. Sai che ti vorrà ancora bene, perchè ti conosce. Avrei voluto andarmene con lei. Avrei voluto che mi notasse. Si era fermata. Sotto la luna, era immobile. Ci stava guardando. Mi stava guardando. Sembrava sul punto di dirmi qualcosa; non lo so. Forse nemmeno sapeva che io fossi lì. Ma la amerò sempre. Per tutta la vita."

--Brant Tucker on Death of the Endless in World's End by Neil Gaiman

Matthew Cheney ha deciso di lanciarsi in una serie di riflessioni su Sandman, un capitolo alla settimana. Si è da poco concluso il primo arco narrativo, "Preludi e Notturni", che si chiude con l'introduzione di uno dei migliori personaggi mai concepiti in un fumetto (e nella letteratura in generale): Death. Improvvisamente un fumetto fino a quel momento molto interessante esplode e diventa un cult assoluto.

Gli articoli sono segnalati dallo stesso Gaiman.

Sandman Meditations: Preludes and Nocturnes Cheat Sheet
Racconti nella Sabbia
A Death gallery on pinterest
Cinamon Hadley—The Inspiration for Neil Gaiman’s Death

image by David Mack

categorie: 

Metamanga: Bakuman

bakuman
Una serie di manga sui manga, sugli autori, gli editor, le riviste, le idee, il processo creativo, essere o non essere (commerciali).

Si parla di fumetti, a fumetti. E gia Scott McCloud aveva dimostrato che è la maniera migliore di sviscerare le peculiarità del medium. Ma lungi dall'essere un saggio, qui si tratta di una storia compiuta fatta anche di piccoli amori e drammi, che aiuta il lettore a scorrere le pagine piene zeppe di retroscena succosissimi sull'articolato mondo dell'editoria giapponese. Si fanno esplicitamente nomi di serie famose come Naruto, Dragonball, One Piece, e anche di riviste come Shonen Jump (dove viene pubblicato). Si anela una pubblicazione seriale e di diventare famosi con una trasposizione in animazione.

E, clamoroso bonus, il tutto dal team creativo del celeberrimo Death Note. Probabilmente gli unici che potevano permettersi si sollevare il sipario grazie al credito infinito guadagnato con la geniale serie precedente.

Bakuman

[via]

categorie: 

GTO: Great Teacher Onizuka

gto great teacher onizuka
Nel paese dove i tipici eroi sono robottoni e orfanelle alpestri c'è spazio anche per qualche antieroe epico, ed è il caso del professor Onizuka (aka GTO).

Lo strepitoso manga di Toru Fujisawa sviluppa in qualche migliaio di intense pagine la carriera di un ex teppista affiliato ad una gang di motociclisti (busozoku) che si mette in testa di diventare professore più che altro per provarci con le studentesse (o le colleghe). A forza di pugni, sbirciate e facce assurde legittimerà il titolo della serie, imparando lui stesso parecchie lezioni sulla vita.

Il bello dell'imperdibile manga originale, a differenza dell'anime, del drama e di tutti gli altri prodotti derivati, è l'assenza di censura che mostra scene e situazioni originali e spudorate, che però aumentano la sensazione di coinvolgimento nella storia.

categorie: 

Classic Comic Art

classic comic art
Deskartes Mil (autotradotto dallo spagnolo) presenta con cadenza settimanale (circa) articoli ricchi di illustrazioni originali tratti da fumetti classici degli anni '70, decade più, decade meno.

Un passo indietro interessante per vedere un trionfo di bianco e nero, quando stampare a colori era davvero oneroso, e per confrontare l'evoluzione dello stile.


categorie: 

"Talento Sprecato": Angela Melick

wasted talent Angela Melick
Wasted Talent è scritto con simpatica autoironia (fin dal titolo) e disegnato con colori pastello dalla canadese Angela Melick.

Lo stile evidenzia molte caratteristiche tipiche dei manga/anime, dei quali l'autrice è una vera appassionata, ma questo web comic è anche rielaborato attraverso gli occhi di una studentessa (ora laureata) di ingegneria meccanica di Vancouver. Un mix interessante e originale che quindi è qualcosa di nuovo sotto diversi punti di vista

office rebel

P.S. <vigliacc mode on> è caldamente raccomandato di rimuovere sempre le chiavette dai PC con "safely remove hardware" ! (quindi questa vignetta è pure istruttiva)

categorie: