Il Rosa e il Nero

pinkest
Il rosa più rosa in assoluto, qui a fianco in una foto che vista attraverso lo schermo non gli rende assolutamente giustizia, può essere acquistato da chiunque.

Chiunque nel mondo tranne l'artista Anish Kapoor.

La cosa a prima vista sembra un artificio commerciale per farsi notare, ed è invece una protesta che intende liberare il nero più nero in assoluto, il vantablack, concesso in esclusiva dalla ditta che lo ha prodotto ad Anish Kapoor.

Questo materiale innovativo, creato con nanotecnologie che permettono a microtubuli di ingabbiare ogni fotone ("Vertically Aligned NanoTube Arrays"), ha sollevato la protesta di altri artisti interessati ad utilizzarlo o comunque non inclini a condividere il fatto che fosse un monopolio. Tra questi Stuart Semple, che per reazione ha creato il giallo più giallo, il rosa più rosa e il verde più verde (tra l'altro, e non per caso, i tipici colori degli evidenziatori) e che vende a tutti tranne che al monopolista.

Christian Furr ha dichiarato: "I've never heard of an artist monopolising a material. Using pure black in an artwork grounds it. All the best artists have had a thing for pure black – Turner, Manet, Goya. This black is like dynamite in the art world."

Surrey Nanosystems Vantablack
The Battle of the Blackest Black Versus the Pinkest Pink

[via]

categorie: 

Add new comment

Potrebbero interessarti anche...