L'arte di saper star da soli (e inventare)

Eugene Delacroix
"Non si è mai sufficientemente soli quando si scrive" diceva Susan Sontag e Tarkovsky ammoniva che "le persone che in compagnia di loro stessi si annoiano sono in pericolo".

Abbiamo iniziato a temere la solitudine a tal punto da avere disimparato l'arte di star soli. Qualcosa di indispensabile per il attività creative e contemplative.

Maria Popova di Brain Pickings raccoglie nel suo articolo le molte voci che ci hanno lasciato qualcosa per affrontare il problema di mantenersi in equilibrio tra socialità e solitudine.

Un dilemma divenuto ancora più intrigante nell'era dei social network, sui quali si socializza da soli.

[via]

categorie: 

Add new comment

Potrebbero interessarti anche...