Più font di quanti ne serviranno mai

Il "childish" è un font che sembra fatto da uno studente orientale con il normografo. E' molto simpatica la presentazione su foglio a righe tipo quaderno scolastico con tanto di robottini e scarabocchi di contorno.

Basta fare un giro su fontleech e si scopriranno molte di queste piccole meraviglie per il grafico in erba e non.

In evidenza in questo momento anche un sito brasiliano specializzato in font "consunti" o "artigianali" non a caso intitolato: misprinted type.

categorie: 

A Shower of Pure Joy

Elisa ha regalato a Bologna una serata memorabile con il suo "Pearl Days Tour".

Fuoco alle polveri con il roboante inno "Together", poi via via i tanti hit della sua produzione. Alla terza canzone: "Labyrinth", l'acuto strappa l'applauso spontaneo delle migliaia di fans presenti, ma è solo il primo di una lunghissima serie.
Elisa è in gran forma e la sua voce stupisce per qualità e potenza. Anche il pubblico non è da meno, conosce a menadito i testi delle canzoni e fa da ottimo coro ogni volta che l'artista porge il microfono. "Luce" e "Almeno Tu nell'Universo", le due canzoni in italiano, sono da brividi.
Finale con una bellissima ninna nanna da 1 Gigawatt: "Sleeping in your Hand".

Grazie Elisa. Torna presto

(le strips)

categorie: 

Appleseed (2004)

Prima di sfornare la saga di Motoko, Masamune Shirow ha creato il manga che lo ha lanciato e gli ha dato il successo in Giappone e nel mondo: Appleseed.

Nell'anno appena trascorso è uscito un film diretto da Shinji Aramaki, tra le altre cose mecha designer della serie Wolf's Rain. La pellicola è realizzata completamente in computer grafica che ripercorre le vicende dell'arrivo di Deunan a Utopia e la riunione con un Briareos molto cambiato.

La realizzazione tecnica è per certi aspetti inferiore a Final Fantasy, visto l'utilizzo di un cartoon renderer che mette in evidenza i contorni dei personaggi e appiattisce i colori, le animazioni però sono buone grazie alle tecniche di motion capture e il film riesce quasi a trovare un difficile compromesso tra la tecnica tradizionale bidimensionale e la nuova tridimensionale

Da seguire per gli appassionati.

 



categorie: 

Venerdì illustrazione

Illustration Friday è un sito senza altro scopo se non quello di esercitarsi a disegnare per temi. Ogni venerdì esce un nuovo tema e gli artisti mandano al sito il link delle loro opere.

Il bello di questa idea è lo spirito quasi infantile di disegnare qualcosa senza alcuna competizione ma per il puro e semplice piacere di farlo e di condividerlo.

A lato l'opera di Jenny di Allsorts, che fa parte di un Ring di illustrazioni per bambini ( e non solo ).


categorie: 

10.000 cose da fare a Tokyo

Tokyo Underground è un sito che raccoglie le informazioni basilari per chi dovesse una sera perdersi in macchina tornando a casa e si dovesse ritrovare a Tokyo.

Tutti i quartieri: Shinjuku, Kabukicho, Kouenji, Ikebukuro, Nakano, Akihabara, Harajuku, Shibuya e Ueno hanno qualcosa di interessante da mostrare. ma questa guida è diversa da tutte le altre perchè si concentra su quello che c'è di strano, folle, assolutamente "out" nella capitale nipponica. Da finti edifici "alla Gaudi" al pub inaugurato da John Zorn, dagli hentai store ai posti dove basta una seggiola e ci si può tranquillamente godere lo spettacolo della gente che passa, senza dover pagare alcun biglietto.


categorie: 

Tori

Everything Tori è il sito di Tori Amos, la cantautrice americana dai capelli rossi che ha un po' preso il posto di Kate Bush nel cuore di molti fan.

Tori è autrice di "Cornflake Girl", "China", "Silent all these years" e molte altre canzoni memorabili ed è una grande amica di Neil Gaiman. Lo ha citato in tre diversi pezzi. Un sogno di molti sarebbe una collaborazione per la colonna sonora di "Death: The high cost of living", della quale Tori scrisse la prefazione dell'edizione USA del paperback.

Il sito comunque va visto e soprattutto ascoltato, dato che contiene tutte le canzoni di tutti gli album pubblicati, oltre ad una gallery ecc.



categorie: 

Orisinal

"Orisinal: Morning Sunshine" raccoglie i flash game creati da Ferry Halim, autore di svariati giochi anche per il sito di cartoon network..

Le creazioni di Ferry sono semplici, spiritose e dotate di una grafica e di animazioni tremendamente curate. Topini che aiutano a prendere le zollette del the, innamorati che cercano di ghermire le rose gettate dall'amata evitando bottiglie e altri oggetti contundenti, gatti che ondeggiano sinuosi ai comandi del mouse (ehm... paradossale).

Da vedere per rilassarsi e trovare un sorriso.




categorie: 

SlideShow Pro

Slideshow Pro è un componente flash ampiamente configurabile che permette di creare gallerie di immagini in modo semplice ma elegante.

E' compatibile con XML e Flickr ed è un ottimo esempio di tecnologia facile da usare ma dai risultati eccellenti. Si possono organizzare le immagini per argomenti e vederle ordinate in vari modi

Sul sito vengono presentati alcuni esempi di utilizzo che mostrano l'efficacia della soluzione proposta a livello estetico e di interfaccia.


categorie: 

I 50 essenziali

1st UP ha pubblicato la lista dei 50 videogame essenziali.

Sono stati scelti i 50 prodotti più innovativi dei circa 40 anni di storia che ha il divertimento elettronico. I criteri sono molteplici e hanno purtroppo sacrificato alcune voci, ma in generale l'elenco, in rigoroso ordine cronologico, riporta veramente i nomi più significativi, per idee, influenza, successo ecc.

Dalla lista si parte per un lungo viaggio che porta anche a visitare altri link molto belli e ricchi di materiale "storico"

"The Essential 50"

categorie: 

O'Reilly e il multimedia

I sogni spesso sono immersi in un profondo silenzio, ma a volte sono arricchiti da voci o addirittura musica. Con il prodigioso aumento di potenza dei pc è nata una classe di strumenti musicali "virtuali" (virtual instruments) che fanno da base a molti se non quasi tutti i pezzi che si ascoltano alla radio o in discoteca.

Ma non è tutto, il bello è che si è consolidato uno standard attorno al VST (Virtual Studio Technology) di Steinberg, e ora nell'universo delle vibrazioni elettroniche questi plugin permettono di avere a disposizione migliaia di effetti ed é addirittura possibile emulare i sintetizzatori storici come quelli della KORG (che sono comparsi in centinaia di videoclip).

Da non perdere allora la serie di articoli che O'Reilly dedica a SynthEdit, un punto di accesso provilegiato che dipana la nebbia che avvolge l'astruso sottolessico dei musicisti elettronici, pieno di parole come Angelina, Crystal, Ticky Clav, Endorphin, Tapeworm...




categorie: 

Blueblack su DeviantArt

Natalie Shau (aka Blueblack) è una giovane artista lituana (una repubblica baltica ex-URSS molto nota per le elevate competenze "digitali").

I suoi lavori, se non per originalità, colpiscono per perfezione formale e realizzazione tecnica. A volte usa se stessa come modella.

Le sue opere, tutte in tema gotico, soffiano il loro vento freddo su deviantart, che ospita moltissimi talenti che possono confrontarsi l'uno con l'altro e crescere insieme.

Qui a lato, in particolare, una foto poi ripassata in photoshop ispirata ad una bambola di porcellana giapponese.

[update]: E' talmente brava che ne ha parlato anche Giavasan.

image © Natalie Shau

categorie: 

Ghost in the Shell

Modern Ghosts, Postmodern Shells è il nome un po' provocatorio di un saggio che approfondisce le tematiche dell'opera nata dalla fantasia di Masamune Shirow.

L'autore, S. A. Le, indaga nelle connessioni dell'anime in bilico fra modernità e postmodernità, citando svariati dei suoi autori preferiti, che in effetti però sembrano pezzi di un mosaico la cui chiave di lettura è proprio il maggiore Kusanagi e la sua ambigua natura oltre l'umano e il tecnologico.

Una lettura illuminante che evidenzia come dopo Blade Runner si sia un po' perso il gusto di stratificare metafore e significati un semplice film (o anime), ma talvolta non si riesca proprio a resistere alla tentazione.

Presto su MTV (si spera)

categorie: 

Divagazioni sul MAME

Il 5 febbraio 1997 prese vita il M.A.M.E. Il famosissimo progetto software il cui scopo è impedire che le creazioni del genio di diversi artisti del videogame vadano perdute per sempre.

Nicola Salmoria, l'autore del progetto di emulazione più ambizioso del mondo, ora coordina più di 100 persone impegnate nello sviluppo. Tutti lo fanno per pura passione ed hanno regalato un vero sogno a molti fan.

Ma cosa ha veramente reso possibile tutto questo ? Leggendo il suo "Nicola MAME Ramblings" (ed avendo dovuto sostenere l'esame di calcolatori) non si può non rimanere a bocca aperta. Sembra magia nera ! Queste persone sono in grado di decifrare oscure istruzioni nascoste in sperduti chip secondari, decriptarne il contenuto, sviscerare protocolli di comunicazione multiprocessore proprietari senza quasi alcuna traccia di informazione a riguardo. Ed un mistero tira l'altro.

Altro che Settimana Enigmistica !

Il buon Google informa che Nicola è anche un ottimo fotografo: su trekearth si possono vedere molte fotografie della sua Siena e dei suoi viaggi.



 

categorie: 

Color Blender

Sarà che è Carnevale, ma il tema di oggi è ancora sul colore.

Color Blender è un simpaticissimo programma che dati due colori in formato RGB ne genera un certo numero di sfumature, con tanto di codice html.

Qui a fianco si può vedere il risultato della sfumatura che va dal "blu masayume" (non esattamente #336699 ma #29618A) ad un azzurro ghiaccio in tema con la temperatura rigida che affrontano i coriandoli di questi tempi.


categorie: 

The Lost Coast

Half Life 2 si avvicina al record di 2 milioni di copie vendute. Numeri impressionanti ma non sbalorditivi. Il supporto di Valve al suo progetto più importante però continua a impressionare.

Dall'uscita del gioco sono stati regalati: il multiplayer game "CounterStrike Source",  Il deathmatch e il platform "Codename Gordon".

Ma è in arrivo qualcosa di speciale. Un nuovo livello che prende spunto dalla lunga autostrada 17 che è stato completamente ridisegnato come gioco a se stante e con, per la prima volta e solo per l'hardware più spinto, il supporto al sistema HDR. Quest'ultimo migliora significativamente la qualità della grafica ma richiede il supporto al Pixel SHader 3.0 che ancora non è molto diffuso.

E' bello vedere come Valve continua a lavorare in modo innovativo ed originale sulla sua creatura dopo mesi dall'uscita. Speriamo continui così.

categorie: 

Color Scheme Generator

Color Scheme Generator è uno degli strumenti che permettono di generare serie di colori in una certa armonia secondo diversi validi criteri.

In questo caso si può scegliere la tonalità dominante e procedere per contrasti e sfumature, controllando il numero di colori secondari che vengono presentati (2 , 3 o 4) e smanettando con lo slider "angolo/distanza". Inoltre ci sono delle interessanti variazioni complessive: pastello, pastello chiaro, pastello scuro, chiaro, a contrasto.

E' possibile salvare in un URL lo schema complessivo e adattare i colori che vengono generati a solo quelli "safe" per il browser.

Altro che blu.

categorie: 

Open Source Templates

Open Source Web Designs è una raccolta di centinaia di modelli per pagine web classificati per colore primario, colore secondario, categoria, presenza o meno di immagini o css ecc.

E' possibile visionare i thumbnails per scegliere in fretta ciò di cui si ha bisogno ed è possibile scaricarselo in locale per cucinarlo al meglio secondo i propri gusti.

Utile !


categorie: 

Un generatore di ilarità

Polygen è un generatore di frasi basate su grammatiche definite dall'utente. Detta così non suona particolarmente entusiasmante eh ?

Dalla dicitura che accompagna il logo del sito - una parodia dello slogan di microsoft - già si intuisce la vena ironica presa dal progetto, peraltro realizzato in modo molto professionale.

Polygen è in grado di generare esilaranti titoli di cartoni animati giapponesi, spiritosi proverbi, clamorose imprecazioni di stampo toscano,  medicinali che facilitano la diuresi ("fanno pisciare dal ridere") e tanti e tanti altri, da vedere e da provare.

Geniale !

UPDATES:

Polygen per Android
Repository di grammatiche

categorie: 

Nipponico.com

Nipponico.com è un portale ormai abbastanza conosciuto sulla cultura asiatica e giapponese. E' molto aggiornato sulle notizie più significative provenianti dall'universo del Sol Levante.

In rilievo già nella homepage ci sono proprio gli argomenti di più stretta attualità che non possono essere ignorati dal vero appassionato di cultura asiatica.

Una tappa obbligata per verificare il polso della situazione così lontano da noi, grazie ad un semplice click.

categorie: