Portable Freeware Collection

The portable freeware collection, come dice il nome, è una collezione di piccoli programmi freeware che hanno la caratteristica di essere "portabili", nel senso che possono essere copiati ed eseguiti senza dover per forza essere stati preventivamente installati. Ma il concetto di "portabile" va oltre. Molti dei software sono stati predisposti per essere eseguiti da memory stick o da chiavetta USB.

I programmi toccano tutte le categorie principali: Audio, Grafica, CD-DVD, File-System, Internet, Sistemi Operativi, Produttività.

Da ricordare.


categorie: 

Wonderland

Wonderland è un blog che si occupa principalmente di giochi.

In questo periodo, mentre è in corso la Game Developer Conference, riporta una nota sull'intervento di Raph sulla Teoria dei Giochi, che parte dai prodotti PopCap Games per arrivare a parlare della vera essenza dei meccanismi del divertimento. Sul riconoscimento di schemi e la loro ricerca ossessiva e sul fastidio che comporta la casualità, il rumore. Interessante e da non perdere.

Oltretutto tra i link di Wonderland ci sono alcuni altri siti molto interessanti, tra i quali Ferrago (intelligent gaming opinion), che si occupa di recensire le ultime uscite per tutti i formati.

E tra gli altri post Second Life ed altri argomenti caldi.


categorie: 

Gmail - istruzioni per l'uso

Google ha rivoluzionato anche la mail con il suo servizio gratuito di posta elettronica da 1 Gb.

L'interfaccia è molto semplice e curata e permette di fare (praticamente) tutto quello che un utente è abituato a fare con il suo client di posta preferito, sia questo Thunderbird, Outlook Express, Eudora o altro.

Per sapere come utilizzare le caratteristiche evolute come label, filtri ecc basta fare un clic sulla guida completa ai trucchi e consigli di Gmail.

Sfruttando il fatto che Gmail è sempre disponibile ovunque vi sia una connessione a internet le label possono essere utilizzate come memorandum, liste di cose da fare ed idee improvvise che non si vogliono lasciare sfumare nell'oblio.

categorie: 

Utamaro @ NYPL gallery online

Utamaro Kitagawa fu uno dei maggiori esponenti del movimento di pittura giapponese noto come Ukiyo-e ("immagini di un mondo fluttuante"), nel tardo XVIII secolo, quando il Giappone viveva il suo periodo di dominazione da parte degli Shogun ed era completamente isolato dal resto del mondo.

Utamaro prediligeva la pittura di belle donne e non di rado ritraeva cortigiane, geisha e signorine che erano solite frequentare quartieri "licenziosi". La sensualità dei loro sguardi ammiccanti ci è giunta per mano del suo pennello. Si conoscono in totale circa 2000 sue stampe, dipinti e illustrazioni varie e circa 30 libri "shunga", o erotici.

Molte delle sue stampe conosciute sono disponibili liberamente online, insieme a centinaia di migliaia di altre immagini, nella prodigiosa galleria online della biblioteca pubblica di New York (NYPL).



categorie: 

Il paladino del tubo catodico

Masayume si occupa di sogni, e finora non ha mai parlato di TV. Forse già questo la dice lunga sulla bassa qualità del medium in quest'ultimo periodo.

La settimana di Sanremo è un periodo molto speciale, nel quale interi palinsesti vengono scombinati e sono irrimediabilmente attraversati da un corto circuito che fa si che metà della popolazione sia ipnotizzata di fronte al teleschermo, a seguire le funamboliche metafore del Bonolis nazionale.

Il daveblog da due anni rappresenta una delle cure più efficaci contro i mali provocati della TV (non a caso Davide, l'autore, è un medico !). Le trashcronache (I e II) delle seratone festivaliere sono imperdibili appuntamenti con uno humour sferzante, asciutto ed elegante, accompagnato da commenti dei lettori decisamente all'altezza del loro condottiero.

Non vanno dimenticate le crociate contro le Carampane (fan sfegatate di questo o quello), o nei confronti del diabolico duo di canale 5, marito e moglie, e innumerevoli altre idee brillanti.

Grazie Dave,
Continua così !

categorie: 

Video Girl Ai

E' di nuovo online non solo manga, un ottimo sito italiano dedicato ai fumetti e agli autori più famosi, giapponesi e non.

Brillano in primo piano, a fianco delle rubriche centrali, quattro nomi molto importanti: Juan Gimenez, Masamune Shirow, Enki Bilal e Masakazu Katsura. Quest'ultimo è letteralmente esploso in Italia con Video Girl Ai, pubblicato nel 1993 su Neverland da Star Comics per opera dei Kappa Boys. E' un manga dalla storia piena di colpi di scena (forse anche troppi) ma che vanta due protagonisti eccezionali: il prototipo dell'imbranato: Yota e la vivace e deliziosa Ai. L'idea di Katsura era quella di fare delle miniserie, una per ciascuna video girl, ma Ai ha rubato il cuore del pubblico e la sua sostituta, Len, è durata per soli tre episodi.

Sul sito di nonsoloManga è disponibile un vasto archivio di copertine e altro materiale




categorie: 

Amiga

Le news sull'emulatore di Amiga più evoluto che sia mai stato creato completano la terna di post sul retrogaming.

L'UAE (Universal Amiga Emulator), come per il Mame, ha una sua controparte Windows che prende il nome di: WinUAE.

L'emulatore funzionava già molto bene intorno alla versione 8, ma le nuove versioni 9, pericolosamente vicine alla fatidica 1.0, raggiungono una riproduzione fedele e al singolo ciclo dell'architettura del famoso microcomputer che diede del filo da torcere al PC.

Il sito è completo di tutto il necessario e anche dei parametri suggeriti per far funzionare WinUAE al meglio secondo le proprie necessità.

UPDATEs:
amiga gallery
Jay Miner interview
The 68000 Wars, Part 5: The Age of Multimedia
Ars Technica: history of the amiga
A General Overview to Emulating the Commodore Amiga


"Only Amiga" 25th Anniversary Animated Tribute by Eric Schwartz

Animated Amiga Tribute by Eric Schwartz

categorie: 

The Underdogs - Paradroid & co

Un'altra chicca in tema con il retrogaming e il precedente post su Another World: Paradroid (© 1987 Hewson Consultants) di Andrew Braybrook, scomparso in mezzo al fuoco e al ghiaccio su Amiga.

In Paradroid si comanda un dispositivo di controllo (lo 001) e si cerca di liberare una gigantesca astronave da tutti i droidi impazziti di bordo, prendendone possesso e usandoli contro se stessi. Un concept rivoluzionario che con pochissimi elementi crea un gioco di azione dalla strategia quasi scacchistica e dove la tensione non viene MAI meno. 

Freedroid è il rifacimento, molto fedele, scaricabile liberamente da SourceForge. L'autore, terminato il progetto ha ben pensato di crearne un RPG con protagonista Tux, il pinguino mascotte di Linux.

Dozzine, si DOZZINE, di altri classici sottovalutati su uno dei siti di gaming meglio organizzati che Masayume abbia mai avuto la ventura di incrociare: The Underdogs (più o meno: "i sottovalutati"). Giochi del calibro di Alter Ego, Albion, Sentinel, Rocket Ranger e tanti altri.

categorie: 

Another World - Un Altro Mondo


Il bellissimo post di Binary Bonsai su Another World fa tornare alla memoria questo fantastico gioco di Eric Chani che ha oramai ben 15 anni.

Un esperimento con un acceleratore di particelle apre un varco fra il nostro mondo e un altro che inghiotte lo scenziato protagonista. La tecnologia usata, simile a Flash, era rivoluzionaria e permetteva di avere una grafica abbastanza dettagliata e delle animazioni straordinarie. Another World era una specie di Prince of Persia di ambientazione fantascientifica.

Si parla anche di un ritorno di Chani per un remake... teniamo le dita incrociate.

update: Another World post-mortem by Eric Chahi
Another World - The Digital Antiquarian
Eric Chahi
Another World – 20th Anniversary Edition
The Polygons of Another World

Another World - Complete Walkthrough

GDC Vault: Classic Game Postmortem - Another World/Out of this World Eric Chahi

ANOTHER WORLD - short film - PROJECT 23 from Loniek

Japanese Information Network

Il Japan Information Network è un sito promosso dal Japan Center for Intercultural Communications (JCIC) che dal 19595 raccoglie risorse web per presentare oltremare la cultura, l'economia, la politica e la società giapponese e per far conoscere le culture di paesi lontani alla popolazione locale.

E' un vero portale creato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri del paese del Sol Levante.

Da segnalare tra le altre: web-japan, pieno di informazioni e fotografie su tutto il paese e le sue città.




categorie: 

Alita by James Cameron

Il titolo dice quasi tutto. James Cameron ha girato svariati documentari sul Titanic successivi al film che ha battuto ogni precedente record di incasso, ed ha sviluppato e approfondito la conoscenza di alcune nuove tecnologie come Imax, speciali cineprese digitali ecc.

La notizia buona è che dopo 10 anni Cameron, che modestamente masayume considera l'unico erede di Stanley Kubrick (quantomeno del suo ossessivo perfezionismo), torna a dirigere dietro la macchina da presa. E non sarà una macchina da presa convenzionale, ma addirittura 3D. Molti considerano Dark Angel come una grossa prova generale per questa trasposizione ipertecnologica del poetico manga di Yukito Kishiro.

La notizia cattiva è che essendo Titanic del 1997, Alita - Battle Angel non vedrà la luce prima del 2007 2017 (Dopo la fine della trilogia di Avatar).

categorie: 

Google suggerisce...

Come un sommelier si avvicina con discrezione al tavolo per suggerire un buon vino, così "Google Suggest" si permette di accompagnare ogni tasto premuto con una lista di termini di ricerca che potremmo trovare interessanti.

E' l'ultima trovata dei geniacci di Mountain View, California. Dopo video, maps e molti altri, ora anche questo simpatico aiuto non tanto alla digitazione quanto alla fantasia, per scoprire nuovi mari dove "navigare" sospinti da nuovi venti.

Accanto a ciascun termine c'è anche il numero di voci che è possibile reperire, che verranno ordinate come sempre in modo veloce e preciso dagli oltre 10.000 server dove gira questo mostro tecnologico. E non è forse un caso se l'ingegnere che si occupa di far marciare questo iperorologio prima faceva il neurochirurgo.

Serendipità gratis.


categorie: 

I guru di Photoshop

Photoshop Gurus è il nome un po' altisonante di un ottimo sito di tutorial molto professionali e approfonditi per il magico programma di Adobe.

I tutorial sono stati divisi per difficolta: principianti, intermedi e avanzati. Photoshop è un programma molto semplice da usare, ma  incredibilmente difficile da padroneggiare, quindi questa scelta è indispensabile per chi inizia solo ora ad utilizzarlo.

Nel forum "tutorials" poi ci sono effetti di tutti i generi, dalla creazione di quaderni ad anelli con fogli in parte strappati al simbolo del Tao, dal classico  effetto "disegno" da una fotografia (molto utile) alla definizione di curve per fare angoli smussati e tubi.

Ah per la cronaca, la ragazza la cui foto accopagna questo post  in realtà è bruna.

categorie: 

Più font di quanti ne serviranno mai

Il "childish" è un font che sembra fatto da uno studente orientale con il normografo. E' molto simpatica la presentazione su foglio a righe tipo quaderno scolastico con tanto di robottini e scarabocchi di contorno.

Basta fare un giro su fontleech e si scopriranno molte di queste piccole meraviglie per il grafico in erba e non.

In evidenza in questo momento anche un sito brasiliano specializzato in font "consunti" o "artigianali" non a caso intitolato: misprinted type.

categorie: 

A Shower of Pure Joy

Elisa ha regalato a Bologna una serata memorabile con il suo "Pearl Days Tour".

Fuoco alle polveri con il roboante inno "Together", poi via via i tanti hit della sua produzione. Alla terza canzone: "Labyrinth", l'acuto strappa l'applauso spontaneo delle migliaia di fans presenti, ma è solo il primo di una lunghissima serie.
Elisa è in gran forma e la sua voce stupisce per qualità e potenza. Anche il pubblico non è da meno, conosce a menadito i testi delle canzoni e fa da ottimo coro ogni volta che l'artista porge il microfono. "Luce" e "Almeno Tu nell'Universo", le due canzoni in italiano, sono da brividi.
Finale con una bellissima ninna nanna da 1 Gigawatt: "Sleeping in your Hand".

Grazie Elisa. Torna presto

(le strips)

categorie: 

Appleseed (2004)

Prima di sfornare la saga di Motoko, Masamune Shirow ha creato il manga che lo ha lanciato e gli ha dato il successo in Giappone e nel mondo: Appleseed.

Nell'anno appena trascorso è uscito un film diretto da Shinji Aramaki, tra le altre cose mecha designer della serie Wolf's Rain. La pellicola è realizzata completamente in computer grafica che ripercorre le vicende dell'arrivo di Deunan a Utopia e la riunione con un Briareos molto cambiato.

La realizzazione tecnica è per certi aspetti inferiore a Final Fantasy, visto l'utilizzo di un cartoon renderer che mette in evidenza i contorni dei personaggi e appiattisce i colori, le animazioni però sono buone grazie alle tecniche di motion capture e il film riesce quasi a trovare un difficile compromesso tra la tecnica tradizionale bidimensionale e la nuova tridimensionale

Da seguire per gli appassionati.

 



categorie: 

Venerdì illustrazione

Illustration Friday è un sito senza altro scopo se non quello di esercitarsi a disegnare per temi. Ogni venerdì esce un nuovo tema e gli artisti mandano al sito il link delle loro opere.

Il bello di questa idea è lo spirito quasi infantile di disegnare qualcosa senza alcuna competizione ma per il puro e semplice piacere di farlo e di condividerlo.

A lato l'opera di Jenny di Allsorts, che fa parte di un Ring di illustrazioni per bambini ( e non solo ).


categorie: 

10.000 cose da fare a Tokyo

Tokyo Underground è un sito che raccoglie le informazioni basilari per chi dovesse una sera perdersi in macchina tornando a casa e si dovesse ritrovare a Tokyo.

Tutti i quartieri: Shinjuku, Kabukicho, Kouenji, Ikebukuro, Nakano, Akihabara, Harajuku, Shibuya e Ueno hanno qualcosa di interessante da mostrare. ma questa guida è diversa da tutte le altre perchè si concentra su quello che c'è di strano, folle, assolutamente "out" nella capitale nipponica. Da finti edifici "alla Gaudi" al pub inaugurato da John Zorn, dagli hentai store ai posti dove basta una seggiola e ci si può tranquillamente godere lo spettacolo della gente che passa, senza dover pagare alcun biglietto.


categorie: 

Tori

Everything Tori è il sito di Tori Amos, la cantautrice americana dai capelli rossi che ha un po' preso il posto di Kate Bush nel cuore di molti fan.

Tori è autrice di "Cornflake Girl", "China", "Silent all these years" e molte altre canzoni memorabili ed è una grande amica di Neil Gaiman. Lo ha citato in tre diversi pezzi. Un sogno di molti sarebbe una collaborazione per la colonna sonora di "Death: The high cost of living", della quale Tori scrisse la prefazione dell'edizione USA del paperback.

Il sito comunque va visto e soprattutto ascoltato, dato che contiene tutte le canzoni di tutti gli album pubblicati, oltre ad una gallery ecc.



categorie: 

Orisinal

"Orisinal: Morning Sunshine" raccoglie i flash game creati da Ferry Halim, autore di svariati giochi anche per il sito di cartoon network..

Le creazioni di Ferry sono semplici, spiritose e dotate di una grafica e di animazioni tremendamente curate. Topini che aiutano a prendere le zollette del the, innamorati che cercano di ghermire le rose gettate dall'amata evitando bottiglie e altri oggetti contundenti, gatti che ondeggiano sinuosi ai comandi del mouse (ehm... paradossale).

Da vedere per rilassarsi e trovare un sorriso.




categorie: