anime

animazione giapponese

Gundam Story



Making Gundam - The Inside Story è un documentario della NHK del 2019.

Anche "Gundam", come "Conan" ed "Evangelion", alla prima trasmissione fu un flop, un destino molto comune per le migliori serie, che se cancellate troppo in fretta possono privare il mondo di storie uniche e mitiche.

Vero netflix ?

wikipedia
gundam.info
gundam italian club


Cowboy Bebop

Dopo oltre 20 anni dal debutto, avvenuto nel 1998, Joe Connell di Beyond Ghibli ci riporta al capolavoro di Shinichiro Watanabe (渡辺 信一郎) "Cowboy Bebop". Ancora oggi, come tutti i grandissimi classici, l'anime non perde un colpo, grazie ad una produzione estremamente libera di spaziare tra i generi ed una colonna sonora irripetibile dal genio di Yoko Kanno.

Un anime che guadagna di visione in visione, mentre si affaccia una trasposizione cinematografica live americana che, come sempre e più, lascia tutti increduli delle mere, infinitesimali, possibilità di riuscita.


Gwern Branwen

Gwern
Gwern Branwen è lo pseudonimo di un ricercatore molto attivo su internet che si è occupato di dark web e cryptocurrencies, microdosi di LSD e anime. La sua incessante curiosità e la propensione a cercare di comprendere sistematicamente argomenti anche molto complessi lo ha portato a scrivere quasi 100.000 contributi su wikipedia, ha contribuito a Wired e ha realizzato molti progetti con una precisione ed una scala che farebbero pensare ad un collettivo di ben più di una persona.

GPT-2
links

Making Anime Faces
tagged anime
Danbooru 2018

The Melancholy of Kyon
Whe Should I Check the Mail
AIs: the Power of Agencies

prediction book
patreon
github
revolvy
quora


Satoshi Kon



Satoshi Kon è stato un regista geniale, animatore, sceneggiatore e autore di manga. Nato a Sapporo, Hokkaidō e membro della Japanese Animation Creators Association.
Si è laureato al dipartimento di Graphic Design della Musashino Art University.

In questa serie di saggi video, BREADSWORD parla con calma della filmografia di Satoshi Kon e di come affronta il concetto di Amore. Il primo ad arrivare è Perfect Blue.


Akira

Yuichi Shintani nel 1988 dirige questo imperdibile "Production Report" su Akira (アキラ) di Otomo.

Akira è uno dei pochissimi casi in cui il mangaka originale si incarica di dirigere anche il film, riducendo in 2 ore le oltre 2000 pagine dei 6 volumi del fumetto. Otomo centra due volte l'obiettivo, sia con il manga che con la pellicola, che rimane a tutt'oggi imperdibile, a oltre 30 anni di distanza dall'uscita cinematografica.
I 24 fps, che per una produzione di animazione sono il doppio del normale - e quindi è come aver realizzato due film - vengono sfruttati alla perfezione nelle numerose scene d'azione e restituiscono una fluidità da videogame.


categorie: 

Shirobako

Shirobako
Shirobako (シロバコ, lett. scatola bianca) è un anime del 2015 realizzato da Warner e lo studio P.A. Works e diretto da Tsutomu Mizushima.

E' quasi scontato definire Shirobako semplicemente geniale. Gli autori hanno sapientemente mescolato gli elementi realizzando uno spettacolo ricco di significato. Oltre ad essere una rivelazione sul processo produttivo delle serie anime, ci racconta anche una storia affascinante, con uno splendido cast di personaggi e un design vivace senza mai essere appariscente né esagerata. Pulito, semplice, ma più che sufficiente per portare a buon fine la storia e per distinguere un personaggio dall'altro. Anche il sound design essenziale è perfettamente adatto al contesto.

TV tropes
Shirobako Wiki
ANN
animeclick
MAL

[via]

categorie: 

Genocidal Organ

Genocidal Organ
Genocidal Organ si svolge 5 anni dopo un attacco terroristico nucleare a Sarajevo, il mondo sviluppato è sotto sorveglianza totale. Volti, onde cerebrali e battiti cardiaci sono monitorati da vari dispositivi ad ogni incrocio, e il "terrorismo" è diventato quasi inesistente. Ma nei paesi in via di sviluppo, è tutta un'altra storia: la guerra civile e il genocidio sono diventati una pandemia. Il capitano Clavis Shepherd, US Special Ops, è stato incaricato, insieme alla sua unità di commando psico-nano-potenziata, di dare la caccia al misterioso John Paul, linguista addestrato al MIT diventato consulente per la sicurezza, che sembra essere sempre presente ovunque si verifichi un disastro umanitario.

La grammatica generativa, una teoria linguistica sviluppata al MIT, collega la comprensione della realtà al linguaggio, sostenendo che la struttura profonda di una lingua è sempre simile (soggetto, verbo, predicato) ad una struttura ereditata da una grammatica innata e universale (da qui il doppio significato di "organo", una parte del corpo e strumento da suonare). Questo linguaggio ancestrale viene poi riempito di parole che portano significati specifici, sullo strato superficiale della comunicazione.

In Genocidal Organ, John Paul è stato in grado di reingegnerizzare il processo per influenzare la struttura cognitiva hackerando il livello superficiale, innescando così l'odio tra nazioni altrimenti pacifiche. Ma perché? E per chi? Le scelte disperate che ogni personaggio deve fare sono solo il riflesso dell'etica oscura insita nella condizione umana.

Il libro, considerato il migliore del decennio in Giappone, è stato scritto da Satoshi Itou (amico personale di Hideo Kojima, il quale lo considerava uno dei pochi a comprendere realmente il sottotesto di Metal Gear) nel 2007, mentre l'anime è del 2017.

[via]

categorie: 

Hayao Miyazaki’s World - 'Best of' Booklet

Hayao Miyazaki’s World - 'Best of' Booklet

Hayao Miyazaki’s World - 'Best of' Booklet è un saggio di Tamah Nakamura che spiega come, in Giappone, Hayao Miyazaki sia considerato molto più di un regista, ma un vero pensatore e filosofo.

Il libro attraversa la produzione artistica di Miyazaki, approfondendo ecologismo, simbologia, natura umana e molti altri aspetti in film come "Totoro", "Mononoke", "Nausicaa" e "La città incantata".

[via]

John Walsh - Super Eyepatch Wolf

John Walsh racconta di anime, cartoon, videogame e altri media in modo arguto, e ben documentato, raccogliendo dati e lasciando perdere per quanto possibile le opinioni soggettive.

Qui sopra ci spiega esattamente le ragioni della caduta dei Simpson, la serie tv più innovativa di qualche decennio fa, e nel fare questo ci rende partecipi del significato di gusto, di saper scegliere, comprendere e apprezzare davvero quello che si guarda, per evitare di ingozzarsi di qualsiasi cosa venga scelta da un algoritmo e farlo diventare come un passatempo qualsiasi.

instagram
twitter
patreon
youtube

[via]

Huang Hai

Huang Hai Totoro

Spoon & Tamago ci racconta dello splendido poster che accompagna l'uscita del remaster digitale di Totoro in Cina, ad opera del leggendario illustratore cinematografico Huang Hai.

Da notare che in Cinese, dove i nomi propri curiosamente vanno tradotti con gli ideogrammi, Totoro diventa 龙猫 (o 龍猫) ovvero il "gatto-drago". Satsuki e Mei sembrano correre in mezzo di un prato dall'erba altissima, che però si rivela essere la pelliccia del nostro Spirito della Foresta preferito.

I poster di Huang Hai

[via]

Kyoto Animation - L'evoluzione di uno studio unico

Kyoto Animation
Tratta dagli imperdibili saggi di sakugabooru, questa è la storia di uno studio con una filosofia chiara, fin da molti anni prima del suo grande debutto: Kyoto Animation. La stella cometa degli studi di animazione (se escludiamo Ghibli) ad oggi ha ottenuto un enorme successo ed il suo ambiente di lavoro è insolitamente buono, ma ha dovuto affrontare anche svariate curiose questioni. I KyoAni sono unici nel loro genere!

All'inizio Yoko Hatta lascia il suo lavoro di colorista, si sposa e si trasferisce a Kyoto, dove raccoglie alcune altre casalinghe e si mette a dipingere cel per Tatsunoko. Nel 1985 tutto diventa ufficiale e si consolida nel nome Kyoto Animation, con il marito Hideaki come presidente e Yoko stessa a capo delle operazioni, con il potere di avere voce in capitolo su tutto. Vengono fondati i dipartimenti di animazione, quello di fotografia e quello artistico e cominciano i lavori di intercalazione e background art per altri studi. KyoAni collabora su Orange Road, Dirty Pair e Evangelion, ma perfino al cinema per Ghibli e su Akira.

Un ulteriore salto di qualità avviene nella produzione di Zillion, con Mitsuhisa Ishikawa che fonda IG Tatsunoko. E poi, nel 1991, la realizzazione del primo corto "Shiawasette Naani", tutto realizzato internamente. Da lì in avanti le cose si fanno ancora più interessanti.

La reputazione dello studio si fonda sulla impressionante capacità di fornire sempre animazione di qualità eccellente, senza "tirare via" come si usa in questa industria dai ritmi infernali, e di porre particolare attenzione ai dettagli nella recitazione dei personaggi. E questo innesca una vera e propria rivoluzione.

KyoAni @ masayume

[via]

sakugabooru

sakugabooru
Sul mitico sakugabooru l'animazione viene sezionata e classificata in comodi tag come ad esempio: mecha, materiali di produzione, casuale, personaggi in azione, creature, genga e settei.

E non mancano i numi tutelari dell'animazione occidentale quali Frank Thomas o Ollie Johnston.

Una risorsa indispensabile e una miniera d'oro trovare riferimenti e ispirazione per fumettisti, illustratori, animatori e game developers.


High Score Girl

High Score Girl
High Score Girl (ハイスコアガ) è un manga di Rensuke Oshikiri tradotto in anime da J.C. Staff.

La storia parte come una commedia romantica degli anni '90 e ruota intorno alla vita del giocatore Haruo Yaguchi, la scena delle sale giochi (ゲームセンタ), e i cambiamenti che si sviluppano nel corso del tempo.

High Score Girl è conosciuto per il suo stile originale, le riproduzioni accurate degli arcade game e dell'hardware e anche la rappresentazione della sottocultura dell'epoca.

myanimelist.net


Pages