Pure Bash Bible

Pure Bash Bible
L'obiettivo di questo libro è quello di documentare i metodi comunemente noti e meno noti per svolgere vari compiti utilizzando solo le funzioni di bash native.

L'uso dei frammenti di questa "pure bible" può aiutare a rimuovere le dipendenze non necessarie dagli script e nella maggior parte dei casi renderle più veloci.

L'autore, Dylan Araps, si è imbattuto in questi suggerimenti e ne ha scoperti molti altri mentre sviluppava neofetch, pxltrm e altri progetti minori.

Pure Bash Bible

command line fu


categorie: 

Verso un Acceleratore di Conoscenza Universale

La mente umana rimane un "motore di innovazione" senza pari, con la sua capacità unica di dare un senso alle informazioni complesse e di trovare profonde connessioni analogiche che hanno guidato il progresso della scienza e della tecnologia negli ultimi millenni.

La recente esplosione di informazioni disponibili online in quasi tutti i domini dovrebbe rappresentare un'opportunità per accelerare questo "motore", ma minaccia invece di rallentarlo man mano che si raggiungono i limiti di elaborazione delle informazioni delle singole menti coinvolte.

La Legge di Brooke

In questo video Aniket Kittur parla degli sforzi per costruire un acceleratore universale della conoscenza: un sistema in cui persone si impegnano online per consolidarlo e condividerlo con altri, portando a cicli virtuosi di miglioramento continuo delle fonti di informazione che a loro volta aiutano le persone a sintetizzare e innovare in modo ancora più efficace.

Circa 70 miliardi di ore all'anno, solo negli Stati Uniti, sono dedicate a questo sistema online in settori che vanno dalla letteratura scientifica alla salute; catturarne anche solo una frazione potrebbe fornire benefici significativi. Si discutono quindi tre livelli integrati di ricerca che sono necessari per realizzare questa visione:
a livello individuale nella comprensione e nella cattura della cognizione di ordine superiore;
a livello computazionale nello sviluppo di nuovi sistemi di interazione e partner di intelligenza artificiale per la cognizione umana;
a livello sociale nello sviluppo di sistemi complessi e creativi di crowdsourcing e di social computing.

A scientific approach to Learning


categorie: 

Reti Logiche

Reti Logiche

Online Logic Simulator permette di sperimentare, direttamente online, con i gate delle reti logiche, i componenti di base dei computer, implementati tramite transistor nei chip.

Ci sono già dozzine di circuiti predisposti, dei i quali si può finalmente comprendere il funzionamento nel dettaglio, e si possono fare modifiche a piacimento.

Ottimo anche per la progettazione, e la verifica che tutto funzioni prima di armeggiare con l'hardware.

github
Digital electronics


categorie: 

Metal Gear - L'intervista del 1999 a Kojima

Metal Gear - L'intervista del 1995 a Kojima
In questa intervista del 1999 a Hideo Kojima, recentemente tradotta dallo staff di shmuplations.com, il game designer racconta dei suoi inizi.

Fin dall'inizio Kojima era attratto da titoli come Super Mario Bros o Portopia, giochi che avevano dietro un mondo, evidente.

Poi l'intervista inizia a parlare del "mondo di Kojima", Metal Gear, il suo leggendario titolo che fece faville su MSX nella sua versione a 8 bit e fu portato poi su molte altre piattaforme, ma che poi tornò per reinventare un genere sulla Playstation originale, essendone una delle killer app imperdibili.


Perchance - Meta Generator

parchance ironsworn generators by r_sek


Questo delve denizens matrix è uno dei generatori dedicati ad Ironsworn realizzati su perchance da r_sek.

Perchance ha una sintassi semplice, abbastanza intuitiva, e permette di gestire anche l'aspetto visuale di un generatore. Inoltre è possibile esportare il proprio generatore in formato pagina html, in modo da averlo in locale. Un tool decisamente molto utile.

Ironsworn Player Character
little story template

tutorial


categorie: 

Fenyx Rising

Fenyx Rising

Fenyx Rising è un altro titolo, oltre al già citato Genshin Impact, che si ispira molto al leggendario Breath of the Wild.

Potrebbe sembrare qualcosa di negativo, ma come già detto, il capolavoro assoluto di Nintendo rappresenta un risultato così eccezionale che deve spingere in alto il livello per tutti gli altri prodotti simili. Ci si aspettava che lo facesse e infatti è successo. Praticamente tutte le scelte della casa di Kyoto sono state più che azzeccate, tanto da diventare un manuale di game design, che probabilmente finirà per annacquare un po' la formula, ma dopo oltre 4 anni tengono ancora così botta che il titolo di Mihoyo è stato un successo eccezionale.

Stavolta la ricetta di Nintendo si applica alla mitologia greca, ma le meccaniche sono quelle ben note che abbiamo potuto sperimentare guidando Link nella sua ultima avventura. Il tema è interessante e Ubisoft è riuscita a correggere qualcosa apportando un tocco proprio all'impianto oramai classico del nuovo Zelda.

Questa serie di titoli meriterebbe di essere quasi un genere a parte del quale, in modo sorprendente, vada considerata anche l'altissima qualità dei contenuti, oltre al mix di gameplay e la natura sandbox del mondo da esplorare: i "breathlike" o "wildlike".

[via]

Immortals Fenyx Rising: Walkthrough

categorie: 

Omeostasi e Dopamine Detox

L' omeostasi è la tendenza naturale del corpo a mantenere il suo stato di equilibrio. La dopamina è un ormone e neurotrasmettitore che causa una sensazione piacevole. Qualsiasi attività rilascia quantità di dopamina, ma alcune attività, come l'assunzione di droghe, ne rilasciano quantità innaturali.

I comportamenti che generano microrilasci di dopamina frequenti (ad esempio usare il cellulare per scorrere le infinite timeline dei social) contribuiscono ad aumentare la tolleranza alla dopamina, di fatto rendendo progressivamente meno "divertenti" certe attività. E' la cosiddetta "instant gratification". Per questo sarebbe consigliabile cercare di abbassare i livelli e farli tornare normali con una giornata di "astinenza da dopamina", nella quale si cerca di "annoiarsi". L'effetto positivo è quello di riuscire a fare attività più approfondite ma meno appaganti nell'immediato più facilmente, ed ingannare il cervello in modo da riuscire a portarle a compimento.

Una ottima soluzione per riuscire ad invertire la tendenza infatti è quella di associare le attività che si vorrebbero fare, quelle a basso rilascio di dopamina (leggere un libro, fare esercizio, studiare) ad una ricompensa ad "alto rilascio" (una caramella, una partitella, ecc.).

E' pavlovianamente ovvio no ? E allora traiamone beneficio.

The Social Dilemma

[via]

categorie: 

Un generatore di carri armati

tank procedural generator with cross hatch drawing style
Oleg Dolya ha creato n fantastico generatore di disegni di carri armati (ruotabili come se fossero in 3D) per la reddit procedural generation monthly challenge.

A parte il fatto che il design dei carri è ineccepibile, come tecnica di disegno, il Cross Hatching aggiunge uno strato di estetica di un altro livello. Sono disponibili gli stili: Fineliner, Marker, Fountain pen, Ink brush, Pencil, Sanguine, Scribble.

Creato con Haxe e OpenFl


Quest for the Lost Pixel

Devi scegliere un eroe e avventurarti attraverso un dungeon in continua evoluzione. Cosa cerchi? Il Pixel perduto, naturalmente! Scendere tutti i 10 piani e sconfiggere il tempo per evitare di essere inghiottito dall'oblio. L'eroe accumula esperienza per sconfiggere i mostri sempre più potenti. Durante l'esplorazione si scoprono nuovi oggetti, tesori, eventi e artefatti. Raggiungi il 10° livello e trova il Pixel perduto e cerca il portale per fuggire dal dungeon.

Quest for the Lost Pixel cerca di riprodurre la sensazione dei rogue games. La loro casualità, la discesa, la difficoltà e tutti i vari elementi che caratterizzano questo genere così influente.

the game crafter
boardgamegeek

[via]

Master of Magic

Master of Magic

E così anche la storia di Master of Magic (Microprose, 1994) è stata raccontata dal Digital Antiquarian. Steve Barcia aveva appena finito di rilasciare Master of Orion, ma già un anno dopo, proprio per natale, era sugli scaffali questo nuovo gioco completamente diverso dal precedente e era anche uno dei più complessi 4x strategici esistenti.

gog
wiki
wikipedia
Steam


How to Play Master of Magic

Master of Magic Longplay (Impossible Difficulty 11 Death Books)

categorie: 

The Tome of Adventure Design

The Tome of Adventure Design
The Tome of Adventure Design, di Matt Finch, è organizzato come una serie di "libri", ognuno dei quali fornisce risorse per ogni fase dell'avventura.

La stragrande maggioranza del contenuto di questi libri è costituita da tabelle di generazione casuale che sono state scritte in oltre 25 anni per uso personale. Si tratta di tabelle per un design approfondito, in altre parole, la maggior parte di esse sono troppo lunghe, e contengono troppe voci insolite o contraddittorie, per essere utilizzate sul posto al tavolo da gioco. Ci sono già molti ottimi libri di tabelle per l'uso al volo.

Le tabelle in questo libro sono diverse. Funzionano meglio come strumento di preparazione in anticipo, fornendo risorse creative relativamente vaste per la navigazione e la raccolta, piuttosto che tabelle a uso rapido progettate per fornire ampie e veloci pennellate. Le tabelle più brevi tendono a fornire risultati criptici, progettati per alimentare la creatività del lettore nel colmare un vuoto, mentre le tabelle più lunghe sono insolitamente vasti per aiutare una migliore generazione casuale, essendo progettate per presentare un mare di possibilità.

goodreads


Easy Ways to be your own GM (solo RPGing)

Solo RPG DIY

Dungeon Design

I segreti del dungeon design.

Una semplice successione di stanze e scale, con dei mostri sparpagliati a caso, forse non è architetturalmente qualcosa che abbia davvero un senso, no ?


How to Design a Dungeon | 5e Dungeons & Dragons | TTRPG | Web DM

The Legend of Zelda: Ocarina of Time's dungeon design | Boss Keys

6 Ways to Make Better Dungeons

Theory U - L'arte di Ascoltare

Theory U
La classe dirigente non è all'altezza, i risultati parlano da soli. Chi ha la responsabilità delle cose ne deve rispondere. Ed è finito il tempo degli alibi, dell' "è sempre colpa di qualcos'altro, di qualcun altro". Basterebbe semplicemente ricominciare ad applicare il buon senso, e un po' di empatia, ad Ascoltare.

Otto Scharmer è professore alla Scuola di Gestione Sloan del MIT.

Dopo una serie di interviste con imprenditori e innovatori nel campo della scienza, del business e della società ha scritto un libro che descrive la sua Theory U: un metodo di gestione del cambiamento.

Scharmer con i colleghi del MIT ha condotto le interviste, e poi ha esteso i principi di base in una teoria dell'apprendimento e della gestione. I principi della Teoria U sono scritti per cercare di aiutare i leader politici, i funzionari pubblici e i manager a superare gli schemi di comportamento improduttivi del passato che impediscono loro di entrare in empatia con le prospettive dei loro clienti e spesso li rinchiudono in schemi decisionali inefficaci.


Otto Scharmer on the four levels of listening

What is Theory U? Interview with Otto Scharmer

Susan Kare Icons

Susan Kare Icons

La storia della realizzazione delle "iconiche icone" di Susan Kare per Apple Macintosh.

La sua è una carriera trascorsa alla ricerca della giusta dose di semplicità e astrazione. Troppa, e il design perde ogni significato. Troppo poca e il pubblico non riesce più a comprendere. I suoi disegni più iconici (molti dei quali sono ora appesi nel Museo d'Arte Moderna) hanno trovato il perfetto equilibrio tra questi due estremi.

Susan Kare receives the AIGA award


Susan Kare | 2018 AIGA Medalist

Susan Kare explains Macintosh UI ergonomics on the Computer Chronicles (1984)

Klaus: Moe e Houdoo

La produzione di Klaus, film d'animazione su Netflix, è durata 4 anni.

All'occhio meno attento potrebbe sembrare un film 3D ma in realtà si tratta di un film realizzato con animazione "tradizionale" in 2D, al quale sono stati aggiunte un paio di fasi di post processing tipiche del processo 3D. Il tutto con l'aiuto di un paio di programmi realizzati dai francesi di Poisson Rouge ovvero: Moe e Houdoo.

Il secondo, in particolare, aleggerisce la fase di in-betweening, che è una delle più tediose e meno "artistiche" del processo di produzione, nonchè forse una delle più faticose e ripetitive.

The Spa Studios
IMDB


categorie: