Il gatto invitante

Il "Maneki Neko" o "gatto che invita" è il portafortuna più famoso del Giappone. La tradizione di questo micio con la zampina alzata a metà tra l'invito e il saluto risale al periodo Edo, tra il XVII e il XIX secolo. Inizialmente l'augurio era di migliore fortuna ("kaiun"), ma dagli anni '40 stringe nell'altra zampina un koban, una moneta d'oro, a testimoniare la voglia di "senmanryo" (dieci milioni di monete).

Ora è possibile costruirsene uno a casa grazie a Canon, ma sul sito ci sono altri gatti tradizionali portafortuna e tante altre belle cose da ripiegare con la carta.

categorie: 

Add new comment

Potrebbero interessarti anche...