Vittorio Giardino a Citta' di Castello

categorie

Citta' di Castello, dove e' nata Monica Bellucci, una delle donne piu' belle del mondo, e' invasa in questi giorni da numerose presenze muliebri dal fascino dolce e misterioso. Sono le femmine angelicate di Vittorio Giardino, autore bolognese come lo fu Magnus.

Tempo fa i due maestri, discutendo della fatica necessaria per produrre un fumetto, decisero che il modo migliore per far capire a colpo d'occhio lo sforzo al pubblico sarebbe stato quello di affiancare tutte le tavole come a formare un grande arazzo, che pero' presenta la cura per il dettaglio di una miniatura. Questo speciale arazzo miniato e' ora una realta' in mostra alla prima mostra personale che si tiene aPalazzo Vitelli a S. Egidio fino al 18 ottobre.

Giardino, il cui cognome evoca un luogo contenuto e molto curato ( un po' un manifesto della sua arte), presenta ben 30 anni di lavoro con tutti i personaggi principali, Max Friedman, Sam Pezzo, Little Ego, Eva Miranda, e numerose copertine e illustrazioni originali. Le opere realizzate a china ed acquerello sono impressionanti e nelle tavole originali e' quasi impossibile scorgere il segno di una correzione.

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.