gatti

gatti, tigri e felini in generale

I gatti di Disneyland

disneyland cats
A Disneyland, per tenere sotto controllo la popolazione di roditori, c'è un piccolo esercito di gatti, ben duecento, che viene accudito e nutrito dallo staff.

Di giorno, ovviamente, se la dormono, e quindi sono difficili da vedere. Escono soprattutto di notte per godere delle attrazioni senza dover fare le lunghissime code.

E questo è solo uno degli oltre 100 aneddoti sul parco a tema più famoso del mondo.


categorie: 

Catsu

Catsu

Catsu è un webcomic a base di gatti che va avanti da un paio d'anni.

La protagonista felina si chiama Dita e la sua umana è l'autrice del fumetto.

Il sito dimostra, ancora una volta se ce ne fosse bisogno, come oggi sia assolutamente possibile diventare autori della propria striscia, pubblicarla in tutto il mondo (online), godere dei frutti del merchandising e comprarsi una Ferrari nuova fiammante*

* modellino in scala 1:43


categorie: 

Il tempio dei gatti di Tokyo

gotokuji cats
Narra la leggenda che, alcuni secoli fa, il terzo signore di Hikone sia stato salvato da un fulmine (o quantomeno da una bella tempesta) da un gatto bianco che lo aveva attirato dentro ad un tempio.

Il daimyo gli fu eternamente grato e rimase ad aspettare il suo ritorno per ann.. ah no quella è un'altra storia. Comunque insomma inizio a raccogliere fondi per ricostruire quello che oggi è uno dei templi più curiosi di Tokyo, il Gotokuji.

Ed è anche da qui che prende avvio la tradizione dei maneki neko, le statue dei gatti che attirano i visitatori nei negozi.

Il Gotokuji non è facilissimo da raggiungere ma è a Setagaya, un quartiere meno frenetico del resto della capitale del Giappone.

Hiko-nyan
gotokuji temple

[via]

categorie: 

Tama: la capostazione

tama
Ha 15 anni ed è la (super) capostazione di Wakayama. Si chiama Tama ed è uno dei gatti più famosi del mondo.

La sua presenza ha attirato visitatori da ogni angolo del Giappone e anche dall'estero, ed ha rilanciato la linea ferroviaria che era quasi in bancarotta, facendole incassare oltre 10 milioni di $.

La gatta è nata a Kinokawa ed era una randagia che si aggirava sempre nei pressi della stazione, per ricevere cibo dai viaggiatori. Poi, nel 2004, quando la stazione è stata privata dello staff per esigenze di bilancio, è stata nominata capostazione e le sorti della linea e della cittadina sono cambiate.

E perfino stata nominata dirigente, visti i meriti indiscutibili. Ed ha pure due assistenti, sempre felini: Chibi e Miiko. Nel 2010 ha debuttato anche il Tama Densha, il treno di Tama. E la stazione è stata ristrutturata in modo da ricordare il muso di un gatto.

categorie: 

Il morsicatore di piani (e altri 99 gatti interessanti)

cat: piano biter
Questa è la mia foto preferita di un gatto. Si può vedere ogni tanto in giro per la rete. Ce l'ho incorniciata.

Compare anche al numero 82 di una lista con un nome un po' altisonante (come accade di solito): le 100 foto feline più importanti.

Perchè la vita è un pianoforte che dovremmo riuscire a suonare, ma spesso è così che va a finire.

E si, anche le altre 99 non sono niente male.

Bonus: CATS, la rivista ufficiale su flipboard.


categorie: 

Frasi Feline - Cat Quotes

cat quotes coraline

via cat-quotes on tumblr

“What’s your name,’ Coraline asked the cat. ‘Look, I’m Coraline. Okay?’
‘Cats don’t have names,’ it said.
‘No?’ said Coraline.
‘No,’ said the cat. ‘Now you people have names. That’s because you don’t know who you are. We know who we are, so we don’t need names.”
― Neil Gaiman, Coraline”

“A kitten is infinitely more amusing than half the people one is obliged to live with in the world.”
— Lady Morgan (Sydney Owenson), Irish, 1776-1859

“Cats never strike a pose that isn’t photogenic.”
— Lillian Jackson Braun

image: Daffu


categorie: 

Io sono un gatto - Natsume Soseki

io sono un gatto"Le zampe dei gatti, ovunque si posino, sono così silenziose che non tradiscono mai la loro presenza, quasi calpestassero il cielo o le nuvole. Sono come un gong suonato sott’acqua o un koto pizzicato in una grotta, sono l’intuizione muta e immediata delle delizie della vita."

Pubblicato per la prima volta in Italia 100 anni dopo l'uscita in Giappone Io sono un gatto di Natsume Soseki è considerato il primo romanzo "internazionale" scritto nel paese del Sol Levante.

"Gli umani per quanto forti non saranno in auge per sempre. Meglio attendere tranquillamente l'ora dei gatti."

image credit

categorie: 

Klexchen

klexchen This Way
Klexchen, dalla Germania, ha uno stile raro, anzi, osservando la sua gallery è dotata di molti tipi di stile diversi accomunati da una matrice ben riconoscibile.

Si concentra sugli animali, anche fantastici, e non mancano alcune immagini su giochi, film (tipicamente di Miyazaki).

Potevano mancare i gatti ?

image credit: This Way

categorie: