musica

musica e videoclips

Il Sanremo Giapponese: Kouhaku Utagassen

Il Kōhaku Uta Gassen (紅白歌合戦, detto anche soltanto "Kouhaku") è il programma più visto sulla TV giapponese ed è, proprio come in Italia, una gara di canzoni.

Va in onda per l'ultimo dell'anno e accompagna i giapponesi verso la mezzanotte con una maratona di oltre 4 ore dove due squadre, la bianca (cantanti e gruppi maschili) e la rossa (femminili) si danno battaglia.

A differenza dell'Italia è considerato un onore irrinunciabile per un artista ricevere l'invito a partecipare.


categorie: 

Sven Otten: JSM, neo swing e electropop

Sven Otten ha scelto lo pseudonimo di JustSomeMotion per mettere i suoi passi di danza su youtube nel natale del 2012, dopo un anno trascorso a imparare dai tutorial sul canale video di google.

Poi sono arrivate la homepage di reddit, 60 milioni di view, campagne pubblicitarie, addirittura il palcoscenico di Sanremo con il brano electropop e la voce di Mina.

Non esiste alcun limite quando qualcuno mette tutta la sua passione per imparare, crescere e migliorare.

twitter
facebook
Dance Academy Tutorials
youtube


categorie: 

Bosca Ceoil

Bosca Ceoil
Bosca Ceoil è un fantastico music box per creare brani in stile 8 bit con un sacco di feature (scale, accordi, strumenti) utilissime e molto semplici da usare anche senza leggere le istruzioni.

Schiacciando tasti quasi a caso si riesce magicamente a produrre qualcosa di ascoltabile.

github by Terry Cavanagh
distractionware
mini tutorial

[via magic tools]


Ripercorrere i passi di Brian Eno con JavaScript

Ripercorrere i passi di Brian Eno con JavaScript


Tero Parviainen si occupa di documentazione di Angular 2 per google, ma è appassionato di musica.

Il suo articolo Learning Web Audio by Recreating The Works of Steve Reich and Brian Eno è un mega tutorial applicato alla system music.

Da non perdere l'autore su twitter, una miniera d'oro per gli appassionati di musica e codice.


categorie: 

Casio CTK 3200

okuribito


La tastiera Casio CTK 3200 è davvero eccezionale per quello che costa (trovata in sconto a 98 euro e subito acquistata).

E' sorprendentemente dotata di una tastiera di 61 tasti sensibile al tocco, una feature rara in questa fascia di prezzo, connessione MIDI, metodo "step-up" che permette ai principianti fare pratica e suonare 110 brani immediatamente (a mani separate e poi a mani unite), audio in, sampling (1 da 1 secondo o 3 da 0.3 secondi), effetti, voicepad, 400 registri audio, 150 basi ritmiche, polifonia a 48 voci, auto accompagnamento, pitch bend e molto altro.

CASIO software download


categorie: 

Come funziona un sintetizzatore

Modular Synthesizer
Ecco come funziona un sintetizzatore Doepfer A-100 Mini System, forme d'onda, moduli di base (interfaccia MIDI, VCO, Attenuatore, filtro passa basso, Amplificatore, Generatore di Inviluppo),

VCO
subtractive synthesis
sound physics
modular synths
how synthesizers work
tytel - free synth
demystifying synths oscillators
controlvoltage.net
A-100 English Page



La fine dei vent'anni - Francesco Motta

Francesco Motta
Lo sguardo acuto di questo trentenne toscano trapiantato a Roma sulla realtà di oggi, messo in musica, diventa un brillante album di esordio: "La fine dei vent'anni", dopo anni spesi a calcare i palcoscenici di tutta Italia con la band Criminal Jokers.

Un'eccellente occasione di introspezione (neanche troppo) lontano dalle vuote suggestioni mainstream, qualsiasi sia la soglia che ci si accinge a varcare: quella della giovinezza, della maturità, della consapevolezza.

la Prima Volta su radio 24 - di Cristina Carpinelli
youtube
spotify


categorie: 

BLOKDUST

Blokdust è un tool grafico per fare musica elettronica apparentemente semplice ma molto profondo.

Si possono combinare i blocchi per creare interazioni effetti musica e strumenti, pilotabili in modo automatico da tastiera e via MIDI.

Il tutto free e nel browser (chrome).

subtractive Synth

l'articolo su Quarts

examples
FAQ
facebook
twitter
reddit
youtube

[via]



Piano Tiles 2

Piano Tiles 2
Piano Tiles 2 è un rhythm game incredibilmente ben riuscito. Non a caso eletto best mobile game del 2015.

L'impianto è semplice ed efficace, premere tutti i tasti neri (e non premere quelli bianchi, infatti il nome originale era "don't tap the white tiles"). L'effetto è quello di sentirsi, in parte, dei pianisti, proprio come succedeva in Guitar Hero.

Ma è la scelta dei brani il punto forte, centinaia di classici imperdibili, dietro oscuri nomi e a volte sconosciuti compositori, ma non mancano certo Chopin, Mozart, Bach e Beethoven.

E' difficile smettere di collezionarli anche per poterli ascoltare, benchè fatti quasi a pezzi dalla propria abilità di articolazione dei polpastrelli.

wikipedia


categorie: 

Pages