tecnologia

Scienza e tecnologia

Brie Code

Brie Code, ex sviluppatrice di videogame ("Child of Light"), è la fondatrice e CEO di TRU LUV, un'azienda di Toronto che sta cercando di cambiare il nostro rapporto con la tecnologia e di creare una nuova categoria di interazione uomo-macchina che assomiglia più all'amicizia.

Ispirata dalle neuroscienze sociali, dalla psicologia dello sviluppo negli adulti, dall'arte, dal game design e dall'IA, la compagnia dà vita a esperienze che creano naturalmente sentimenti di profonda calma, gioia, intuizione e sviluppo personale. Il loro modello è una netta alternativa alle continue sfide competitive del modello di gamification e può riuscire ad avere implicazioni ampie e profonde.

twitter
AI Companions: Making Friends With Our Phones
The Best Candidate is a Lie
Video Games Are Boring
Thoughts about Brie Code's 'Video Games Are Boring'

[via]

AlphaGo - The Movie

AlphaGo - The Movie è un documentario disponibile su youtube diretto da Greg Kohs con una partitura originale del candidato all'Oscar Hauschka.

AlphaGo racconta un viaggio dalle sale di Oxford, attraverso le vie secondarie di Bordeaux, passando per i terminali di DeepMind a Londra e, infine, fino al torneo di sette giorni a Seoul. Man mano che il dramma dell'eterno scontro uomo-macchina si dipana, emergono altre domande: Cosa può rivelare l'intelligenza artificiale su un gioco vecchio di 3000 anni? Cosa può insegnarci sull'umanità?

la Mossa 37


categorie: 

AI and Games

Una domanda comune che può venire in mente è quale sia il motore di gioco migliore da usare per un progetto sull'AI, per un prototipo o anche per sviluppare un gioco completo. Nel video vengono esaminati sei popolari game engine: GameMaker Studio 2, Unity, Unreal, CryEngine, Source e Godot - e se ne discutono le caratteristiche.

AI and Games


Finite State Machines and the AI of Half-Life | AI 101

Behaviour Trees: The Cornerstone of Modern Game AI | AI 101

Cyber Demons: The AI of DOOM (2016) | AI and Games

Jason Silva

Jason Silva
Jason Silva è un presentatore televisivo nominato agli Emmy, regista digitale e keynote speaker. Per cinque stagioni ha condotto Brain Games sul National Geographic Channel. Ha creato la serie originale Shots of Awe, e fa conferenze in tutto il mondo su tecnologie esponenziali come AI, Biotech e Nanotech, innovazione dirompente, creatività, Stati di Flusso, i benefici cognitivi di Awe e il futuro dell'umanità. L'hanno definito il Timothy Leary dell'era virale.

big think
imdb
seeker
instagram
facebook

[via]

Brain Games | National Geographic

categorie: 

La strada che conduce al Multiverso

Oasis Ready Player One Metaverse

Matthew Ball ci racconta la strada che porta al Multiverso, l'universo virtuale persistente e condiviso raccontato in mille distopie cyberpunk che oscurerà la realtà e ipnotizzerà le masse, immergendole in un mashup di tutto l'immaginario sperimentabile in prima persona. L'ultima frontiera dell'intrattenimento potrebbe nascere proprio nel nuovo decennio: la tecnologia è quasi pronta, ancora soltanto un po' scomoda e piuttosto costosa.

Matthew scrive sempre articoli molto interessanti: twitter.

[via]

categorie: 

Microservices

I microservizi sono una tecnica di sviluppo software - una variante dello stile strutturale della service oriented architecture (SOA) - che organizza un'applicazione come un insieme di servizi liberamente accoppiati in un'architettura.

Per capire più facilmente niente di meglio di ascoltare Josh Evans che descrive un caso d'uso tra i più interessanti del mondo: Netflix.


categorie: 

The Tecnology Man recensisce Symfonisk

Gideon Reid (aka The Tecnology Man) è un appassionato e profondo conoscitore di dispositivi elettronici e le sue recensioni sono spettacolarmente utili. Dense delle informazioni essenziali e delle caratteristiche davvero utili dei prodotti (zero fuffa markettara), spiegano ovviamente pregi e difetti e soprattutto i modi di usare ogni gadget nella maniera più appropriata. Come nel caso di Symfonisk (Zerg Technology ?), un wireless speaker creato in collaborazione tra Sonos e Ikea.

Per chi non sapesse esattamente cosa aspettarsi da un wireless speaker e quali siano le sue reali potenzialità, oltre ad una recensione è anche una utilissima spiegazione di come usare davvero un prodotto del genere insieme agli altri device casalinghi e al sempre crescente panorama di servizi online.

The Tecnology Man


categorie: 

AI Dungeon

AI Dungeon
Dopo meno di un anno dalla presentazione di GPT-2 è finalmente successo quello che molti aspettavano...

Immaginate un universo di mondi che potreste esplorare all'infinito, trovando continuamente contenuti e avventure completamente nuove. E se poteste anche scegliere qualsiasi azione vi venga in mente invece di essere limitati dalla fantasia dei game designer che hanno creato il gioco?

A differenza di quasi tutti gli altri giochi esistenti, non si è limitati dalla fantasia dello sviluppatore in quello che si può fare. Qualsiasi cosa si possa esprimere in linguaggio può essere la vostra azione e il dungeon master dell'IA deciderà come il mondo risponderà alle vostre azioni.

AI Dungeon

blog
AI Dungeon 2: Creating Infinitely Generated Text Adventures with Deep Learning Language Models
AI Dungeon Classic
patreon


Il futuro delle avventure testuali? AI DUNGEON 2 contro Kenobit, Bisboch e Surgo

Alvy Ray Smith - Pioniere della CGI

Alvy Ray Smith, nato nel 1943, è uno dei pionieri della computer grafica e cofondatore della divisione computer della Lucasfilm e successivamente di Pixar.

Dopo la laurea in ingegneria elettrica ed essere stato professore associato alla New York University e a Berkeley ha lavorato a SuperPaint (primo programma di grafica raster) allo Xerox PARC. E' uno degli inventori del "canale alpha" e ha creato e diretto le immagini del "progetto Genesis" che appaiono in Star Trek II.

sito ufficiale
imdb

Alvy Ray Smith, Graphics Pioneer & Co-Founder, Pixar & George Dyson, Author, Science Historian

[via]

Alvy Ray Smith Interview June 2017

categorie: 

Morrolinux

Moreno Razzoli è un divulgatore appassionato di GNU/Linux e soluzioni OpenSource. Spiega tutte le cose essenziali che occorre sapere in modo semplice e pacato. Aiuta a risolvere i propblemi più comuni e anche quelli che non sapevate di avere. Guardare tutti i video del suo canale permette di passare con consapevolezza ad usare il sistema operativo open source più famoso al mondo.

Nella vita lavora come SysAdmin Universitario ed è sempre alla ricerca di nuovi stimoli, un continuo sforzo di ricerca delle nuove tecnologie ed opportunità del settore.

facebook
telegram
youtube


categorie: 

Open Shading Language

Open Shading Language

Open Shading Language è un linguaggio ricco molto utilizzato nei renderer avanzati e in altre applicazioni, ideale per descrivere materiali, luci, modifiche e generazione di modelli.

OSL, originariamente sviluppato da Sony Pictures Imageworks per l'utilizzo nel suo renderer interno utilizzato per l'animazione di lungometraggi ed effetti visivi, è stato rilasciato come open source in modo da poter essere utilizzato da altri studi di animazione e studi di animazione e fornitori di software di rendering. Ora è di fatto il linguaggio di ombreggiatura standard per le funzioni VFX e di animazione, utilizzato in tutto il settore in molti renderizzatori commerciali e di proprietà di studio. Per questo motivo, il lavoro su OSL ha ricevuto un Academy Award for Technical Achievement nel 2017.

Robusto e pronto per la produzione, è stato utilizzato in diversi film come "The Amazing Spider-Man", "Hotel Transylvania", "Edge of Tomorrow", "Ant Man", "Finding Dory", e molti altri. Il supporto OSL è nella maggior parte dei principali renderer utilizzati per lavori di animazione e VFX di fascia alta.

gruppo osl-dev
imageworks.com
OSL 1.11 language specification

La nuova Silicon Valley Cinese: Shenzhen

Shenzhen
Così come si può sperimentare con Shenzhen I/O di Zachtronics, Shenzhen (深圳) è la nuova mecca dell'hardware elettronico.

La "boomtown" a due passi da Hong Kong si è trasformata da piccolo villaggio a terzo porto del mondo nel giro di pochi decenni. Ha sfornato tutti i gadget elettronici a basso costo che hanno invaso il mondo dopo l'adesione della Cina al WTO e ora, come spiega l'articolo del MIT tech review si appresta a inondarlo della quarta generazione di oggetti, quelli aumentati dall'"intelligenza artificiale". Il tutto mentre i social della Silicon Valley mettono in crisi le democrazie di mezzo mondo. Un cambio di asse che appare stupefacente mentre l'imperialismo americano si avvia verso il tramonto e nuovi equilibri dovranno essere trovati.

flickr #1
flickr #2
pinterest
google images

[via]

categorie: 

Blender 2.8

Andrew Price di Blender Guru fa probabilmente la migliore presentazione per il rilascio dell'attesissima versione stabile di Blender 2.8.

Dopo quasi 10 anni di lavoro di sviluppo si notano subito numerosi cambiamenti all'interfaccia e perfino delle rotture con le precedenti convenzioni (selezione con tasto destro) per far risultare il software di modellazione 3D free ancora più intuitivo per chi dovesse avvicinarcisi per la prima volta.

Blender è un universo nel quale potersi perdere ed uno dei più potenti framework per sviluppare la propria creatività.


Elettronica con Ben Eater

Ben Eater è un seguitissimo videomaker di tutorial sull'elettronica, l'architettura informatica, il networking e vari altri argomenti tecnici correlati.

Il suo obiettivo è quello di creare una serie di video che attraversano ogni dettaglio della costruzione di un computer programmabile a partire dalle semplici porte logiche. L'intento è che la serie video non presupponga conoscenze preliminari e parta dai primi principi. La sua speranza è che molte persone seguano questi video per costruirsi da sé e comprendere meglio i computer che ci circondano ogni giorno.

Il canale youtube
twitter
patreon


Lasciare Windows per passare a Linux

Windows 3.1, il primo davvero usabile, è stato rilasciato nel lontano aprile 1992 senza il supporto per le CPU 8086, con i driver sonori per l'audio e la musica, i true type fonts e i primi screen saver a colori. E' stata una lunghissima cavalcata, passando per windows 95, windows 2000, windows 7 e windows 10. Ma dopo quasi 30 anni è venuto il momento (personalmente parlando) di passare a linux. E questo è il post "placeholder" dell'importante cambiamento avvenuto dietro le quinte di masayume.it.

Chris Titus realizza video su Linux, Server e Storage.

twitter
patreon
sito ufficiale


categorie: 

Gwern Branwen

Gwern
Gwern Branwen è lo pseudonimo di un ricercatore molto attivo su internet che si è occupato di dark web e cryptocurrencies, microdosi di LSD e anime. La sua incessante curiosità e la propensione a cercare di comprendere sistematicamente argomenti anche molto complessi lo ha portato a scrivere quasi 100.000 contributi su wikipedia, ha contribuito a Wired e ha realizzato molti progetti con una precisione ed una scala che farebbero pensare ad un collettivo di ben più di una persona.

GPT-2
links

Making Anime Faces
tagged anime
Danbooru 2018

The Melancholy of Kyon
Whe Should I Check the Mail
AIs: the Power of Agencies

prediction book
patreon
github
revolvy
quora


Claire Evans

Claire Evans Broad Band

Claire Evans è una scrittrice e musicista. E' la cantante e coautrice del gruppo pop YACHT. E' stata redattrice di Motherboard, scrive per VICE, Rhizome, The Guardian, WIRED e Aeon.

Il suo pezzo cosa è successo al cyberpunk sollecita una riflessione su un genere, uno stile che, trascorsi quasi 40 anni dalla sua nascita, trae una strana energia anche dalla dicotomia tra futuribile e retro.

twitter


categorie: 

Explaining Computers



Christopher Barnatt, che ha insegnato informatica e studi futuri all'Università di Nottingham per 25 anni, carica ogni settimana i suoi video su Explaining Computers. Il professor Barnatt ha scritto tredici libri tra cui "Digital Genesis: The Future of Computing, Robots and AI", "3D Printing" e "The Next Big Thing".

sito ufficiale
twitter
facebook


Explaining USB 3.0

SSD Life Expectancy

categorie: