boardgames

Fairy Tile

Fairy Tile
Fairy Tile è un gioco "molto leggero" dove tre archetipi, la principessa, il drago e il principe, si muovono su una mappa esagonale di un regno fatto di pianure, foreste, montagne e grandi fiumi. I giocatori fanno procedere la storia facendo incontrare i protagonisti nei luoghi descritti nelle carte che rappresentano le pagine della storia.

Non è facilissimo far prevalere la tattica sopra la fortuna di avere la pagina del racconto giusta al momento giusto.

Sembra un gioco più adatto al modding che alla sua versione originale.

rulebook


categorie: 

One Deck Dungeon

One Deck Dungeon
One Deck Dungeon è un boardgame roguelike con le carte di Chris Cieslik, per 1-2 giocatori, durata media 30-45 minuti, tascabile e dal costo contenuto, dove si lanciano tanti dadi e si impersona una paladina, guerriera, maga, ladra, arciera o fatina. La modalità solitario sembra essere universalmente riconosciuta come la migliore per questo gioco.

[via]

Richard Garfield - Keyforge

Keyforge

Keyforge è il nuovo gioco di carte di Richard Garfield, l'autore di Magic the Gathering. Il matematico e game designer stavolta sembra aver voluto prendere di mira quelli che sono i difetti della sua creazione più famosa e, con questo progetto per Fantasy Flight, provare a risolverli.

Le differenze principali sono almeno due. Primo: non bisogna sconfiggere fisicamente l'avversario, ma riuscire a costruire prima di lui le 3 chiavi che aprono l'accesso alla Forgia della conoscenza al centro dell'universo. Secondo: non esiste il deckbuilding, il mazzo è una combinazione unica al mondo di carte ed va usato per sempre così come è uscito dal "sealed deck". Questo elimina l'accaparramento tipico delle carte considerate più "potenti" e l'appiattimento delle strategie possibili e roporta maggiore enfasi nel provare a conoscere meglio il proprio mazzo.

KeyForge: Call of the Archons - nerdando


Michael Kiesling - Azul

AZUL
Le Azulejos, in origine blu e bianche, arrivarono in Europa portate dai Mori. Furono adottate dai portoghesi quando re Manuel I ne rimase molto colpito durante una visita al palazzo dell'Alhambra.

E' questo il tema di Azul, gioco vincitore dello Spiel des Jahres 2018, creato da Michael Kiesling, coautore anche di Tikal (Spiel des Jahres 1999) e Torres (Spiel des Jahres 2000).

E' un gioco astratto, apparentemente molto simile a Sagrada, ma distinto da meccaniche di gioco che funzionano molto meglio le une con le altre. Le partite sono coinvolgenti, le giocate inizialmente hanno un grande respiro e c'è un eccellente crescendo di tensione nel procedere verso la fine, dove si possono creare combinazioni vincenti.

Review: Azul, board game of the year?
boardgamegeek


categorie: 

masayume Boardgame Collector (isotope)

masayume Boardgame Collector (isotope)


Il progettino di questa settimana si chiama Boardgame Collector.

E' una semplicissima front-end webapp per la gestione della propria collezione di giochi da tavolo. E' basata su isotope, che le permette filtraggio e ordinamento dei giochi, al momento in base a nome, anno, complessità e durata. Ma sono possibili funzioni più complesse.

Per inserire i giochi occorre destreggiarsi un po' con JSON, in particolare con il file boardgames.json, e poi occorre popolare manualmente la directory img per poter visualizzare anche le immagini dei giochi.

Con una serie di personalizzazioni è possibile usarlo per visualizzare qualsiasi tipo di collezione o insieme di dati in generale.


categorie: 

Tao Long The Way of the Dragon

Tao Long
Tao Long di Tunderglyph Games è un gioco da tavolo (che esiste anche in versione deluxe) nato da una campagna kickstarter di successo.

"C'era qualcosa di informe e perfetto prima che nascesse l'Universo. Per mancanza di un nome migliore, lo chiamo il Tao".
- Lao Tzu

Tao Long: The Way of the Dragon è un gioco circolare di tipo astratto in cui ogni azione intrapresa apre diverse opzioni per l'avversario. Ogni giocatore controlla un drago in lotta contro l'altro, ma i due esseri ancestrali sono misteriosamente legati insieme dal Tao, infatti per muoversi e agire si spostano pedine che rappresentano luce e buio, acqua e fuoco su una tavola speciale ispirata agli 8 elementi del Bagua.

Graficamente le code dei draghi si dipanano con un meccanismo che ricorda "Nibbler", ed i punti di teletrasporto sembrano un omaggio a "Portal".

Tra scenari personalizzabili e modalità sempre più profonde, entrambi i draghi si muovono, attaccano, si bloccano a vicenda e cercano il dominio. Alla fine, ce ne può essere solo uno, almeno fino a quando le maree del cambiamento arriveranno un'altra volta.


categorie: 

Hanamikoji

Hanamikoji
Hanamikoji è un gioco da tavolo di Kota Nakayama (中山 宏太) che prende il nome da una delle strade più famose del quartiere di Gion a Kyoto.

Il tema è ovviamente quello delle Geisha, delle quali bisogna vincere il favore cercando di acquisire i loro oggetti preferiti. La meccanica di gioco è simile a quella di battle line.

english rules
boardgamegeek


categorie: 

Paper Tales

Paper Tales

Paper Tales è un gioco di carte da 2-5 giocatori della durata media di 30 minuti. I giocatori sono chiamati a raccontare le vicende del proprio reame, riscrivendo la storia a proprio vantaggio per guadagnare più punti Leggenda di tutti. Queste storie vengono raccontate attraverso 81 carte Unità. In aggiunta ogni giocatore avrà a disposizione 5 personali carte costruzione (a doppia faccia per indicarne il livello), che saranno gli edifici chiave del regno. Ovviamente ognuna di esso avrà una abilità specifica da utilizzare al meglio.

Paper Tales: raccontare una storia attraverso il draft


Paper Tales - english trailer

categorie: 

Mini Rogue

Mini Rogue

Mini Rogue è un gioco print & play con 9 carte in cui un giocatore singolo scende in un profondo dungeon (generato ovviamente a caso) per ottenere il famoso rubino chiamato The Blood Og.

Il giocatore deve scegliere come spendere le proprie risorse per essere abbastanza potente da affrontare mostri sempre più difficili. Eventi e incontri casuali rendono ogni gioco un'esperienza unica.

Nell'ambito del concorso di design di Nanogame 2016 a 9 carte, Mini Rogue ha vinto:

1° posto - Migliori Designer
2° posto - Miglior gioco assoluto
2° posto - Miglior gioco solitario
2° posto - Migliore opera d'arte
3 °posto - Miglior gioco tematico
3° posto - Migliori regole scritte

9 card nanogame design contest 2016
9 card nanogame design contest 2017
9 card nanogame design contest 2018
mini rogue for tabletop simulator (steam)


categorie: 

Santorini

Santorini
Santorini è un gioco da tavolo "astratto" creato oltre 30 anni fa dal dottor Gordon Hamilton (sito ufficiale), un matematico dell'università di Victoria, in Canada.

Recentemente, grazie ad un kickstarter, Roxley Game Labs lo ha trasformato in una vera perla ambientandolo sull'isola greca e conmpletandolo con il pantheon di dei della mitologia. Poche regole ma che creano una gran bella tensione per i giocatori.

Lo sviluppo tridimensionale del boardgame, nel quale si vince arrivando in cima al 3° livello di un edificio prima che l'avversario ci possa bloccare, viene valorizzato in modo sorprendente dal tema scelto, e l'uso degli dei rende ogni partita radicalmente diversa dall'altra.

Play Santorini on Tabletopia


categorie: 

Legacy of Dragonholt

Legacy of Dragonholt
Legacy of Dragonholt è il primo gioco di avventura narrativa ambientato nell'universo di Runebound. Da uno a sei giocatori interpretano coraggiosi eroi che si muovono ai margini di Terrinoth, dove si è verificata una morte misteriosa. I giocatori hanno l'opportunità di creare i loro eroi e vivere una esperienza intuitiva e aperta stile gioco di ruolo, dove la funzione del master viene svolta da opportuni libretti in stile "Lupo Solitario", ma con meccanismi molto più innovativi.

boardgamegeek
gameplay impressions


Cosmic Encounter

Cosmic Encounter
Cosmic Encounter è un gioco da tavolo dove bisogna costruire un impero galattico. Nelle profondità dello spazio, le razze aliene del Cosmo si contendono il controllo dell'universo. Le alleanze si formano e si spostano di momento in momento, mentre catastrofiche battaglie spediscono le astronavi tra le pieghe spaziotemporali. I giocatori scelgono tra decine di razze aliene, ognuna con il proprio potere unico per promuovere i propri sforzi per costruire un impero che attraversa la galassia.

wikipedia
reddit
resources


Why I Love... Cosmic Encounter - with Tom Vasel

Cosmic Encounter - for Newcomers - with Tom Vasel

Irving Finkler e l'Antico Gioco di Ur

Ci si vede stanotte al British Museum per una partitella al gioco da tavolo più antico del mondo, in compagnia di una tavoletta di regole scritta in codice cuneiforme che ha attraversato i millenni e dell'eccentrico Dott. Irving Finkler.

The British Museum Youtube Channel
How writing began, and other unexpectedly funny stories about cuneiform

[via]

categorie: 

Gloomhaven is Great !

Gloomhaven
Gloomhaven è uno dei giochi da tavolo più ambiziosi mai creati. La sua scatola da 9 kili è enorme e costa il doppio di un gioco di fascia alta. Nella più tipica ambientazione fantasy i personaggi evolvono di livello fino al ritiro e allo sblocco di nuovi personaggi segreti. Emergono dalle missioni e dai dungeon distrutti, dopo avere usato il loro variegato set di abilità. La campagna si articola in oltre 90 scenari che vengono affrontati in base alle scelte del party in un grande albero decisionale che dà peso ad ogni scelta.

Cephalofair Games, la compagnia che ha creato il gioco è stata scelta fra le 10 più innovative del settore gaming.

Cephalofair loves
Resources

The inception - turn a RPG in a boardgame in 147 easy steps - Part I
Non Linear Storytelling - Part II
Enemy Mechanics - Part III
Character Mechanics - Part IV
Character Progression - Part V
Persistent World Progression - Part VI
World Building - Part VII

Writing rule books is hard
Let’s talk about miniatures
The challenge of cooperative games
The Gloomhaven experience
The nature of items and advancement
Cards versus dice (revisited)
The value of inspiration
Solo gaming
Stories within stories
Simplicity is key
Realistic depictions of women in fantasy
Should a Kickstarter tell you everything?

Play Gloomhaven on Tabletop Simulator

amazon
rules summary
boardgamegeek
reddit


Sagrada

Sagrada
Sagrada è un gioco con NOVANTA dadi dove si compongono le vetrate di una cattedrale.

Più in dettaglio, ogni giocatore agisce costruendo una griglia di dadi sul proprio tabellone. Ogni schema ha alcune restrizioni sul colore o la tonalità (valore) del dado che può essere collocato. I dadi della stessa tonalità o colore non devono mai essere posti uno accanto all'altro. I dadi sono scelti in ordine di giocatore, con il giocatore iniziale che ruota ogni round, tornando indietro dopo che l'ultimo giocatore ha tirato due dadi. In ogni partita il punteggio varia in base al raggiungimento di vari modelli e varietà di posizionamento, così come i punti bonus per le tonalità scure di un colore particolare (obiettivo nascosto).

Sito ufficiale


categorie: 

Elements Boardgame

okuribito
Giochi sul nostro Tavolo parla di:

"Elements del team SAIEN del 2016 (in realtà la prima edizione giapponese chiamata Khmer è del 2010 con carte più astratte), un gioco minimale di 16 carte che crea una tensione incredibile per tutta la sua durata di 10-20 minuti."

"La prima edizione (illustrata sopra) faceva traspirare astrattezza in maniera molto più marcata, mentre la nuova edizione meno, data la presenza di un tema che è il Wu Xing (i cinque elementi), un concetto tipico della cultura cinese strettamente correlato al concetto di Yin e Yang."

"Il gioco colpisce profondamente per la sua capacità di creare tensione nonostante le regole semplici (il regolamento è 1 foglio fronte/retro), i pochi materiali e la durata contenuta, abbinati alla sensazione di non riuscire a padroneggiarlo. Infatti alle prime partite il gioco è spiazzante, perché non si capisce bene cosa stia succedendo. Con l’esperienza si rivelano però tutte le sfumature del gioco: calcolo, deduzione, bluff, gestione della mano, assunzione di rischi, ecc."

[via]

categorie: 

Hypergrid

Hypergrid
Hypergrid è un eccellente boardgame astratto presentato ad Essen 2017 "che spicca per una combinazione originale di meccaniche e componenti particolari che gli donano un fascino unico".

"I due giocatori posizionano due gettoni per turno su una griglia 3 x 3 e dovranno fare punti creando linee di tre gettoni dello stesso elemento (colore) sfruttando anche gli effetti elementali per creare le migliori combinazioni."

Gli elementi sono: il fuoco (che brucia), la terra (che trema), l'acqua (che vortica), l'aria (che soffia) e l'etere (che si trasforma). Gli effetti elementali permettono ai gettoni di interagire tra loro.

boardgame geek

[via]

categorie: 

Dungeon Degenerates

Dungeon Degenerates
Dungeon Degenerates è un tabletop Boardgame dark-fantasy che abbina il gioco di ruolo con la velocità di un gioco da tavolo. Ha un originale stile retro anni '80 con forti contrasti ispirati al nero e neon tipico dei magazine punk dell'epoca.

Questo gioco è una sandbox dove si imposta il ritmo dell'esplorazione. Ci sono molte possibilità. Non solo, ma esistono diversi modi per affrontare qualsiasi interazione.

E l'epic gear dell'ultima missione? Il personaggio guadagna esperienza e, di partita in partita, mantiene gli oggetti che ha raccolto. Personalizza il tuo personaggio con nuove abilità e passare a missioni più impegnative.

Ma soprattutto, sembra Super Talisman.

boardgame geek
sito ufficiale
geek and sundry


How to Play Dungeon Degenerates with Becca Scott

jPlay plays Dungeon Degenerates: Hand of Doom - Part 1

Dungeon Degenerates - On The Run - Solo Playthrough *ReRoll*

categorie: 

When I Dream

okuribito
"When I Dream" è un gioco da tavolo di tipo Party Game (4-10 giocatori) creato da Chris Darsaklis e distribuito in Italia da Asmodee. Si pone come una alternativa al mitico Dixit.

Come insegna la recensione di giochi sul nostro tavolo "When I dream" permette di:

- assegnare un ruolo, diverso, ad ogni turno, e ragionare in modo diverso a seconda del ruolo acquisito;
- immaginare, pensare, fantasticare, ricostruire una parola con il solo aiuto dei propri pensieri;
- mantenere alta la concentrazione per provare a ricordare tutte le parole dette;
- ricordare che ci sono i Sandman che provano a modificare i nostri sogni.

boardgamegeek

[via]

categorie: 

Battle Line

Battle Line
Battle Line, recentemente ripubblicato con un tema medioevale, è un veloce gioco da tavolo per 2 giocatori inventato da Reiner Knizia.

Le truppe vengono schierate, a turno, a presidio di una serie di territori da conquistare, e si confrontano con regole di combo simili a quelle del poker.

Il gioco parte in modo semplice, ma ad ogni turno le scelte tattiche diventano sempre più difficili da azzeccare, e richiamano in qualche modo la complessità delle decisioni da prendere sul campo di battaglia. La loro natura di questi ragionamenti, data la nota passione del game designer tedesco, è però prettamente matematica.

boardgame geek
l'edizione medievale
la settima ristampa


categorie: