Ho fatto a pezzi Sio...

Sio


... e fa ancora molto ridere !

Il progettino di questa settimana mi è un po' sfuggito di mano. Il siomixbot, sceglie casualmente pannelli dai fumetti a 4 vignette di Sio e li assembla in una nuova pagina, pubblicata su twitter.

Da sempre sono appassionato di "generatori" di contenuti, il primo di cui ho memoria scriveva nomi di personaggi in stile Tolkien. Proprio con questo "generatore" ho subito notato che, spezzare in sillabe i veri nomi dei personaggi mantenendone l'ordine, anzichè un approccio più astratto nel generare anche le sillabe stesse, produceva risultati migliori.

Ed è la stessa cosa con i fumetti di Sio, nei quali i personaggi si somigliano tutti (per fortuna) e le cui vignette sono divertenti di per sé. Inoltre, trattando temi tipici (la pizza, la vita, nonsense, vari guai), si ricombinano a volte in fumetti quasi all'altezza degli originali.

Ma oltre a questo la cosa forse più interessante è la dimostrazione di quello che dice Scott McCloud, ovvero
che il fumetto è quella cosa che avviene tra le varie vignette, alla quale la nostra immaginazione cerca di trovare un significato.

categorie: 

Add new comment