cinema

cinema, film, attori e attrici, registi, clips

E la luce (fluorescente) fu: Tron Legacy

Era un film ingenuo, troppo in anticipo sui tempi, buffo e disordinato. E' stato il colpevole della nascita di schiere di nerd (o geek, o come si chiamano in questo decennio) e della devota adozione di milioni di computer. Ha creato uno stile unico e impossibile da confondere ed ha aperto la strada alla computer grafica nelle pellicole.

Ancora oggi e' amato da tantissime persone.

John Lasseter, fondatore della Pixar e a capo della divisione Disney che detiene i diritti del capolavoro visionario é tra queste . Ora esiste anche qualcosa che sembra essere un trailer, con Jeff Bridges ancora nel ruolo di Flynn e l'autore originario Steven Lisberger come coproduttore.

tr2n
tr2n su imdb
tr2n su blogspot

UPDATE: Il film è stato confermato ufficialmente dalla Disney il 24 luglio 2009 al Comic-con, ed uscirà addirittura in 3D nel dicembre 2010.

Ecco il trailer

categorie: 

Harold Lloyd


Harold Lloyd e' rimasto nella storia per la sequenza mozzafiato che lo vede appeso all'orologio in "Safety Last", uno stunt fatto da lui in persona senza effetti speciali (se non la ricostruzione della facciata sul tetto di un altro edificio e una inquadratura piuttosto furba), che causo' anche qualche svenimento quando venne proiettato per la prima volta negli anni '20. Questo momento topico e' stato citato sia da Jackie Chan in "Project A" che da Robert Zemeckis nel finale di "Ritorno al Futuro",

Lloyd era uno dei comici piu' popolari e influenti durante l'era del muto, ed era considerato il "terzo genio", dopo Charlie Chaplin e Buster Keaton.Ecco una carrellata dei suoi momenti migliori.

‘The Freshman’ Hits Criterion: A Short Take On Three Early Harold Lloyd Short Films

Harold Lloyd's "Safety Last" - 1923

Harold Lloyd Compilation

categorie: 

Hellboy

Guillermo del Toro (che si vocifera essere il produttore esecutivo del film di Death, diretto da Neil Gaiman) deve amare molto Hellboy, creato da Mike Mignola per Dark Horse. Invece di cedere alle lusinghe del sesto "Harry Potter", Wanted e "I am Legend" ha deciso di reimbarcarsi nel secondo capitolo di una avventura che, benche' riuscita, non aveva riscosso enormi consensi all'uscita al cinema nel 2004, per poi recuperare terreno sulle tv via cavo e in DVD.

Certamente il trio protagonista non si dimentica facilmente: un demone dell'Inferno (R) amante dei gatti e della cioccolata con un carattere piu' affine a Bud Spencer che a Wolverine, una seducente pirocinetica che se si arrabbia esplode letteralmente ed un misterioso uomo pesce dall'animo romantico che ama Tennyson e le uova marce.

Mignola e Del Toro si sono seduti a cena una sera e dalla loro chiacchierata inoltratasi fino a notte fonda e' nata una fiaba animata da personaggi ritratti con garbo e sensibilita', "cattivi" memorabili e livello tecnico strepitoso per un budget relativamente basso.

Hellboy II: The Golden Army

Hellboy (c) Mike Mignola

categorie: 

Sono una foglia nel vento...

Joss Whedon, dopo aver portato avanti l'allegra sagra del paletto di frassino per 7 (piu' 5 con Angel) stagioni, e' passato a scrivere una space opera, "firefly" sulla quale i critici si sono divertiti ad affondare i canini. La lucciola ha resistito per soli 11 episodi, e poi e' stata cancellata. Di solito se un "prodotto" non funziona subito e' destinato al sempiterno oblio, ma Whedon e' uno scrittore che crede fino in fondo nei suoi progetti. Grazie al supporto dei fan e' riuscito a trasformare la serie in un film: "Serenity", riunendo lo stesso cast originale, senza nomi di richiamo, ma con attori decisamente perfetti per la parte ed un clima sul set davvero eccezionale, ha confezionato un film molto ben riuscito, nonostante il budget ristretto.

categorie: 

L'inarrivabile Lulu

Louise Brooks, icona di bellezza ipnotica indissolubilmente legata alla caratteristica pettinatura a caschetto, diva del muto del XX secolo, disinibita sex symbol ante-litteram per le sue foto ardite, critico cinematografico, ballerina per le Zigfield Follies, commessa e cortigiana, ossessionata per tutta la vita dal demone dell'alcool, musa ispiratrice di Valentina di Crepax e di decine di altri artisti, da Madonna a Jonathan Demme. Lulu, come viene amabilmente definita per il suo ruolo piu' celebre, riusci' a mandare in tilt il meccanismo dei media quando l'interazione tra medium diversi era ancora agli inizi.

Neil Gaiman cosi' la fa definire al personaggio di Czernobog in American Gods: "la migliore attrice americana". Fu di certo una delle personalita' piu' affascinanti di Hollywood.

Louise Brooks Society
Louise Brooks su imdb
louisebrooks.com.
pinterest

pinterest


BBC Arena documentary on Louise Brooks (1986)

Louise Brooks - Complete Segment from Howard Hawks' "A Girl in Every Port (1928)"

Louise Brooks - Documentary

Louise Brooks Dancing (1929)

Louise Brooks, Discovery of a Lost Girl (1928)

categorie: 

Wanted

Angelina Jolie e' la "Trinity" di Wanted, spettacolone adrenalinico che pesca a piene mani nello stile di Matrix, ed e' liberamente tratto dalla graphic novel di Mark Millar.

Alla regia, Timur Bekmambetov il regista russo che ha creato la famosa serie di film "The Night Watch", enorme successo in patria.

Il trailer.

Angelia Jolie from last-beautiful-girl

categorie: 

The Spirit

Will Eisner'sThe Spirit". Il capolavoro di uno dei piu' importanti autori di comics della storia. Nelle parole di un altro genio del fumetto, Frank Miller, che lo ha scritto e diretto per il grande schermo alla maniera di Sin City:

"Il personaggio ha un lato terrificante. E' un uomo che e' morto ed e' tornato in vita. Ha del fantastico. E naturalmente ci sono donne dappertutto. Ci devono essere, e' Spirit. Sono tutte innamorate di lui, e lui e' innamorato di ciascuna di loro. Si potrebbe dire che lui e' un po' una mignotta".

Scarlett Johannson, tra le ragazze del cast, interpreta la perfida Silken Floss, segretaria del Cattivo. Ma ci sono anche Eva Mendes e Paz Vega.

categorie: 

Tutta la Vita Davanti

Isabella Ragonese, attrice e autrice teatrale, e' la protagonista di "Tutta la Vita Davanti", nel quale interpreta una neolaureata in filosofia che fa la precaria in un call center e dona al suo personaggio una fresca ingenuita' e uno spirito brillante di fronte a tante difficolta' affrontate con grazia.

Paolo Virzi' torna a cavalcare i temi sociali a lui cari in una commedia amara alla Monicelli (altro toscanaccio) che restera' come testimonianza delle condizioni di lavoro dei primi anni del millennio. E con lui torna anche una una strepitosa Sabrina Ferilli, che aveva accompagnato il regista all'esordio nell'ottimo "La Bella Vita". Nel cast anche Elio Germano, Valerio Mastrandrea e Michaela Ramazzotti.

Marta e Isabella by Carlo Virzi'

categorie: 

Diablo Cody

Brook Busey ha scelto il suo nome d'arte passando per una cittadina del Wyoming mentre ascoltava una canzone alla radio. Ha iniziato a scrivere per un pubblico con la parodia di un blog scritto da una segretaria bielorussa, aneddoti allegorici vagamente correlati con la sua vita reale ma narrati con un inglese dalla forte connotazione cirillica. Alcuni altri blog e parecchie avventure (molte delle quali dal sapore piccante) dopo la nostra eroina ha sollevato una statuetta dorata per la migliore sceneggiatura originale dell'acclamato: Juno, al momento fra i 250 migliori film secondo imdb.

Provocatoria, divertente, disinibita, Diablo e' un vero e proprio personaggio con allo studio diverse idee in corso di realizzazione, tra le quali una miniserie con Spielberg e un film horror.

categorie: 

Lo stile del Panda

Po è il nome dell'eroe della vicenda, un panda pigro e irriverente (doppiato da Jack Black), che viene allenato per diventare un campione dal maestro Shifu (un panda minore interpretato da Dustin Hoffman) e dai maestri Scimmia (Jackie Chan), Tigre (Angelina Jolie), Vipera (Lucy Liu) ed altri ancora.

Sono state pubblicate alcune nuove foto di scena di Kung Fu Panda, unfilm prodotto da dreamworks, che dopo Shrek sa bene come confezionare una storia con toni sarcastici e irrispettosi ma anche tremendamente divertente.

Il sito ufficiale, il trailer.

Kung Fu Panda by Dreamworks

categorie: 

Ellen Ripley

Sigourney Weaver ha dato vita a molti personaggi, ma il più memorabile è certamente il tenente Ellen Ripley, coinvolta in un poker di macelli spaziali nella saga di Alien (i primi due film devastanti, i secondi due devastati).

imdb lancia una nuova feature dell'immenso database cinematografico con le pagine dei personaggi. Una sorta di wiki che permette agli utenti di inserire le informazioni sui loro eroi preferiti, sfogando un po' di pressione da fan online e contribuendo alla crescita della conoscenza complessiva.

Ellen Ripley by Mark Raats

categorie: 

Il regalo perfetto



L'edizione definitiva di Blade Runner, ultima di ben sette diverse versioni, in 4 DVD (più uno), completa di commento audio regista, commento dei produttori e osservazioni di Syd Mead e Douglas Trumbull, diversi documentari sulla realizzazione, interviste con il cast e molto, molto altro sulla pellicola più seminale della storia del cinema. Così avanti da non essere capita quando uscì, 25 anni fa.

Blade Runner © 1982 Warner Bros

UPDATE: dal backstage le polaroid di Sean Young.

android dreams from Samuel Cockedey on Vimeo.

categorie: 

"Se mi lasci ti cancello... il negozio"

Un uomo si magnetizza improvvisamente e cancella tutte le cassette del videonoleggio di un suo amico. Per non rovinare il divertimento della più assidua cliente del negozio, un'anziana signora con vaghi segni di demenza, i due decidono di rigirare i film a modo loro, e tra questi: "Ghostbusters", "Ritorno al Futuro" e "Il Re Leone".

Una trama del genere per un film farebbe già ridere di suo, fino a che non si considera che questa commedia verrà girata da Michel Gondry (Eternal Sunshine of the Spotless Mind, The Science of Sleep). Una storia così ha un potenziale strepitoso per le gag visive del cineasta francese. La pellicola in questione, "Be Kind Rewind", è la quinta di oltre 50 ragioni per le quali il 2008 sarà un grande anno per il cinema.

La pratica di rifare con pochissimi mezzi trailer e film ha un nome: "sweding".

Robocop by Michel Gondry



Star Wars: The Force Awakens sweded

Avengers: Age of Ultron trailer - sweded

categorie: 

Chi l'ha vista ?

Jim Hill pubblica un elenco di riferimenti di oggetti e personaggi che ritornano nei film della Pixar.

La più presente è una palla gialla con una striscia azzurra e una stella rossa, che compare da "Luxo Jr." in avanti, Buzz ci rimbalza sopra durante la sua dimostrazione di volo, fa capolino nella stanza di "Jack-Jack Attack" e quella di Boo (da "Monster e co.").

Ma le comparsate sono numerosissime, chi ha notato ad esempio che lo sfortunato oggetto della "scuola di raggio traente" di "Lifted" altri non è se non proprio Linguini, il co-protagonista di "Ratatouille" ?

Jack-Jack Attack © Disney/Pixar

categorie: 

Speed Racer



Speed Racer è un anime giapponese prodotto oltre 40 anni fa e destinato a tornare sugli schermi nell'estate del 2008 per opera dei fratelli Wachowski.

Se non fosse per i precedenti Matrix e V per Vendetta ci sarebbero forti dubbi sulla riuscita di una operazione così azzardata, soprattutto per i valori un po' ingenui (ma sempre validi) della serie originale che vengono coraggiosamente ripresi anche nel film.

Speed Racer © 2008 Warner Bros

categorie: 

Ponyo

"Gake no ue no Ponyo" è il nuovo film di Hayao Miyazaki, in uscita in Giappone nell'estate del 2008.

Ponyo è il nome di una principessa pesce rosso che vuole diventare umana, una sorta di "Sirenetta" in versione riveduta e corretta dal grande maestro, senza l'ausilio della computer grafica e con il personaggio coprotagonista Sosuke, di 5 anni, ispirato al figlio di Miyazaki, Goro.

"Gake no ue no Ponyo" by Hayao Miyazaki

categorie: 

"'sto ragnetto al limone..."


Grande anno per Cristiana Capotondi. Un autunno e tre film: "Scrivilo sui muri", diretto da Giancarlo Scarchilli, "I Vicere’" di Roberto Faenza e ora "Come tu mi vuoi", una commedia brillante di Volfango De Biasi che è il caso di celebrare subito, senza aspettare che la critica la rivaluti fra una ventina di anni liquidandola per il momento come una commedia giovanilistica.

Il meccanismo del film è preciso, la sceneggiatura serrata, le battute non mancano e il cast attorno alla protagonista è un po' caricaturale ma azzeccato. La trama si distilla in schegge di realtà purissima, non tagliata, che il pubblico ha premiato con un ottimo esordio al botteghino.

Cristiana, laureata a pieni voti nel 2005, vede svoltare definitivamente la sua carriera cinematografica dopo il precedente botto di "Notte prima degli esami".

foto da cristianacapotondi.com

categorie: 

titoli di apertura

L'occhio attento è in grado di cogliere un buon auspicio sul film a cui sta per assistere grazie ad una analisi dei titoli di testa, un po' come quando la sigla dei Simpson è ridotta al minimo, segno che di gag nell'episodio ce ne saranno "a strafottere" (vive la France).

Appena arrivato tra i 100 siti cool dedicati al cinema è "Forget the film, watch the titles", dove il prologo della pellicola viene collocato in quattro diverse categorie: Animazione, graphic design, 3D e un mix dei precedenti.

Uno tra gli esempi ospitati sul sito di questi meravigliosi cortometraggi che anticipano la storia a venire sono i titoli di Lemony Snicket: A series of Unfortunate Events, carichi dello stesso humor noir che pervade tutto il film.

A series of Unfortunate Events opening titles
[via linesandcolors.com]

categorie: 

Cameron Crowe

Cameron Crowe nasce come giornalista musicale, e scrive per le colonne di Rolling Stone. Almost Famous è una pellicola autobiografica, che narra le rocambolesche vicende di chi segue dall'esterno un gruppo rock tra una epica esibizione e l'altra.

Il tema della misura del quotidiano di fronte al successo, qualunque esso sia, permea anche Jerry Maguire e Elizabethtown. Crowe si interessa di persone e delle loro storie, più che di trame e colpi di scena. E condisce il tutto con canzoni straordinarie.

E' anche autore del libro-intervista "Conversations with Billy Wilder", una specie di manifesto della sua opera di cineasta attraverso le parole di una leggenda. Per ulteriori notizie c'è il suo sito, molto originale e pieno di informazioni.

Almost Famous @ allposters

categorie: