cinema

cinema, film, attori e attrici, registi, clips

Noi siamo gli strani

Wired presenta in un articolo il festival cinematografico indipendente Sundance 2007.

Nella selezione un'animazione nata su youtube e sbarcata addirittura sul grande schermo. E' la storia di due sbandati che cercando di arrivare ad un negozio di gelati ma incappano in una guerra tra mostri in uno scenario da Asylum.

Ma anche gli altri film in concorso sono la fiera del geek: Chasing Ghosts, Chicago 10, MobiOpera ecc.

"We are the strange" by M dot Strange

categorie: 

Marie Antoinette

Sofia Coppola conclude la sua ideale trilogia di film iniziata con "Il Giardino delle Vergini Suicide" e proseguita con "Lost in Translation".

La regista ripercorre il tema di un destino ineluttabile, della difficoltà di comunicazione, del condizionamento ambientale. Questa volta la storia è ambiziosa: la parabola della vita di Maria Antonietta, la giovane delfina austriaca che diventa regina proprio pochi anni prima di uno degli eventi più significativi della storia: la rivoluzione francese.

La messa in scena è sfarzosa e l'ambientazione è proprio la reggia di Versailles, che ha profondamente ispirato la recitazione degli attori protagonisti. Sofia ama prendersi gioco delle paludate regole della celluloide, imprime un tocco di stile nelle musiche anacronistiche, nei colori da pasticceria, nei movimenti di macchina, fino ad alcune delle azioni dei protagonisti.

La pellicola è triste e allegra allo stesso tempo, a passo spedito ma indolente si giunge al finale drammatico, ma senza perdere la testa.

Sofia Coppola e Kirsten Dunst a Versailles per "Marie Antoinette"

UPDATE: un giretto a Versailles ?
UPDATE: I costumi di Milena Canonero

categorie: 

Lanterne Rosse

Lanterne Rosse è il film con cui è davvero iniziata l'invasione del cinema asiatico nel mondo. La pellicola di Zhang Yimou si regge sulla strepitosa interpretazione di Gong Li e su dettagli curati a livello maniacale.

Purtroppo è difficilissimo reperire una buona versione del film in DVD, e alcune edizioni sono afflitte da colori sbiaditi e difetti audio.

In questo marasma può essere utile una visita a DVD Beaver, che arriva addirittura a mettere a confronto il bitrate delle varie edizioni.

Gong Li [via ]

categorie: 

Los Angeles, 2019 - The edge of blade runner

Ridley Scott, insieme a gran parte del cast, parla della realizzazione del suo film cult: Blade Runner.

E' un documentario imperdibile nel quale si scopre la reazione di Philip K. Dick alla visione del film, se Deckard sia o meno un replicante, il clima che si respirava sul set, come il regista sia stato virtualmente licenziato al termine delle riprese e mille altri dettagli essenziali.

"Parte del valore del film che spiega la sua longevità è il contenuto quasi letterario, come un buon libro che riletto insegna ancora qualcosa di nuovo".

The Edge of Blade Runner



categorie: 

Disastrologia

Pixelsurgeon svela il nuovo film del geniale

Michel Gondry, già autore del meraviglioso "Eternal Sunshine of the Spotless Mind": "The Science of Sleep".

Gael García Bernal interpreta un ruolo vagamente autobiografico, che sviluppa il personaggio di Stephane, già visto nel cortometraggio del 1998 "La lettre". Le fantasie del protagonista hanno reso la sua vita una sarabanda di trasognate percezioni, senza però essere incoerenti.

Il film trae la sua forza dalla ricerca di esprimere il proprio mondo interiore a chi si ama, ma soprattutto dalla sovrumana capacità di Michel Gondry di narrare l'impossibile sullo schermo.

The Science Of Sleep © Michel Gondry, Warner[via ]

categorie: 

Brave Story

Gonzo è uno degli studi di animazione più importanti in Giappone. E' stato il primo a credere alle tecniche di integrazione tra tradizione e computer grafica ed otterere ottimi risultati ad esempio con "Last Exile".

Ora è il momento del lancio del primo film, dopo alcuni anni di preparazione con tanto di visite addirittura alla Pixar: "Brave Story", liberamente ispirato a Conan, capolavoro televisivo di Miyazaki.

Brave Story © GONZO[via casarosa]

categorie: 

Lacuna Blu: Eternal sunshine...

Jim Carrey e

Kate Winslet interpretano il bellissimo "Eternal Sunshine of the Spotless Mind" di Michel Gondry e scritto da Charlie Kaufman.

Il film è una storia d'amore sospesa tra ricordi, sogni e "danni mentali non più gravi di una bella sbronza". La sceneggiatura da Oscar viene portata sullo schermo con un apparente tripudio di effetti, mentre spesso sono geniali trovate sceniche dell'astuto regista francese che non hanno nulla di elettronico. Le cineprese spesso danzano una loro precisa coreografia, le persone scompaiono come sabbia che si impregna di inchiostro e la partitura musicale a volte consiste di strane strisce sul pentagramma e tic tac usati come piccole maracas.

L'odio per il cliché si manifesta fino ai titoli di testa, che (s)compaiono dopo quasi 20 minuti dall'inizio, e quelli di coda, vezzosamente giustificati a destra.

[update:] Un backstage sulla realizzazione di alcune scene

[update:] Questo film è secondo nella classifica dei migliori 100 film di fantascienza della storia del cinema di rottentomatoes.com

[update:] perchè questo film è unico.
perchè questo film è meraviglioso.
la prima bozza di Charlie Kaufman
la sceneggiatura originale.
15 cose che probabilmente non si sanno sul film

"Eternal Sunshine of the Spotless Mind" © Focus Features [via Lacuna inc.]

Hey... ma in questa libreria vendono libri bianchi ??

Charlie Kaufman - Writing With Honesty

Jim Carrey and Michel Gondry discuss Eternal sunshine part 1

Kate Winslet and Michel Gondry Conversation About ESOTSM Part:1

Kate Winslet and Michel Gondry Conversation PART:2

FX in Eternal Sunshine explained

Eternal Sunshine Of The Spotless Mind Deleted Scene - Naomi (2004) - Movie HD

Eternal Sunshine of the Spotless Mind - 8 Bit Cinema

categorie: 

Il ritorno di Scrat

In Ice Age 2 il regista Carlos Saldanha e il suo team ci regalano molte più scene con Scrat, lo scoiattolo preistorico follemente innamorato delle ghiande. Ed in effetti si ride non appena la sua facciotta dentuta compare sullo schermo.

Ma la realizzazione tecnica del film è notevole, ci sono scene dove ad esempio i due opossum Crash e Eddie finiscono a mollo dopo una dormita e la loro pelliccia è in parte asciutta e in parte fluttua sotto il pelo dell'acqua. Altri dettagli sulla realizzazione sono disponibili sull'articolo di CGSociety.

Il film nel complesso risulta molto gradevole.

Scrat © 20th Century Fox[via ]

categorie: 

The Fountain

Darren Aronofsky non è un nome molto noto al grande pubblico ma ha girato due film eccezionali: "π" e "Requiem for a Dream".

Ora ha appena completato la nuova pellicola: "The Fountain", interpretata tra gli altri da Hugh Jackman e Rachel Weisz, ma ha voluto che se ne facesse anche un fumetto, che esce ora per la "Vertigo" disegnato da Kent Williams.

E in programma per il 2008 c'è addiruttura un film basato sulla storia di Itto Ogami.

The Fountain © Vertigo (DC) [via ]

categorie: 

V for Vendetta

Natalie Portman e

Hugo Weaving danno vita alla graphic novel di Alan Moore: "V for Vendetta".

Nonostante il grande autore inglese abbia preteso che il suo nome venga tolto dai manifesti per i rapporti ormai tesi con la DC, il film ha una enorme forza ed è realizzato in modo impeccabile, anche se non del tutto fedele al fumetto. La produzione e la sceneggiatura sono del team che ha realizzato Matrix: i fratelli Wachowsky e Joel Silver.

Una pellicola che regala emozioni a piene mani, fantastica e realistica, ingegnosa e satura di riferimenti, da Shakespeare a Orwell, passando per Batman.

"Watchmen" di Moore, votato tra le migliori 10 graphic novel e i 100 migliori racconti di tutti i tempi dalla rivista Time, si avvicina...

V for Vendetta © Warner Bros

categorie: 

Giovanna Mezzogiorno

Dopo aver sfiorato l'oscar la giovane tigre romana non si ferma. Ormai solo Monica Bellucci le contende lo scettro della fama internazionale.

Giovanna si lancia in un coraggioso nuovo progetto. "AD Project" è un film, autoprodotto dal cast, di genere fantastico che uscirà solo in DVD, saltando la distribuzione nelle sale. Purtroppo i cinema sono saturi anche a causa di pellicole più o meno inutili.

Ma quest'anno uscirà anche "Voglia di Volare", dove interpreta una dottoressa impegnata in India per una organizzazione internazionale. La storia di due diciottenni romani alla ricerca di se stessi. E, ciliegina sulla torta, la regia sarà di Francesca Archibugi, regista di "Mignon è Partita" e "Il Grande Cocomero".

Forse non tutti sanno che lo staff di masayume.it si occupa anche del sito ufficialmente riconosciuto dell'attrice.

Giovanna Mezzogiorno

categorie: 

Rivelazioni su Tron

Tron fu un flop. 25 anni fa non esisteva internet e il PC era sul mercato solo da 1 anno. Solo chi frequentava le Arcade e chi aveva un VCS 2006, un Coleco o un Intellivision lo potè apprezzare. Ben 500.000 cels furono spediti a Taiwan e tornarono indietro con l'effetto fluorescente applicato sui costumi, il tutto nell'arco di soli 9 mesi.

I dipendenti Disney degli uffici, al passaggio della troupe, facevano il gesto della croce come a difendersi dal male, intuendo che la computergrafica 3D avrebbe messo in crisi l'animazione tradizionale.

Questi ed altri succosi aneddoti sull'articolo dedicato al film da Tom's Hardware.

Quell'anno "ET" sbancò i botteghini riempiendo qualunque sala. E anche "Blade Runner" fece flop.

Tron (1982) by S.Lisberger© Disney[via ]



CGI Making of "Tron" (1982)

Il trailer della pellicola originale rifatto recentemente

Making of Tron (Original)

il trailer originale

RE-UPLOAD - TRON (1982) Retrospective / Review

Tron Lightbike Scene

categorie: 

Squinty

Shirley MacLaine e

Renee Zellweger condividono una forma caratteristica degli occhi che dona loro uno sguardo nello stesso istante buffo e sexy e una espressività particolare che le accompagna nell'interpretazione di personaggi abbastanza fuori dalla norma.

Il termine inglese che indica questa forma particolare è "squinty", che più o meno significa "stretto, affusolato".

Ironicamente il prossimo film che interpreterà Renee è il remake del koreano "The Eye".

occhi di Renee Zellweger e Shirley MacLaine.

categorie: 

Cars

Cars arriva fra circa 6 mesi, ma già si comincia a parlarne su Luxo: il blog della Pixar.

Questa esuberante FIAT 500 ferrarista fa già venire una gran voglia di dare un'occhiatina al teaser.

Per chi volesse approfindire che anche una guida "geek" alle decalcomanie, i pneumatici e le targhe che si vedono nei trailer. Tutte strizzatine d'occhio a qualcosa o qualcuno in particolare.

FIAT 500 in Pixar's Cars

categorie: 

Il Flusso degli Eoni

Arriva sugli schermi USA la saga creata per MTv dal geniale Peter Chung:
AeonFlux.

Charlize Theron impersona la combattiva flapper del 25° secolo nella sua guerra contro l'Utopia.

La visione di Chung è così complicata che qualche buontempone ha pensato bene di farne una riduzione in fumetto (alla Disegni e Caviglia dell'epoca di Lupo Solitario) in modo da non doversi rivedere l'originale in animazione per capirci qualcosa.

AeonFlux &copy paramount

categorie: 

Fragile Machine

Già "Fragile Machine" è un ossimoro dal forte sapore cyberpunk, ma quando il cortometraggio di esordio di Aoineko raccoglie definizioni come: "due parti Blade Runner, due parti Wonk Kar-Wai e una parte Ghost in the Shell" (senza dimenticare Metropolis) la pubblicazione è d'obbligo.

La protagonista è una nuova Leda (Leda Nea) che un demiurgo trasforma in una "fragile macchina", paradigma delle contraddizioni dell'era digitale: la possibilità di un contatto immediato con chiunque e l'isolamento, una gigantesca mole di informazioni su qualunque argomento e la più totale confusione, l'amore per la vita e il riflesso metallico dell'automa, brandelli di eternità a portata di mano.

image by fsens.com; Fragile Machine © 2005 Aoineko [via ]

categorie: 

Cracking Contraptions

Google Video colpisce ancora con una serie di mini-cortometraggi che vedono protagonisti nientemeno che Wallace & Gromit, alle prese con bizzarre invenzioni, formaggi, pecore e i soliti, inevitabili, piccoli malfunzionamenti.

Ben 24 minuti di pura animazione classica in compagnia dei personaggi di plastilina più famosi del mondo e dei loro geniali creatori, in attesa del lungometraggio che arriverà verso fine mese nei cinema.

Wallace & Gromit CC: [via Mao]

categorie: 

Underworld: Evolution

Inverno. Tempo da lupi... e da vampiri.

A gennaio è in arrivo il seguito di Underworld: action hit del 2003 con una carismatica Kate Beckinsale gradevole e che prende (forse un po' troppo) spunto dalle geniali invenzioni di Nancy A. Collins e la White Wolf inc: "Vampire: the Masquerade" e "Werewolf: the Apocalypse".

Selene questa volta dovrà vedersela con gli antichi feudi che motivano l'eterna guerra tra vampiri e licantropi.

Un'ambientazione tecnodecadente decisamente azzeccata.

Underworld: Evolution @ Yahoo movies

categorie: 

Broadcatching

E' un termine che ricorda vagamente "trainspotting", ma il broadcatching è molto di più (e si spera...). Significa in breve qualcosa tipo videoregistrazione digitale automatica.

Questa chimera é fin da ora molto interessante, ma presto lo diventerà ancora di più. Il governo USA, che l'UE ama prendere ad esempio, sta infilando leggi su leggi per costringere gli utenti a sorbirsi la pubblicità anche sui DVD, mentre oramai è quasi routine saltarla a piè pari.

Grazie all'uso di RSS e del protocollo BitTorrent e a questo breve tutorial sarà possibile entrare finalmente nel terzo millennio della multimedialità.

Con buona pace dei venditori di fumo.

Broadcatching @ Engadget

categorie: