cultura

letteratura ed altro

Open University e i MOOC

Tra i numerosi video di The Open University si nascondono svariate gemme che permettono di inquadrare un argomento in modo rapido e a volte anche molto divertente, come in questo "The story of English".
Ma il fenomeno dei MOOC (massive open online courses) non si ferma qui. Probabilmente il più famoso è Coursera, poi c'è quello di EDx, c'è quello del MIT e poi future learn.
Duolingo è specializzato nelle lingue e code cademy di programmazione.

facebook

[via]

60-Second Adventures in Thought (combined)

60 Second Adventures in Economics (combined)

wooden mirror

Gothic Revival: Design in a Nutshell

Consciousness and the limits of Science - Boundaries of the Knowable

categorie: 

Il cattivo perfetto

villain loki tom hiddleston
Su write your screenplay questo articolo affronta l'elemento principale che fa da motore di ogni storia: il cattivo !

Se le storie d'amore andassero liscie e se l'eroe l'avesse tutta in discesa, l'umanità si sarebbe già estinta per noia. Fortunatamente ci pensano l'entropia, il diavolo, e tutto il resto a rendere la nostra vita molto più interessante, accompagnandola con storie degne di essere raccontate.

Nel video vengono analizzati due dei più celebri antagonisti cinematografici: il capitano malvagio del Labirinto del Fauno e Darth Vader da Guerre Stellari.

image credit: alpc.com

categorie: 

La scienza della Procrastinazione

zerocalcare procrastinazione
Come si smette di rimandare le cose che si hanno da fare ?

Innanzitutto occorre capire come funziona la procrastinazione. E' basata sul fatto che la spinta a fare qualcosa è direttamente collegata a quanto in fretta si verrà "premiati" nell'averla fatta.

Da qui si scatena tutta una serie di meccanismi che portano in testa alle cose da fare twitter, facebook, videogame, fare dispetti al gatto ecc. ecc. Tutte attività con un alto coefficiente di "instant gratification".

Non c'è una cura definitiva ma alcuni metodi illustrati nel video possono essere utili.

image: Zerocalcare "il demone dell'inadempienza"

categorie: 

Cosmogonie

okuribito
Maria Popova continua a sfornare primizie. Questo articolo parla di una mostra del congresso, Explaining and Ordering the Heavens, dedicata esclusivamente alla visione delle varie civiltà e culture della nascita del mondo e degli elementi che l'hanno originata e sono entrati a farne parte (e com'è nata).

Si va dal cosmo eliocentrico alla visione ad astrolabio dei cinese, dalla centralità della Terra agli elementi aristotelici, dalla visione di Descartes alle osservazioni lunari di Gelileo.

image credit: wikipedia

[via]

Bjork - Cosmogony

Plato's Cosmogony - Bertrand Russell

categorie: 

Conlang

"Conlangs" è una crasi di "Constructed Languages", linguaggi progettati a tavolino. Ha iniziato Tolkien con l'elfico, poi sono arrivati il Klingon, il Dothraki, il Na'vi e diversi altri. Ognuno parte da una lista di parole create mettendo insieme i fonemi fondamentali e poi arriva la grammatica che permette di costruire frasi. Ma quello che rende davvero realistico un linguaggio sono le eccezioni.

Per approfondire la parte relativa al parlato: the speech chain

Animation by Joyce Stenneke

[via]

categorie: 

Literary devices

literary devices metaphor
Le figure retoriche sono tecniche narrative astratte alla base di ogni tipo di comunicazione, e sono probabilmente il primo argomento da approfondire per maturare una migliore conoscenza di ogni linguaggio.

Se ne può trovare una bella lista su literary-devices.com e su literarydevices.net, e poi su wikipedia si può approfondire meglio la struttura fondamentale delle storie in generale.

Brainpickings.org segnala un ottimo libro sull'argomento.

Tropo
Metafora
Similitudine
Analogia
Metonimia
Sineddoche
Metasemema
Antonomasia
Allegoria
Catacresi
Eufemismo
Iperbole
Litote
Ironia
Perifrasi

Wikipedia Portale della Linguistica

image credit: Rich Wakefield


categorie: 

Vi Hart

Vi Hart
Ci sono voluti oltre 3000 post per scovare Vi Hart, una "matemusicista ricreativa", ma ne è valsa la pena.

La giovane insegnante della Khan Academy non a caso è famosa per i suoi video su youtube.

Quando era bambina Victoria è stata colpita alla testa dalla geometria computazionale e da allora non si è più ripresa.

Per nostra fortuna.

Tra le sue tante gemme, dopo i link, il suo video che insegna come reagire ai commenti negativi e altre trollate online.

wikipedia
sito ufficiale
twitter
facebook

image credit: Ever Salazar

[via]


Vi Hart's Guide to Comments

Hexaflexagons

categorie: 

A Pale Blue Dot...

Pale Blue Dot
Essendo nati e cresciuti vicino ad un grande specchio d'acqua a volte, spesso durante la notte, sovviene improvvisa la percezione dell'immensità dello spazio e di quando noi possiamo essere minuscoli al suo confronto.

E' proprio questa la sensazione che dà l'ultima delle fotografie scattate dal Voyager, 13 anni dopo essere stato lanciato e dopo aver superato l'ultimo dei pianeti osservabili. Il "piccolo puntino blu" è la Terra.

La sonda spaziale della NASA ha approfittato di un particolare allineamento planetario per essere lanciata e viaggia alla ragguardevole velocità di 18 Km al secondo. I tre computer di bordo, datati 1977, sono in grado di svolgere 8000 operazioni al secondo. Un comune smartphone ne può fare oltre 10 miliardi.

Dopo 40 anni il Voyager ha varcato la soglia del sistema solare ed è l'oggetto terrestre di costruzione umana, il nostro messaggio in bottiglia, più lontano da noi, a quasi 18 ore luce dalla Terra.

Si stima che il segnale emesso dalla sonda possa raggiungere le grandi antenne del Deep Space Network per altri 7 anni.

momenti storici
wikipedia

[via]

categorie: 

Archetipi narrativi

archetipi
listology, un sito che si occupa di raccogliere liste (come Lists of Note), contiene un interessante elenco di archetipi di personaggi.

Basta una rapida occhiata a queste liste per capire come la struttura fondamentale di una storia non sia altro che una costruzione nella quale vengono infilati questi "mattoncini". E la trama ha a che fare con le relazioni tra questi elementi.

Inutile sottolineare che una buona storia sia altro.

12 archetipi comuni
Personaggi su TV Tropes

image credit: Characters for an Epic Tale by Tom Gauld

categorie: 

The Ocean at the End of the Lane

The Ocean at the End of the Lane
L'ultimo libro di Neil Gaiman, The Ocean at the End of the Lane, si colloca sulla falsariga di Coraline e MirrorMask, il nemico è più vicino di quanto non sembri.

La storia inizia con il ritorno a casa del protagonista, nella casa dove è cresciuto. Il ricordo più vivido è quello di quando la sorella gli raccontava dell'oceano in fondo alla via. Una serie di avventure, le esperienze dell'adolescenza, l'incanto dell'infanzia e i suoi misteri.

Le recensioni sono state molto positive.

neilgaiman.com
BBC World Book Club

categorie: 

Alcuni fatti sui sogni

Emerald Dream
1) Le persone non vedenti dopo la nascita sognano visivamente.
2) Dimentichiamo il 90% dei sogni.
3) Tutti sognano.
4) I sogni prevengono gravi malattie psichiche.
5) Sognamo solo cose che conosciamo e abbiamo nella nostra memoria,
6) Non tutti sognano a colori.
7) I sogni non sono quello che sembrano, ma sono simboli per spiegare altre cose non attraverso loro stesse.
8 ) Chi smette di fumare fa sogni più vividi.
9) Stimoli esterni sono in grado di entrare nei nostri sogni e farne parte.
10) Durante il sonno rem siamo paralizzati, per prevenire ferite ecc.

image: Emerald Dream

[via]

categorie: 

I mammut - Storie di Fantasmi

I mammut - Storie di Fantasmi

Storie di Fantasmi è il numero 39 della riuscitissima collana i mammut di Newton Comtpon.

Il librone vale l'acquisto (meno di 10€) già solo per l'introduzione e le appendici. La prima è un rapidissima storia del racconto horror e fantastico a partire da Plinio il Giovane fino ai nostri giorni, che funge da eccellente traccia per ulteriori approfondimenti per storie, libri ed autori. Le appendici poi riportano autori dei racconti, titoli originali, riferimenti e molte altre cose interessanti.

Ma poi c'è il contenuto: cento racconti tra i migliori del genere brivido che non possono che fare piacere in una estate finalmente torrida. Qualcosa che inevitabilmente ricorda l'usanza giapponese del Hyakumonogatari Kaidankai.

Ma questo è solo uno dei tanti libroni della collana.

[via]

categorie: 

Come scrivere una storia perfetta: The Hero's Journey

Joseph Campbell
Ebbene si, esiste la ricetta per scrivere una storia perfetta. Potrebbe sembrare un mito, ed invece sono semplicemente molti più d'uno, distillati nella loro struttura di base dallo studioso di mitologia comparata: Joseph Campbell.

Autori cinematografici come John Boorman, George Miller, Steven Spielberg e Francis Ford Coppola hanno attinto per le loro storie agli scritti di Campbell e al suo "Eroe dai mille volti". Hanno usato la struttura di "The Hero's Journey", che riecheggia da prima della costruzione delle piramidi, per i loro film di maggiore successo. Guerre Stellari di Lucas segue lo schema alla lettera.

Gli ingredienti sono (vedi
Idiots Guide to Hero’s Journey):

- Presentazione dell'Eroe e del suo mondo ordinario (Luke su Tatooine)
- La chiamata all'Avventura (Obi Wan)
- La Riluttanza (Luke torna dagli zii e trova la fattoria distrutta)
- L'incontro con il Maestro (Obi Wan dona la spada laser del padre a Luke)
- Superare la Soglia (L'arrivo alla Cantina)
- Prove, Alleati, Nemici (L'incontro con Han Solo e gli Stormtroopers)
- Il ventre della Balena (Le celle della Morte Nera)
- Il Supremo Cimento (Luke viene risucchiato dal mostro del tritarifiuti)
- Sfoderare la Spada (i vari duelli)
- Il Ritorno (Il canale della Morte Nera)
- Resurrezione - Soccorso dall'esterno (Ian inaspettatamente folgora i caccia imperiali alle spalle di Luke)
- Ritorno con l'Elisir (La distruzione della Morte Nera)
- Apoteosi

google
revolutionmagik
Joseph Campbell
tell forward
The Hero's Journey
structure story tips
All Stories Are the Same


Your Life is Not a Hero's Journey - Like Stories of Old

categorie: 

Brandon Sanderson's Mistborn

mistborn brandon sanderson
I tolkieniani in ascolto (che già non lo conoscono) saranno felici di accogliere uno scrittore di epic fantasy davvero in gamba: Brandon Sanderson.

L'autore americano ha raccolto l'eredità di Robert Jordan e della sua Ruota del Tempo. Ma se questo non fosse già un biglietto da visita portentoso, la sua personale quadrilogia Mistborn è famosa per avere in ogni libro un originale sistema di magia, che aderisce per quanto possibile alle leggi della fisica.

Writing Excuses è un'altra delle iniziative di Sanderson: un podcast sulla scrittura creativa e i web comics di circa 15 minuti ad episodio ("perchè voi siete di fretta e non non siamo poi così brillanti").

[via]

categorie: 

Artifici narrativi

ark of the covenant macguffin
Il MacGuffin, da non confondersi con il Big Dumb Object ma con certe similitudini con il Sampo, è un artificio narrativo che motiva i personaggi e smuove una storia, spesso circondato dal mistero e senza bisogno di spiegazioni efficaci.

Tra gli altri artifici si trovano i Pippistrelli Spaziali Alieni (quando la storia sfonda il muro della sospensione dell'incredulità), la pistola di Chekhov (una pistola mostrata nel primo atto dovrà prima o poi essere usata), il famigerato Deus ex Machina (un problema irrisolubile trova improvvisa soluzione grazie ad eventi non anticipati in alcun modo), la Red Herring (un modo per condurre il lettore o lo spettatore verso false conclusioni).

I 10 MacGuffin più famosi.

categorie: 

Paul Friedlander

friedlander
Paul Friedlander è un fisico ma lui preferisce definirsi uno scultore di luce cinetica.

L'artista scientifico è una figura emergente che sfrutta una profonda conoscenza o esperienza in un certo ambito per trarne delle opere creative. Immergendo nastri che si muovono in modo armonico in flussi di luce si riescono ad ottenere effetti sorprendenti, come questo fluido arcobaleno nel quale la luce sembra scorrere dentro ad un recipiente.

L'intervista

categorie: