varie

quando non so come classificare altrimenti

Vie de Merde

Basta il suono edulcorato del francese e lo stile ammiccante dei cartoon d'oltralpe per ridere di una:"vie de merde".

I peggiori momenti della vita immotalati da alcuni giovani ma gia' grandi artisti. Sesso, amore, e varie ed eventuali. Grazie ai link di ciascuna vignetta il sito e' anche una vetrina verso un universo di mondi da esplorare.

Vie de Merde by Amandine

categorie: 

I colori delle m&m


"E120 - e' il colorante rosso e ha un'origine naturale molto particolare: proviene dalla bollitura, dall'essiccazione e frantumazione di un parassita, il dactylopius coccus, che ama vivere sui cactus del genere opuntia. Solo la femmina e' selezionata per via del suo generoso corpo: e' lunga circa 5 millimetri. Ne occorrono piu' o meno 155.000 esemplari per ottenere un solo chilo di colorante. L'E120 si puo' trovare nei cibi (fra cui yogurt e caramelle gommose), ma anche in alcune bevande e cosmetici. Per gli ebrei che seguono il rito della kosherut, le cui norme alimentari stabiliscono cio' che e' permesso o vietato mangiare, tutto cio' che contiene questo additivo non puo' essere consumato."

Da wired.it - "what's inside" di Monica Marelli (anche lei un'M&M), divulgatrice scientifica con la passione per l'astrofisica, la meccanica quantistica e la chimica

E no, non e' un pesce d'aprile.

categorie: 

Cosplay Evolution



La quarta edizione del Cosplay Evolution si e' svolta a Mantova Comics 2009. Nel corso delle due giornate si sono esibiti oltre 160 incredibili costumi che, oltre a consumare le pile delle fotocamere dei presenti, hanno fatto prendere letteralmente vita alla manifestazione e sono riusciti a catturare un vasto pubblico. Genitori e figli ipnotizzati anche dalla magica atmosfera creata dalle sigle originali dei cartoni, capaci di risvegliare il Peter Pan che dorme dentro chiunque.

[un grazie a Falketta e Ivan]

categorie: 

Lucca Comics 2008

Lucca Comics & Games 2008 si e' svolta, come ogni anno, a cavallo di Halloween. La manifestazione piu' importante su scala nazionale continua a crescere inesorabile, e richiama oramai tanti visitatori da creare code kilometriche in autostrada. Non molti anni fa la fiera era tutta contenuta in qualche grosso padiglione fuori dalle mura cittadine, ma ora si svolge proprio nelle piazze all'interno delle mura del borgo medievale. Un numero impressionante di visitatori decide di interpretare il proprio personaggio preferito, e quindi il pubblico stesso diventa una nuova, fantasmagorica attrattiva. Per qualche giorno la popolazione viene invasa da orde di demoni, fate e supereroi.Lucca comics & games e' un carnevale a tema quasi del tutto giapponese, dove i costumi dimostrano un'inventiva eccezionale. Non si puo' mancare, anche se la ressa e' indicibile.

Nell'immagine un riuscitissimo crossplay di Grifis (da Berserk). E non mancava Gatsu con la sua impressionante armatura nera.

categorie: 

Elizabeth May

Il cielo e' plumbeo, la luce e' fredda e i capelli sono di un rosso impertinente e rugginoso.

Questa e' Elizabeth May, lettrice, scrittrice e soprattutto fotografa, ricercatrice di quell'ineffabile atmosfera gotica che si respira in un giorno nuvoloso d'autunno, fuori da una antica casa austera.

Elizabeth ama raffiugurare atmosfere oniriche, indugia in autoritratti eterei (quello a fianco realizzato con l'autoscatto buttandosi in piscina in 10 secondi) ma non si sottrae al fascino di un incubo sempre dietro l'angolo.

the gates of dreaming (detail) by Elizabeth May

categorie: 

masayume random page

warning: post autoreferenziale !

Visto che molti lettori seguono masayume via feed si e' reso necessario fare un post per illustrare una feature che non ha mai richiesto nessuno, ma che e' finalmente disponibile: la pagina del post casuale, fruibile anche (e soprattutto) grazie ai dadi azzurri nella colonna di sinistra.

Puo' sembrare poco utile, ma uno dei criteri che determinano la pubblicazione e' la continuita' nel fornire materiale da parte del soggetto del link. Molti post di qualche anno fa possono quindi rivelare novita' inaspettate. Ed e' comunque un modo nuovo di navigare in questo mare azzurro.

Dice by kagedfish

categorie: 

Dilatare la luce



La LAPP, abbreviazione di "Light Art Performance Photography", e' una serie di movimenti che avvengono con l'ausilio di dispositivi luminosi tra l'apertura e la chiusura dell'otturatore in una esposizione lunga. Il risultato e' un insieme di scie colorate che suggeriscono vagamente il gesto e la forma dell'oggetto che le ha create, e si trasfigurano in immagini elettriche e spettacolari, ottenute senza alcun riticco digitale. La magia della realta' e' soprattutto nel modo di osservarla.

categorie: 

Una tigre ad un palmo di distanza

Si comincia con la capra markhor dalle lunghe corna a spirale, poi si scorgono il fagiano dorato con la lunghissima penna bianconera e i dolcissimi e minuti cervi pudu. Dopo labuffa martora e il curioso gibbone dalle mani bianche si arriva al maestosoleopardo delle nevi, dotato di una coda lunghissima. Il sordo ruggito dell'immensa tigre dell'amur riecheggia per tutto il parco, in natura si farebbe il vuoto per svariati kilometri. La regina dei felini ama percorrere su e giu' la vetrata che la separa dai visitatori, offrendo occasionali zampate sul vetro temperato che fanno provare per un attimo l'ebbrezza di essere sbranati dall'animale piu' nobile del mondo. Piccoli felini che camminano come modelle in passerella, con lo sguardo fisso di fronte a loro, accompagnano gli ospiti all'uscita, dove si gode il privilegio di osservare un magnifico panda minore (e si intuisce il perche' del nomignolo firefox, visto che il manto richiama quello della volpe ma in modo molto acceso.)

Tutto questo e molto altro nel Parco Faunistico La Torbiera ad Agrate Conturbia (Novara).

Alcuni link interessanti:
Il set su flickr, le opinioni,cosa ne dicono alla sissa

Immagine di repertorio perche' l'assalto della tigre e poi anche quello del leopardo sono stati fatali alla mano ferma del fotografo ufficiale.

categorie: