Dietro le quinte di: Agony

agony backstage
Franck Sauer ha un sito dove parla approfonditamente di tutti i giochi cui ha collaborato nei suoi 26 anni di carriera.

Tra questi c'è uno dei gioielli del leggendario Commodore Amiga: Agony (Psygnosis), uno shooter di ambientazione fantasy nel quale si comanda un gufo.

Prendendo spunto dalla tecnologia impiegata in Shadow of the Beast, e domandandosi come fare ancora di più, Il gruppo di sviluppatori inizia a progettare le caratteristiche del gioco, i piani multipli, l'over scan, il parallasse, gli sfondi, gli schermi di caricamento, l'introduzione, la musica, i vincoli (ad esempio 32 colori per gli sfondi) e meccaniche di game design.

Una vera e propria invasione dietro le quinte tecnico e artistico di uno dei più famosi giochi mai pubblicati.

UPDATE: codetapper

categorie: 

Add new comment

Potrebbero interessarti anche...