Semantic Versioning in software development

semantic versioning
Adottare la specifica del Semantic Versioning nel numerare i rilasci del software permette di dare un significato preciso ad ogni versione in modo da far capire al volo cosa potrebbe andare storto e cosa ci si dovrebbe aspettare installando ciò che si è appena scaricato.

Al cambio di "major release" ci si deve aspettare che varie cose possano rompersi, che le feature deprecate non siano più supportate, che ci siano modifiche anche radicali nel comportamento del software e che ci siano cambiamenti nelle API. La minor version introduce nuove feature retrocompatibili, ed infine la patch o fix risolve bug restando sempre compatibile con le versioni precedenti.

C'è anche la Grammatica Backus-Naur per la correttezza formale delle versioni.

perchè usare il semantic versioning
FAQ


categorie: 

Add new comment

Potrebbero interessarti anche...