Game Design

Vassal

Vassal
Vassal è un software free per windows, Mac e Linux (in java) che non solo permette di realizzare giochi da tavolo con il computer, ma anche di farlo in modo collaborativo via internet e di testare i giochi si sta lavorando prima di passare alla creazione dei modelli fisici.

Vassal è facile da usare, anche semplicemente per giocare online ad un boardgame: si scelgono i "Moduli" con gli amici online, o è possiile creare moduli propri, sia per giochi originali o ricreazioni di classici per il proprio divertimento personale.

wiki
Documentation
Modules, i 200 migliori moduli da BGG
wikipedia

sourceforge.net


Mage Knight Ultimate Edition

Mage Knight Ultimate Edition
Combinando elementi di RPG, costruzione del mazzo e di giochi da tavolo tradizionali, Mage Knight Board Game ci permette di controllare uno dei possenti cavalieri-maghi mentre si esplora (e conquista) un angolo dell regno sotto il controllo dell'Impero Atlantideo.

Si costituisce un proprio esercito, si riempie il mazzo di potenti incantesimi e azioni, si esplorano grotte e dungeon, e infine si conquistano le città dell'antico impero. Negli scenari competitivi, i giocatori avversari possono essere potenti alleati, ma soltanto uno potrà rivendicare la terra come propria. Negli scenari cooperativi, i giocatori vincono o perdono in gruppo. E c'è anche una eccellente variante in solitario.

La "Ultimate Edition" contiene il gioco di base; The Lost Legion, Shades of Tezla e le espansioni di Krang; il testo completo di regole integrate; cinque nuove carte e miniature verniciate in modo alternativo.

[Solo sul mio tavolo] Mage Knight Ultimate Edition
Recensione: Mage Knight
Mage Knight : scaviamo più a fondo.
Mage Knight UE rulebook
Review of Mage Knight: UE #1
Review of Mage Knight: UE #2

[via]

7 regole d'oro di Game Design da Android: Netrunner

game design rules from android netrunner

Andrea Mezzotero, game designer di Crystal Clans, ci spiega in questo articolo 7 regole di eccellente game design che si possono trarre da Android: Netrunner.


1) Le meccaniche di recupero funzionano meglio quando sono implicite.
2) La meccanica di gioco dovrebbe essere in armonia con il tema del gioco e farlo con con stile.
3) Trarre il massimo frutto dagli elementi di gioco esistenti. Riutilizzarli al meglio.
4) Gli azzardi sono divertenti.
ma...
5) Il giocatore tollera la casualità se ha gli strumenti per controllarla.
6) Le condizioni di vittoria con "sudden death" rendono le partite tese fin dal primo turno.
7) Limitare le scelte per portare varietà al gioco.

play-modena.it
Richard Garfield on Getting Design from Good to Great

[via]

Crypt (2018)

Crypt boardgame 2018
Crypt è un piccolo boardgame con una meccanica di posizionamento dei dadi molto originale, per 1 a 4 giocatori, con regole facili da imparare e un gameplay strategico emozionante, il tutto in pochi minuti.

Ogni turno si mandano i propri servitori (rappresentati dai dadi) ad arraffare il tesoro più prezioso nella cripta. Si fa mettendo i dadi (servitori) sulle carte del tesoro, e scegliendone il valore. Un valore più alto può allontanare gli avversari, ma aumenta anche le probabilità che il tuo servo si stanchi troppo e non sia più disponibile.

Le serie di tesori possono essere date in pegno ai diversi mercanti che offrono monete bonus e abilità speciali. Vince il giocatore con la collezione più preziosa!

versione Print & Play ufficiale
rulebook


Return of the Obra Dinn



Per Lucas Pope - autore del geniale "Papers, Please" - Return of the Obra Dinn ha rappresentato un mucchio di interessanti problemi di design da risolvere.

"Obra Dinn" è un gioco molto diverso da "Papers, Please". Lo stile a bassa risoluzione a 1 bit non è per tutti. Raggiungere il finale positivo è più difficile di quanto ci si possa aspettare. Chi lo comprasse e non ne fosse soddisfatto può chiedere un rimborso. Nessun problema.

Si investiga su una nave, la Obra Dinn, misteriosamente ritornata in porto, dove tutto l'equipaggio è morto, e si fa luce piano piano su tutti i misteri che la circondano. Il tutto con uno stile sperimentale meravigliosamente riuscito, pechè Pope è uno dei migliori game maker in azione al momento.

la recensione
wikipedia
twitter
DEV LOG

[via]

One Deck Dungeon

One Deck Dungeon
One Deck Dungeon è un boardgame roguelike con le carte di Chris Cieslik, per 1-2 giocatori, durata media 30-45 minuti, tascabile e dal costo contenuto, dove si lanciano tanti dadi e si impersona una paladina, guerriera, maga, ladra, arciera o fatina. La modalità solitario sembra essere universalmente riconosciuta come la migliore per questo gioco.

[via]

Richard Garfield - Keyforge

Keyforge

Keyforge è il nuovo gioco di carte di Richard Garfield, l'autore di Magic the Gathering. Il matematico e game designer stavolta sembra aver voluto prendere di mira quelli che sono i difetti della sua creazione più famosa e, con questo progetto per Fantasy Flight, provare a risolverli.

Le differenze principali sono almeno due. Primo: non bisogna sconfiggere fisicamente l'avversario, ma riuscire a costruire prima di lui le 3 chiavi che aprono l'accesso alla Forgia della conoscenza al centro dell'universo. Secondo: non esiste il deckbuilding, il mazzo è una combinazione unica al mondo di carte ed va usato per sempre così come è uscito dal "sealed deck". Questo elimina l'accaparramento tipico delle carte considerate più "potenti" e l'appiattimento delle strategie possibili e roporta maggiore enfasi nel provare a conoscere meglio il proprio mazzo.

KeyForge: Call of the Archons - nerdando


The Art of Game Design: A Book of Lenses

A Book of Lenses
Jesse Schell è l'autore di The Art of Game Design: A Book of Lenses, che dimostra come chiunque possa padroneggiare i fondamenti del game design.

Il libro mostra che gli stessi principi di base della psicologia che funzionano per giochi da tavolo, giochi di carte e giochi sportivi, sono anche le chiavi per realizzare videogiochi di alta qualità.

Per progettare un buon gioco bisogna osservare il gioco da molte prospettive diverse, o "lenti". ne sono state individuate più di cento, che diventano una serie di domande perspicaci da porsi che aiutano a migliorare la propria creazione. Le lenti sono raccolte sotto campi diversi come psicologia, architettura, musica, visual design, cinema, ingegneria del software, progettazione di parchi a tema, matematica, scrittura, puzzle design e antropologia.

recensione
recensione #2


categorie: 

Master Spy

Master Spy è un gioco di piattaforme e stealth, una ambientazione spionistica e vagamente cyberpunk ed una eccellente colonna sonora.

E' un piccolo grande gioco che raccoglie alla perfezione l'eredità dei classici dei minicomputer come Spectrum e Commodore 64 ma con i mezzi degli sviluppatori di oggi. Ritmo incessante, poco spazio per gli errori, una certa originalità, e un game design solido dal sapore di Impossibile Mission e Elevator Action, ma non solo.

Turbogun tumblr facebook

[via]

categorie: 

Semantris - Tetris con le Parole

Semantris

Semantris è un gioco free e online di google che prende spunto dal superclassico Tetris, ma dove per eliminare i blocchi occorre digitare parole in relazione con i termini che vi sono stampati sopra.

Le google semantic experiences sono esperimenti di ricerca basati sulla comprensione del linguaggio a loro volta parte degli AI experiments.

Ad esempio in talk to books si digita una frase interessante per cercare tra gli oltre 200.000 libri campionati. Ad esempio: "Che odore suscita i ricordi migliori", "come hai incontrato il tuo partner", "come fare per smettere di pensare quando cerco di dormire".

semantic XP for developers


Game Level Design con GAN

Alcuni ricercatori del Politecnico di Milano sono riusciti ad usare le reti neurali per generare nuovi livelli per Doom che, come riportato in un articolo su arXiv di aprile, "si sono rivelati interessanti" da giocare.

La AI è l'ormai consueta architettura con le Generative Adversarial Networks, una recente innovazione nel campo del deep learning. L'obiettivo della tecnica, in definitiva, è quello di ridurre il tempo necessario per sviluppare giochi automatizzando parti di level design e, probabilmente, lasciare che gli esseri umani facciano il lavoro più creativo.

GAN: A Beginner’s Guide to Generative Adversarial Networks

[via]

Legacy of Dragonholt

Legacy of Dragonholt
Legacy of Dragonholt è il primo gioco di avventura narrativa ambientato nell'universo di Runebound. Da uno a sei giocatori interpretano coraggiosi eroi che si muovono ai margini di Terrinoth, dove si è verificata una morte misteriosa. I giocatori hanno l'opportunità di creare i loro eroi e vivere una esperienza intuitiva e aperta stile gioco di ruolo, dove la funzione del master viene svolta da opportuni libretti in stile "Lupo Solitario", ma con meccanismi molto più innovativi.

boardgamegeek
gameplay impressions


Cosmic Encounter

Cosmic Encounter
Cosmic Encounter è un gioco da tavolo dove bisogna costruire un impero galattico. Nelle profondità dello spazio, le razze aliene del Cosmo si contendono il controllo dell'universo. Le alleanze si formano e si spostano di momento in momento, mentre catastrofiche battaglie spediscono le astronavi tra le pieghe spaziotemporali. I giocatori scelgono tra decine di razze aliene, ognuna con il proprio potere unico per promuovere i propri sforzi per costruire un impero che attraversa la galassia.

wikipedia
reddit
resources


Gloomhaven is Great !

Gloomhaven
Gloomhaven è uno dei giochi da tavolo più ambiziosi mai creati. La sua scatola da 9 kili è enorme e costa il doppio di un gioco di fascia alta. Nella più tipica ambientazione fantasy i personaggi evolvono di livello fino al ritiro e allo sblocco di nuovi personaggi segreti. Emergono dalle missioni e dai dungeon distrutti, dopo avere usato il loro variegato set di abilità. La campagna si articola in oltre 90 scenari che vengono affrontati in base alle scelte del party in un grande albero decisionale che dà peso ad ogni scelta.

Cephalofair Games, la compagnia che ha creato il gioco è stata scelta fra le 10 più innovative del settore gaming.

Cephalofair loves
Resources

The inception - turn a RPG in a boardgame in 147 easy steps - Part I
Non Linear Storytelling - Part II
Enemy Mechanics - Part III
Character Mechanics - Part IV
Character Progression - Part V
Persistent World Progression - Part VI
World Building - Part VII

Writing rule books is hard
Let’s talk about miniatures
The challenge of cooperative games
The Gloomhaven experience
The nature of items and advancement
Cards versus dice (revisited)
The value of inspiration
Solo gaming
Stories within stories
Simplicity is key
Realistic depictions of women in fantasy
Should a Kickstarter tell you everything?

Play Gloomhaven on Tabletop Simulator

amazon
rules summary
boardgamegeek
reddit


La creazione di Civilization

Slay the Spire

Slay the Spire
Mega Crit Games mette insieme giochi di carte e roguelikes e crea uno dei migliori deckbuilder single player mai visti.

Lo scopo è sviluppare un mazzo unico, incontrare bizzarre e pericolose creature, scoprire reliquie di immensa potenza (che modificano il gameplay), arrivare fino in cima alla Guglia.

Il gioco è in early access su Steam (overwhelmingly positive reviews) con personaggi che hanno ciascuno la propria serie unica di carte, più di 200 carte completamente implementate. oltre 50 incontri unici di combattimento, 100 oggetti da trovare e livelli generati in modo procedurale.

reddit
steam community
wikia

[via]

categorie: 

Pages