cultura

letteratura ed altro

Il manuale tipografico completo

Il manuale tipografico completo - Giovanbattista Bodoni
Il manuale tipografico completo è stato scritto da Giambattista Bodoni, nato nel 1740 a Saluzzo.

Nel corso della sua vita ha progettato quasi 300 caratteri e le opere cui li prestava venivano quasi oscurate per il loro lato estetico.

Per il livello di eccellenza raggiunto nell'arte della tipografia gli è stato dedicato anche il museo bodoniano di Parma.

il carattere


categorie: 

Rate my Prof: Brandon leonard

Brandon Leonard
Come sarebbe se Clark Kent insegnasse matematica ? La renderebbe moolto semplice per chiunque, anche per i negati, no ?

Ed è proprio quello che succede. Il professor Brandon Leonard, dotato di una grande dose di autoironia, conduce studenti e spettatori del suo canale youtube attraverso uno dei mondi più difficili che la mente umana sia riuscita a concepire: Algebra avanzata, Statistica e Analisi, numeri, formule e integrali, resi finalmente accessibili gratuitamente.

Conquistare una vetta dona sicurezza in sé stessi. Proprio come riuscire a salire sulle impervie pareti della matematica avanzata. Un aiuto essenziale per gli universitari e per tutti quelli che sono stufi della solita settimana enigmistica.

P.S. si, esiste un sito che permette di dare i voti ai propri insegnanti: rate my professors


categorie: 

Le avventure del capitano Hornblower

Forester Horatio Hornblower
Come dimostra il pitch originale di Star Trek datato 11 marzo 1964, è Horatio Hornblower, personaggio creato da C.S Forester, l'ispirazione per il capitano Kirk (e anche per Picard).

Da tre dei dodici racconti originali è tratto anche un film del 1951 con Gregory Peck che interpreta il capitano al comando della HMS Lydia.

imdb
scifi.stackexchange
rotten tomatoes

[via]

categorie: 

L'entropia spiegata con le pecore

L'entropia spiegata con le pecore
Questo articolo di Aatish Bhatia: Entropy Explained, With Sheep, ci fa capire finalmente, in modo semplice ed interattivo, cosa sia la misteriosa "entropia", una delle grandezze più importanti che caratterizzano il comportamento dell'universo.

Non c'è neanche una formula, ma è davvero impossibile, al termine della lettura, non avere le idee un po' più chiare sul perchè il ghiaccio si scioglie in un bicchiere e il contrario non può avvenire.

L'articolo è inoltre pubblicato su github, è CC0 (liberamente utilizzabile e modificabile) e fa uso di p5 per la parte interattiva.

Entropia in IT
Demystifying Entropy


categorie: 

Helen Mirren spiega Kandinsky

Questo articolo di open culture rappresenta un ottimo primo passo nel mondo dell'arte contemporanea e astratta. Helen Mirren parla della pittura, di quello che rappresenta per lei, ne traccia un parallelo con la recitazione e racconta del suo pittore preferito: Kandinsky, e poi 3 esperti raccontano cosa cela il capolavoro del teorico dell'arte e pittore astratto russo: "composition vii".

[via]

categorie: 

Rejected Princesses

Rejected Princesses


Jason Porath scrive (e disegna) di donne leggendarie ed incredibili, ma semi-sconosciute al pubblico di massa.

Essendo queste "principesse respinte" così fuori dagli schemi non troveranno facilmente la via Disney al cinema, ma se gli stereotipi avessero meno forza sarebbero le loro storie quelle proiettate sul grande schermo.

Rejected Princesses
tumblr
facebook
La mappa delle principesse


categorie: 

Paolo Bacigalupi: The Windup Girl

The Windup Girl
La lista di nomine e premi di Paolo Bacigalupi, scrittore americano nonostante il nome, è abbastanza impressionante, e il suo romanzo di fantascienza "biopunk" The Windup Girl ha vinto Hugo e Nebula, come era successo per "Il Neuromante".

La storia è ambientata in una Bangkok post riscaldamento globale senza più idrocarburi e dominata dalle corporazioni biotecnologiche.

npr.org
publishers weekly Q&A
techland interview
LINK
amazon

[via]

categorie: 

Online Etymology Dictionary

Online Etymology Dictionary
Le parole sono come sfumature di colore con le quali la realtà e la fantasia si raffigurano nella nostra mente. Più ne conosciamo e più il ritratto che ne risulta sarà vivace e ricco di dettagli.

La via più semplice per appassionarsi alle parole è la letteratura, ma esiste un'altra strada, molto interessante: l'etimologia.

L'Online Etymology Dictionary rivela la misteriosa e affascinante storia delle moltissime parole inglesi.


categorie: 

Wabi Sabi - 侘寂

Wabi Sabi - 侘寂
"La bellezza occidentale è radiosità, maestà, grandezza e ampiezza. In confronto, la bellezza orientale è desolazione, umiltà. La bellezza nascosta". Così dice il kendo sensei Shozo Kato in un video di The Avant/Garde Diaries. Ma la parola usata nei sottotitoli "desolazione" non corrisponde a quella usata effettivamente dal maestro: wabi-sabi (侘寂).

Ovviamente c'è molto di più in questo concetto. Nel suo libro, "Wabi-Sabi for Artists, Designers, Poets & Philosophers", Leonard Koren pensa che occupi "più o meno la stessa posizione nel pantheon giapponese dei valori estetici (cioè, la filosofia della bellezza), di quella che occupano gli ideali greci di bellezza e perfezione in Occidente".

Sono stati fatti tutti i tipi di tentativi di incapsulare questo modo di sentire, comunemente inteso essere una "accettazione della transitorietà e dell'imperfezione".

Purtroppo, come molti concetti filosofici, il wabi-sabi non può essere facilmente spiegato o tradotto. Ma questo non è un motivo per arrendersi. Si tratta di un concetto significativo nella cultura giapponese, e che può essere apprezzato ovunque. Soprattutto nell'era della perfezione a tutti i costi.

Japan's unusual way to see the world
pinterest

[via]

categorie: 

Distorsioni Cognitive: il pregiudizio

Distorsioni Cognitive
Le difficoltà di percepire il mondo in modo oggettivo prendono il nome di distorsioni o pregiudizi cognitivi.
Ce ne sono di 4 tipi: quelle che nascono da eccesso di informazioni, dalla mancanza di significato, dalla necessità di agire in fretta e da limiti della nostra memoria.

Il pregiudizio ("bias") è la visione data da un punto di vista parziale che spesso nega i meriti di altri punti di vista. Nasce nel contesto culturale di appartenenza. In ingegneria questo aspetto prende il nome di "errore sistematico" (tanto per dire).

Ecco una lista:

1. Anchoring bias - Fare troppo affidamento alla prima informazione ottenuta.
2. Availability heuristic - Sovrastimare l'importanza di una informazione molto specifica. Es: Si conosce un fumatore che è vissuto 100 anni quindi fumare non fa male.
3. Bandvagon effect - La probabilità di credere a qualcosa aumenta con il numero di persone che credono la stessa cosa.
4. Blind spot bias - L'errore di non riconoscere i propri pregiudizi. E' molto più facile riconoscere quelli altrui.
5. Choice-supportive bias - Una volta fatta una scelta si tende ad attenuare i difetti o problemi che questa ha o comporta.
6. Clustering illusion - La tendenza a riconoscere schemi in eventi casuali. E' la chiave di alcune illusioni sul gioco d'azzardo.
7. Confirmation bias - Ascoltare solo le informazioni che confermano i nostri preconcetti.
8. Conservatism bias - La resistenza ad accettare fatti o prove che dimostrano qualcosa di nuovo.
9. Information bias - La tendenza ad accumulare troppe informazioni prima di decidere. Con un insieme sufficiente di informazioni è possibile operare previsioni attendibili.
10. Ostrich effect - Cercare di ignorare gli aspetti negativi di una scelta.
11. Outcome bias - Giudicare una decisione in base all'esito, invece che al contesto nel quale quella decisione era stata operata.
12. Overconfidence - Avere troppa fiducia in sé induce a prendere grandi rischi o a spararle grosse. Una tendenza delle persone esperte in qualche campo.
13. Placebo effect - Credere che qualcosa avrà un effetto su di sé induce a credere che gli effetti si manifestino.
14. Pro-innovation bias - La tendenza, tipica nella Silicon Valley, di sopravvalutare l'utilità e sottovalutare i limiti di qualcosa.
15. Recency - Valutare maggiormente le ultime informazioni ricevute rispetto a quelle che si conoscevano precedentemente.
16. Salience - La tendenza a soffermarsi sulle caratteristiche più semplici e riconoscibili di una persona o un concetto.
17. Selective Percetion - Permettere alle proprie aspettative di influenzare la nostra percezione del mondo.
18. Stereotyping - Pensare che un gruppo o una persona abbia determinati difetti o qualità senza avere informazioni reali.
19. Survivorship Bias - Concentrarsi solo sugli eventi positivi confonde una situazione.
20. Zero-risk bias - L'amore della certezza, anche se contrporoducente.

List of Cognitive Biases
Bias cognitivi: cinque modi veloci per ingannarsi da soli

[via]

categorie: 

Il libro d'oro degli esperimenti chimici

the golden book of chemistry experiments
The Golden Book of Chemistry Experiments, scritto da Robert Brent e illustrato da Harry Lazarus, è un classico e introvabile manuale degli anni '60 che spiega la chimica per mezzo di 200 esperimenti con il tipico approccio pragmatico statunitense, ancora più interessante ed efficace data l'epoca.

E' anche il libro che nel 1994 ha ispirato David Hahn nel costruire un reattore nucleare autofertilizzante.

Quindi il "don't try this at home" è d'obbligo.


categorie: 

De Stupiditate

In order to know how good you are at something requires exactly the same skills as it does to be good at that thing in the first place, which means — and this is terribly funny — that if you are absolutely no good at something at all, then you lack exactly the skills you need to know that you are absolutely no good at it.”

John Cleese ci spiega l'effetto Dunning-Kruger: per rendersi conto del proprio livello di incompetenza occorre una competenza che, per definizione, non si possiede.

Corollario: "highly skilled individuals may underestimate their relative competence and may erroneously assume that tasks which are easy for them are also easy for others."

How to Be an Individual in Age of the Echo Chamber
Analfabetismo Funzionale
The Atir-Rosenzweig-Dunning Effect: When Experts Claim to Know the Unknowable
Effetto Dunning-Kruger

[via]

categorie: 

Pages