masayume's blog

Kirishima, Bukatsu Yamerutteyo (2012)

the kirishima thing Kirishima, Bukatsu Yamerutteyo
"Kirishima, Bukatsu Yamerutteyo" ("Kirishima è uscito dal gruppo... di attività scolastiche", 2012, regia di Daihachi Yoshida) è un film che mi è stato consigliato dal sensei di lingua giapponese. E' un film che ritrae il mondo della scuola in modo particolarmente realistico.

Il film si concentra su due dei personaggi che compaiono nel racconto omonimo di Ryo Asai, pubblicato nel 2010. Il Kirishima del titolo molla improvvisamente la squadra del club di pallavolo, di cui è capitano, e questo scatena una serie di conseguenze nell'ambiente della scuola.

Il film ha vinto diversi premi in Giappone tra cui: miglior film, regia, montaggio, popolarità, attrice esordiente, attore esordiente.

rassegna giappone
Sonatine - Appunti sul cinema giapponese contemporaneo

categorie: 

Calibre

calibre

Calibre è un programma cross platform, free ed open-source per gestire e-book. Supporta molti formati, tra cui anche il formato epub. Ovviamente può essere usato anche per fumetti digitali ecc.

La cosa bella è non c'è solo un utilissimo elenco che si autocompila indicando semplicemente dove andare a cercare gli ebook (e quindi poi arricchirlo con tag, note ecc.), ma si possono anche sincronizzare i file librari fra i nostri vari dispositivi ed ebook readers (laddove il DRM non faccia lo sgambetto).

per chi ama i libri digitali un programma del genere è vitale ed indispensabile.

categorie: 

Ninite - install & update manager

ninite
Ninite è un software cross platform che si occupa di installare e aggiornare automaticamente oltre 500.000 programmi per milioni di utenti, tra cui anche la NASA.

Senza toolbar e altri ammennicoli, senza scelte e opzioni inutili, lavora in background, senza reboot, scarica solo dai siti ufficiali e verifica automaticamente le firme digitali, permette di risparmiare parecchio tempo, specie quando si ha a che fare con un hard disk pulito.

categorie: 

Vedere la musica con MIDI jam

MIDI jam
La versione 2.1.5 di VLC sembra avere problemi con i file MIDI e, non volendo scomodare il windows media player, la cosa migliore sembra avventurarsi su google. Questi file praticamente sono solo degli spartiti digitali in formato standard che necessitano di wavetable esterne, tabelle predefinite di sample, per essere ascoltati.

Dalla ricerca salta fuori l'incredibile MIDI jam, un programma creato da Scott Haag che oltre a riprodurre bene i file MIDI visualizza una intera orchestra con le animazioni delle note suonate strumento per strumento. Quando entrano i bassi vengono inquadrate le corde pizzicate, negli assoli di tastiera si vedono i tasti che vengono schiacciati e c'è perfino l'aria che esce dai fiati.

Un programma semplice e geniale perchè permette di avere un barlume della percezione musicale di un compositore o un direttore d'orchestra.

free midi
solmire
chord finder
converted midi files
arcade music MIDI

[via]

categorie: 

Sublime Text

sublime text
Il text editor giusto può far risparmiare ore e ore alla fine dell'anno a chi usa professionalmente un computer, ed anche migliorare sensibilmente la qualità del lavoro svolto.

Sublime Text è un source e text editor cross-platform dotato di caratteristiche notevoli e estendibile da plugin free. E' uno dei pochi programmi che permette l'editing simultaneo in colonne, ha l'autocompletamento contestuale in funzione del linguaggio, diverse shortcut e facilitazioni nella navigazione tra i file.

wikipedia
Sublime Text Packages
Sublime Text Unofficial Documentation
download from filehippo
subreddit
Best of Sublime Text 3: Features, Plugins, and Settings
tabella comparativa dei text editor

categorie: 

Sanctuary RPG

sanctuary RPG

Sanctuary RPG è un RPG testuale free fieramente retro. Ma se c'è qualcosa che Ultima IV (uno dei migliori giochi di tutti i tempi) ci ha insegnato e MAI fermarsi all'aspetto grafico quando molti dicono che un videogame è intrigante.

Il combattimento è approfondito dal punto di vista tattico, con la possibilità di collegare attacchi e fronteggiare situazioni come avvelenamenti e trappole. C'è il crafting, ci sono quest, l'arena, luoghi segreti da soprire e incontri con dozzine di personaggi.

wiki
subreddit
download

[via]

categorie: 

Gaki no Tsukai

Downtown no Gaki no Tsukai ya Arahende!!
Studiare giapponese senza fare esercizio è quasi inutile. Gli ideogrammi e i vocaboli normalmente non durano una settimana dentro alla testa di una persona. tofugu (semper lù) si è reso conto che è necessario immergersi periodicamente nella lingua, parlata, vissuta, usata. E la cosa più bella che è riuscito a trovare da guardare è stata il leggendario Gaki no Tsukai, che va in onda dal 1989 (il 1000° episodio è andato in onda il 18 aprile 2010).

E' a causa dell'accento di Osaka del duo protagonista che in Giappone il kansai ben è diventato la lingua comica ufficiale (e questo spiega una gag finora incomprensibile di Azumanga Dayoh). Il segmento dello show "Silent Library" è addirittura stato riadattato come format indipendente su Mtv.

Il piatto forte del programma sono i "batsu" games, le prove che prevedono le punizioni corporali o in generale fisiche (si arriva fino al lancio col paracadute da oltre 4000 metri).

reddit
wikipedia
teamgaki
gakifiles

[via]

categorie: 

KineticJS - canvas framework

KineticJS è un altro canvas framework che si programma in javascript.
creative bloq
labs
sito ufficiale
html5 canvas tutorials
animated transitions

vortex


categorie: 

Omote - il virtual makeup

omote
Omote (, おもて) significa "superficie" in giapponese. Si tratta di un sistema di projection mapping dinamico sul viso di una modella, come illustra il video di seguito.

La tecnica alla base del projection mapping finora si è vista applicata ad edifici e superfici d'acqua per spettacoli di varia natura, ma Nobumichi Asai è riuscito a perfezionarla al punto da permettere al fascio di luce di seguire in tempo reale il viso di una modella, anche mentre si questa si muove fino a mettersi di profilo.

the creators project

[via]

categorie: 

Il tempio dei gatti di Tokyo

gotokuji cats
Narra la leggenda che, alcuni secoli fa, il terzo signore di Hikone sia stato salvato da un fulmine (o quantomeno da una bella tempesta) da un gatto bianco che lo aveva attirato dentro ad un tempio.

Il daimyo gli fu eternamente grato e rimase ad aspettare il suo ritorno per ann.. ah no quella è un'altra storia. Comunque insomma inizio a raccogliere fondi per ricostruire quello che oggi è uno dei templi più curiosi di Tokyo, il Gotokuji.

Ed è anche da qui che prende avvio la tradizione dei maneki neko, le statue dei gatti che attirano i visitatori nei negozi.

Il Gotokuji non è facilissimo da raggiungere ma è a Setagaya, un quartiere meno frenetico del resto della capitale del Giappone.

Hiko-nyan
gotokuji temple

[via]

categorie: 

L'app alimentare: genius food

genius food
Capitalismo selvaggio e megacorporazioni alimentari sono un paio di aspetti subdolamente pericolosi del vivere moderno. Fortunatamente in questo caso lo smartphone, dal quale non ci si può separare per non rimanere "orribilmente" isolati dall'universo delle proprie conoscenze, può davvero fare comodo.

Le app come Genius Choice, sviluppato come spin off dalla SISSA, sono certamente un inizio. Nonostante il nome inqualificabile l'idea è interessante: usare il proprio telefono per avere subito informazioni essenziali sui prodotti contenenti allergeni e ingredienti indesiderati.

Si potrebbe ovviamente fare molto, ma molto di meglio. Tanto per cominciare a livello normativo occorrerebbe una legge europea che regoli la creazione e l'uso dei barcode (le aziende possono cambiarli quando vogliono rendendo i prodotti irrintracciabili). Sarebbe inoltre necessaria l'introduzione dell'obbligo di presenza del QR code per avere accesso diretto al database ufficiale dei dati del prodotto, ingredienti, filiera di provenienza, paese di produzione ecc.

In futuro l'uso del NFC del telefono segnalerà anche eventuali offerte compatibili con le proprie necessità, farà il conto complessivo delle calorie acquistate, segnalerà gli ingredienti per una certa ricetta, calcolerà il totale parziale della spesa, indicherà il percorso per trovare un certo prodotto e quello più breve per comprare tutto, farà minispot e suonerà jingle in augmented reality (magari ci sarà uno sconto per doverseli sorbirse).

In questo modo comunque il "consumatore" (sigh) avrà finalmente un'arma per combattere la sistematica disinformazione operata attivamente dalla pubblicità e passivamente dalle "dimenticanze" nel riprodurre i dettagli del prodotto sulle etichette.

link #1
link #2
link #3
link #4
link #5
link #6
link #7

categorie: 

Road not Taken

road not taken
The Road not Taken è una poesia di Robert Frost pubblicata quasi 100 anni fa. Ma è anche il titolo del nuovo gioco di Spryfox (Triple Town, Panda Poet, High Grounds).

Tutti i giochi della casa di Seattle sono contraddistindi da una grafica adorabile, ma c'è molto di più. Nel caso di "Road not Taken" l'apparente semplicità della situazione iniziale, salvare dei bambini che si sono persi in una foresta, svela immediatamente una profondità inaspettata dovuta alle moltissime interazioni tra i diversi oggetti che compaiono tra gli alberi.

Sotto sotto la struttura è quella di un roguelike, ma non c'è pericolo di perdersi in mille azioni che il personaggio principale può fare. Oltre a muoversi una tile per volta può solo usare il suo bastone magico per sollevare e lanciare lontano gli oggetti adiacenti. Tutto questo è più che sufficiente per garantire una longevità spettacolare, anche grazie alla generazione procedurale dei livelli.

Tips

categorie: 

Junkboy

Junkboy
Junkboy è l'enfant prodige dell'arte digitale. Misterioso come Banksy e davvero molto eclettico. E' l'artista dietro i migliori demake mai visti (tra cui quello di Bayonetta , che dovrebbe essere finanziato immediatamente).

E' un appassionato di Moebius e Otomo, The Twilight Zone, Heinlein, lo SNES, i flipper e Metal Slug.
E' l'unico europeo scovato finora con un indirizzo anche su pixiv. Ha collaborato attivamente alla realizzazione di Minecraft.

Nonostante abbia un sito ufficiale è particolarmente attivo su tumblr.

pixeljoint
deviantart
twitter

categorie: 

Pages