Dragon Quest Builders

Dragon Quest Builders
Dragon Quest Builders è uno spettacolare, interessantissimo ibrido tra Minecraft e un JRPG.

Anche a livello grafico ai grandi blocchi voxel del paesaggio si contrappongono i modelli 3D di personaggi (sempre made by Toriyama), mostri e oggetti comuni, creando una strana sensazione di doppio deja-vu.

Chiunque si fosse perso dentro alla enorme libertà che dona il classico di Notch troverà qui molta più struttura (forse anche troppa) e missioni che guidano il giocatore nello scoprire tutte le pieghe del gameplay. E c'è davvero parecchio da divertirsi.

subreddit
polygon
gamespot
metacritic


categorie: 

No More Ransom

No More Ransom


No More Ransom è il sito ufficiale dell'iniziativa congiunta internazionale anti ransomware ad opera della polizia olandese, kaspersky lab, intel security e il centro europeo contro i crimini informatici.

In caso si sia vittime di questo tipo di attacchi si può operare una denuncia e scaricare i tool che permettono di provare le chiavi scoperte dai ricercatori per alcuni dei programmi di crypting usati più comunemente per decriptare i propri file.


categorie: 

Junji Ito

Junji Ito
Se n'era già parlato, ma l'incredibile lavoro di Junji Ito (伊藤 潤に, Itō Junji, 31 luglio 1963) merita un articolo a sé.

Ogni vignetta è densa di quell'inquietudine tipica degli horror psicologici giapponesi, e basta girare pagina per imbattersi nei peggiori mostri dell'immaginario. Figure orripilanti e sinistre a tal punto da ammantarsi di un'aura di nobiltà che le fa entrare di slancio tra i nostri ricordi da brivido.

Dopo avere iniziato a disegnare da bambino, ispirato dalla sorella maggiore, e aver svolto la professione di odontotecnico, Ito vince il premio Kazuo Umezu e inizia a realizzare manga.

Tra i più famosi ci sono Tomie, le avventure di una ragazza immortale che fa impazzire i suoi spasimanti e Uzumaki, storie di una città ossessionata dalle spirali.

Junji Ito faceva parte con Hideo Kojima e Guillermo del Toro del progetto Silent Hills, purtroppo cancellato da Konami.

google images
boards
139 pins
135 pins
Ito's diary of curses


categorie: 

La famigerata colonna di destra

giornaletti


Un pezzo molto interessante di Prismo su giornali, scorciatoie editoriali, clickbait e altri disastri informativi.

Quando parliamo di mass media dobbiamo pensare alle “notizie” come a dei prodotti di massa, progettati per raggiungere un target definito e spesso concepito in modo antiquato: i lettori cioè, vengono ridotti a un numero da vendere agli inserzionisti. Quello che le testate sembrano non aver capito, è che i lettori sono diventati consumatori attivi che, quando si sentono presi in giro, hanno a disposizione una voce per esprimere il proprio disappunto, e che di conseguenza il rapporto tra giornalisti e lettori non è più di tipo passivo come nella comunicazione broadcast.


categorie: 

Pages