1 1 2 3 5 8 13 21 34 55 89 144

categorie

"Dopo Mezzanotte" è il nuovo film scritto, prodotto e diretto da Davide Ferrario, dopo "Guardami" (1999), sulla vita della pornostar Moana Pozzi. Il regista usa un tono lieve e ambienta una triangolo amoroso alla Truffaut a Torino, spesso in notturna, in location suggestive ed in gran parte dentro la Mole Antonelliana, edificio molto singolare che ospita il Museo del Cinema.

Il film è pieno di particolarità che lo rendono originale. E' girato in alta definizione con il digitale, con attori tutti non professionisti tranne

Giorgio Pasotti che però interpreta un silenzioso personaggio ispirato a Buster Keaton. Viene citata in modo molto intrigante la serie di Fibonacci (titolo del post). Il tutto è raccontato dalle didascalie recitate da

Silvio Orlando.

La battuta: Amanda (Francesca Inaudi) deve nascondersi dentro il museo del cinema ed ha a sua disposizione un intero patrimonio di film quasi introvabili e domanda al custode Martino (Giorgio Pasotti): "ma non c'è la TV qui ?".

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.