Una tigre ad un palmo di distanza

categorie

Si comincia con la capra markhor dalle lunghe corna a spirale, poi si scorgono il fagiano dorato con la lunghissima penna bianconera e i dolcissimi e minuti cervi pudu. Dopo labuffa martora e il curioso gibbone dalle mani bianche si arriva al maestosoleopardo delle nevi, dotato di una coda lunghissima. Il sordo ruggito dell'immensa tigre dell'amur riecheggia per tutto il parco, in natura si farebbe il vuoto per svariati kilometri. La regina dei felini ama percorrere su e giu' la vetrata che la separa dai visitatori, offrendo occasionali zampate sul vetro temperato che fanno provare per un attimo l'ebbrezza di essere sbranati dall'animale piu' nobile del mondo. Piccoli felini che camminano come modelle in passerella, con lo sguardo fisso di fronte a loro, accompagnano gli ospiti all'uscita, dove si gode il privilegio di osservare un magnifico panda minore (e si intuisce il perche' del nomignolo firefox, visto che il manto richiama quello della volpe ma in modo molto acceso.)

Tutto questo e molto altro nel Parco Faunistico La Torbiera ad Agrate Conturbia (Novara).

Alcuni link interessanti:
Il set su flickr, le opinioni,cosa ne dicono alla sissa

Immagine di repertorio perche' l'assalto della tigre e poi anche quello del leopardo sono stati fatali alla mano ferma del fotografo ufficiale.

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.