"'sto ragnetto al limone..."

categorie


Grande anno per Cristiana Capotondi. Un autunno e tre film: "Scrivilo sui muri", diretto da Giancarlo Scarchilli, "I Vicere’" di Roberto Faenza e ora "Come tu mi vuoi", una commedia brillante di Volfango De Biasi che è il caso di celebrare subito, senza aspettare che la critica la rivaluti fra una ventina di anni liquidandola per il momento come una commedia giovanilistica.

Il meccanismo del film è preciso, la sceneggiatura serrata, le battute non mancano e il cast attorno alla protagonista è un po' caricaturale ma azzeccato. La trama si distilla in schegge di realtà purissima, non tagliata, che il pubblico ha premiato con un ottimo esordio al botteghino.

Cristiana, laureata a pieni voti nel 2005, vede svoltare definitivamente la sua carriera cinematografica dopo il precedente botto di "Notte prima degli esami".

foto da cristianacapotondi.com

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.