Robokill

categorie

In Robokill ci si trova alle prese con uno schema di gioco classico, vista dall'alto e piccolo Marauder che deve far scoppiare tutto quello che gli si para davanti, raccogliendo bonus e powerup. L'esperienza e' resa avvincente dal livello di rifinitura che gli autori sono riusciti ad ottenere. Il puntamento con il mouse riesce ad evocare i momenti migliori di Robocop e il game design e' fatto in modo da garantire una esperienza con il giusto ritmo, non troppo concitata ma nemmeno noiosa.

Jay gli appioppa un bel 4.7/5.

Robokill © 2008 Rock Solid Games
[via l'angolo della ricotta salata]

UPDATE: l'inevitabile sequel: Robokill 2

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.