La voce della sabbia

categorie

Se molti fumetti underground sono dei pugni nello stomaco Brian the Brain, dello spagnolo Miguel Angel Martin, e' un calcio a tutta forza sferrato nelle parti basse.

La storia e' ambientata nell'immediato futuro e racconta di un mondo senza piu' etica, dove la sperimentazione farmaceutica produce aberrazioni e nessuno, tranne il protagonista, si puo' piu' dire innocente. Il tono e' pero' intriso di dolcezza e scindere la trama dagli struggenti disegni dell'autore e' fargli un torto. Martin e' davvero spregiudicato nell'affrontare temi angoscianti, e sembra urlarci con forza che e' inutile nascondere la testa nella sabbia.

Brian va letto, e dopo averlo letto non si puo' dire di non essere cambiati almeno un po'.

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.