Il 2009 giapponese in 60 parole

categorie

real gundam odaiba

Pink Tentacle raccoglie le sessanta parole che hanno caratterizzato quest'anno in Giappone.

Si va dal clamoroso cambio di governo dopo decenni, che è quasi coinciso con la virata statunitense, alla rivelazione di aver visto gli alieni da parte della first lady (frase detta solo per consolidare il sempiterno primato nella classifica dei paesi più strani del mondo), dal riso coltivato dalle veline di Shibuya all'invasione delle "Ozawa girls", la disoccupazione e la povertà fanno capolino più che mai anche nell'arcipelago imperiale, e si scatenano contemporaneamente la caccia al partner per sposarsi ("konkatsu") e la corsa a divorziare ("rikatsu", suona vagamente come "riccastro"...uhm).

Per moltissimi comunque l'evento forse più incredibile di questo 2009 è stata la costruzione del Gundam alto 18 metri nel parco di Odaiba, che ha contribuito a togliere un altro strato dei tanti che costituiscono il muro che separa immaginazione e realtà.

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.