La via (digitale) della seta

categorie

silk road 2 tomer hanuka
Questa storia sembra scritta da William Gibson, ma invece è avvenuta nella realtà. La via della seta è stato per alcuni anni una specie di ebay clandestino, un mercato nero digitale dove era possibile acquistare di tutto, ovviamente soprattutto merce illegale.

Il sito non era facile da scovare. Occorreva munirsi di un software crittografico che impedisse di essere tracciati, e poi occorreva avere l'indirizzo, l'URL nel dark web, non certo presente sui normali motori di ricerca. Ma una persona determinata poteva riuscire a trovarlo e a pagare, anche in bitcoin, la merce.

Ad un certo punto il gestore di questo sito, e di questo losco traffico, era ricercato da almeno 6 istituzioni USA, tra cui DEA e FBI e servizi segreti. Alla fine lo hanno trovato, ma come è riuscito ad arrivare a "fatturare" più di 1 miliardo di dollari ?

the dark web gets a little brighter

The Untold Story of Silk Road

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.