Two Brothers

categorie

Jean-Jacques Annaud, il regista francese de "Il nome della Rosa" e "l'Orso", ha realizzato un film sulla storia di due cuccioli di tigre, nati all'inizio del '900 vicino alle rovine di un tempio e separati dai genitori e poi l'uno dall'altro.

Il pubblico americano è assuefatto all'equazione cuccioli di animali = Disney ed anche il pubblico italiano non sfugge quando si parla di animazione. C'è sincero stupore di fronte ai maltrattamenti che i cacciatori e i domatori infliggono a due esemplari di quella che potrebbe benissimo essere una creatura mitologica, e presto potrebbe diventarlo veramente visto che è a costrante rischio di estinzione.

Annaud andrebbe soltanto ringraziato per un'opera coraggiosissima che sfida tante regole, scritte e non scritte, che fa sembrare il riuscito "L'Orso" una mera prova generale.

Masayume !

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.