John Carter of Mars

categorie

John Carter of Mars

John Carter of Mars è la trasposizione dei racconti di Edgar Rice Burroughs su un capitano di cavalleria di fine '800 che finisce su Marte, in una guerra tra fazioni rivali.

La regia è di Andrew Stanton (Wall-E) e la messa in scena non delude. L'estetica richiama al contempo Conan e Guerre Stellari (e ovviamente deve molto a Frank Franzetta, qui nell'illustrazione a fianco), ma senza risultare già vista o stucchevole.

Disney ha speso molto per questa produzione ma gli incassi non hanno premiato la pellicola come si sperava e così i seguiti nei quali i fan speravano sono in pericolo. Ed è un peccato.

@wikipedia
The Inside Story of How John Carter Was Doomed by Its First Trailer

[via]

macché peccato e peccato... alla Disney dovrebbero affibbiare un'ingiunzione perché stia ad almeno 1000 km di distanza da tutte queste opere, altro che peccato...

non bastava lo scempio fatto su POP, no, dovevano trasformare anche John Carter in un filmettino per famiglie... bah

Sat, 17/03/2012 - 11:11
Emanuele (not verified)

Alla Disney stanno piano piano cambiando direzione, non è una cosa immediata.

Chi l'avrebbe mai detto che la cinquantunesima principessa sarebbe stata una pellerossa aliena.

E poi "Prince of Persia" è un film godibile, forse il migliore tratto da un videogame. Torna alla mente infatti durante la visione di John Carter.

Sat, 17/03/2012 - 16:18
masayume

In reply to by Emanuele (not verified)

> E poi "Prince of Persia" è un film godibile

godibilissimo, ma sempre kolossal d'azione trasformato in un filmettino da vedere in famiglia coi bambini... la mano invisibile della Disney purtroppo è pesantissima sotto questo aspetto ed è qualcosa che riesce sempre a rovinarmi la visione della pellicola

Sat, 17/03/2012 - 16:54
Emanuele (not verified)

Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.