La Semplicità

categorie

simplicity
Science Direct ci racconta i pericoli dell'eccesso di semplificazione.

Raramente ci viene insegnato che la semplificazione ha un alto rischio di fallimento. In verità, in realtà, funziona solo fino a un punto, dopo di che tutto ciò che ci attende è il fallimento. Esaminare i limiti della semplicità significa guardare cosa succede quando i nostri sforzi per far sì che le cose si inseriscano in un singolo byte, un'etichetta o una parola chiave vanno storti. Quando la semplificazione funziona, può essere molto efficace. Ma nella realtà questa non sempre funziona.

Quando la semplificazione fallisce, fallisce miseramente. L'articolo espone i limiti della semplificazione come scelta progettuale, esplora le origini cognitive del motivo per cui spesso ci si lascia fuorviare da una tale scelta progettuale, ed esplora come si possa sviluppare un insieme di euristiche pratiche per contrastare la seduzione della semplicità stessa. L'obiettivo è l'appropriatezza e l'equilibrio - ciò che la cibernetica chiama "varietà necessaria", e ciò che molti professionisti del design chiamano "contestualizzare il contesto".

L'articolo si conclude con un'euristica per guidare il professionista su cosa fare quando i suoi sforzi di semplificazione falliscono.

wikipedia


Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.