Music for Programming

Music for Programming
Music for Programming è il risultato ottenuto dopo anni di tentativi ed errori di ascolto di flussi radiofonici, riproducendo intere raccolte in shuffle o ripetendo più volte determinati brani. E' venuto fuori che la musica più adatta per una concentrazione prolungata tende a contenere una miscela dei seguenti elementi: rumore, arpeggi, atmosfere, registrazioni sul campo, texture aritmiche, vaghezza (Ipnagogia), microtoni / dissonanza.

L'obiettivo di questa serie non è quello di presentare la musica come un rumore di fondo usa e getta, da ignorare o da trascurare, ma l'esatto contrario: l'obiettivo è quello di presentare una musica in grado di travolgere l'ascoltatore, opere accuratamente selezionate che possono essere apprezzate appieno (e forse anche valorizzate) nonostante l'attenzione che talvolta viene loro prestata sia solo periferica.


Add new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.

Full HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Filtered HTML

  • Web page addresses and email addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type='1 A I'> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id='jump-*'> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Lines and paragraphs break automatically.