Asia

Giappone, cultura giapponese, Cina, eventi dell'estremo oriente

ANNO: mutationem

ANNO: mutationem


ANNO: mutationem è un gioco cyberpunk sviluppato in Cina col supporto del programma Sony per gli studi locali e presentato all'evento ChinaJoy 2019 di Shanghai.

Non è ancora certa la distribuzione in occidente di questi titoli, ma è chiaro che con l'ingresso di Playstation anche in territorio cinese, può iniziare ad arrivare una nuova ondata di titoli alcuni dei quali potrebbero avere anche caratteristiche molto originali.

pushsquare
google images
25 min gameplay

[via]

categorie: 

Classic Japanese Magazines

Classic Japanese Magazines
La cover di questo numero di Technopolis (テクノポリス) del 1989 ci introduce alcuni link di riviste giapponesi su archive.org.

LINK (雑誌)

880+ riviste classiche giapponesi di computer

300+ sulla lingua giapponese

260+ materiale su Nintendo

890+ Giochi PSX

280+ media su console

80.000+ link di materiale in lingua giapponese su archive.org


Fukio Mitsuji

Fukio Mitsuji
Fukio Mitsuji (三辻 富貴朗, 1960-2008, aka "MTJ") era un artista e game designer famoso per aver lavorato ai capolavori Taito: "Rainbow Islands" e soprattutto "Bubble Bobble".

Bubble Bobble (1988)
Gamest magazine interview (1989)

CVG interview
Sybubblun
MTJ Game Design School


Ricordando FUKIO MITSUJI (1960-2008), il creatore di BUBBLE BOBBLE

Cowboy Bebop

Dopo oltre 20 anni dal debutto, avvenuto nel 1998, Joe Connell di Beyond Ghibli ci riporta al capolavoro di Shinichiro Watanabe (渡辺 信一郎) "Cowboy Bebop". Ancora oggi, come tutti i grandissimi classici, l'anime non perde un colpo, grazie ad una produzione estremamente libera di spaziare tra i generi ed una colonna sonora irripetibile dal genio di Yoko Kanno.

Un anime che guadagna di visione in visione, mentre si affaccia una trasposizione cinematografica live americana che, come sempre e più, lascia tutti increduli delle mere, infinitesimali, possibilità di riuscita.


I 37 universi di Evangelion



Tim Lyu di crunchyroll ci spiega come ogni prodotto legato ad Evangelion sia canonico, e dia luogo ad una diversa timeline, svelando un sacco di dettagli sul complesso universo dell'anime di Hideaki Anno, partendo dalla creazione del mondo da parte dei FAR e passando per ciascun Impact.


A Cruel Angel's Thesis Explained - What's in an OP? (Evangelion)

Onomatopedia

onomatopedia
Onomatopedia online insegna le onomatopee giapponesi utilizzando illustrazioni, video ed equivalenti in inglese.

Ci sono più di venticinque categorie diverse. Cliccando su una parola si apre una pagina dettagliata che include la pronuncia con audio, una breve spiegazione, tag, frasi di esempio e immagini. A volte ci sono anche dei manga, così come ulteriori esempi che spiegano l'uso di questi termini rispetto ad altri simili. Il tutto sia in inglese che in giapponese.

[via]

categorie: 

Satoshi Kon



Satoshi Kon è stato un regista geniale, animatore, sceneggiatore e autore di manga. Nato a Sapporo, Hokkaidō e membro della Japanese Animation Creators Association.
Si è laureato al dipartimento di Graphic Design della Musashino Art University.

In questa serie di saggi video, BREADSWORD parla con calma della filmografia di Satoshi Kon e di come affronta il concetto di Amore. Il primo ad arrivare è Perfect Blue.


Akira

Yuichi Shintani nel 1988 dirige questo imperdibile "Production Report" su Akira (アキラ) di Otomo.

Akira è uno dei pochissimi casi in cui il mangaka originale si incarica di dirigere anche il film, riducendo in 2 ore le oltre 2000 pagine dei 6 volumi del fumetto. Otomo centra due volte l'obiettivo, sia con il manga che con la pellicola, che rimane a tutt'oggi imperdibile, a oltre 30 anni di distanza dall'uscita cinematografica.
I 24 fps, che per una produzione di animazione sono il doppio del normale - e quindi è come aver realizzato due film - vengono sfruttati alla perfezione nelle numerose scene d'azione e restituiscono una fluidità da videogame.


categorie: 

Jishonari

jishonari


Jishonari è un dizionario giapponese molto speciale. Si presenta diviso in tre pannelli:

- Lettura in giapponese: si sfoglia il newsfeed di Aozora Bunko o Reddit, o si incolla il testo. Durante la lettura si può fare click su qualsiasi parola per visualizzare definizioni e informazioni complete.
- Definizioni: Ogni volta che si cerca una parola o si fa click su una nel lettore, le definizioni appaiono in questo pannello. È possibile ottenere le definizioni JMDict, così come le relative definizioni da WordNet.
- Dettagli/Sinonimi: Frasi di esempio da tatoeba e sinonimi, così come l'ordine dei tratti e le letture delle parole con kanji. Cercando un verbo e si otterranno anche le coniugazioni.

E' difficile anche immaginare quante informazioni esplodono letteralmente da Jishonari ogni volta che si cerca qualcosa, e si possono usare romaji, kanji, kana, kana, forme coniugate, inglese e altro ancora.

[via]

categorie: 

Fantasista Utamaro ラッキー☆オーブ feat. 初音ミク



Fantasista Utamaro, direttore di animazione, illustratore, designer, textile pattern artist e art director, realizza "Lucky Orb", il video del 5° Miku Expo, che quest'anno si terrà a Taiwan e Hong Kong. E la canzone è di emon.

La nostra ologramma preferita, la geisha del 2000, idol e pop star, al centro di un diagramma di Venn nel quale si sovrappongono tutte le spettacolari dicotomie del Giappone, non perde colpi e continua a macinare video ed eventi, ora nelle mani di alcuni dei più famosi artisti contemporanei, curiosi di cimentarsi con la prima icona virtuale della storia.

Hatsune Miku


Casiopea



I Casiopea (カシオペア Kashiopea, nome che deriva dalla costellazione chiamata così da Tolomeo in omaggio alla regina vanitosa) sono una band jazz fusion (elettro funk) giapponese molto influente creata nel 1976 dal chitarrista Issei Noro, il bassista Tetsuo Sakurai e il tastierista Hidehiko Koike.

discografia
rateyourmusic.com
Casiopea: il Funk del Sol Levante


categorie: 

Vroid by Pixiv

Vroid by Pixiv
Vroid è un software sviluppato in Unity3D da Pixiv.

Il tool, in continuo aggiornamento, è free e permette di creare avatar animati e riggati in stile anime da zero in modo molto semplificato e standardizzato. Esiste già un Vroid Hub da dove scaricare modelli condivisi dagli utenti.

Una utility del genere è di grandissimo aiuto per creare fantastici placeholder, e testare tutto il workflow dalla creazione e modifica all'uso dentro uno strumento compatibile. Non è ovviamente l'ideale dal punto del character design, sembra una scorciatoia ma il design che offre lo strumento è estremamente standard e quindi molto anonimo.

Al contrario può essere utilissimo agli artisti specializzati in 2D tradizionale per dare vita alle proprie creazioni.

80.lv: VRoid Studio - A Free Character App
twitter
gaprot.jp tutorial in giapponese


Lingdong Huang

Lingdong Huang
Lingdong Huang, ancora uno studente della Carnegie Mellon di Pittsburgh, realizza progetti digitali molto interessanti ed originali.

Alcuni soprendenti per profondità come il mitico Chinese Radicals with Recursive Radical Packing Language. Altri mozzafiato per i risvolti artistici.

Hermit
Normal Human Face Simulator
Linedraw
chinese-radical-vis
itch.io


categorie: 

Boku No Natsuyasumi

Boku no Natsuyasumi (ぼくのなつやすみ, "la mia vacanza estiva") è un gioco del 2000 per Playstation, parte della serie "Boku no Natsuyasumi", che ricorda The Inaka Project del quale abbiamo parlato di recente.

Il gioco ruota attorno a Boku, un bambino di 9 anni mandato da suo zio e sua zia nella campagna boscosa del Giappone. Ogni giorno è un'avventura. Boku è lì perché sua madre è nell'ultimo mese di gravidanza. Il giocatore lo controlla per i 31 giorni dell'agosto 1975 (in Giappone, una vacanza estiva, chiamata natsuyasumi (なつやすみ) dura un mese).

Si esplora l'area di gioco e si possono prendere insetti e metterli l'uno contro l'altro, raccogliere tappi di bottiglia, volare un aquilone, o semplicemente rilassarsi.

Kaz Ayabe, il game designer, voleva realizzare una simulazione del mondo reale, del cosiddetto "slice of life". I dintorni sono ispirati alla cittadina di Tsukiyono, nella prefettura di Yamanashi (vicino al monte Fuji).


Shirobako

Shirobako
Shirobako (シロバコ, lett. scatola bianca) è un anime del 2015 realizzato da Warner e lo studio P.A. Works e diretto da Tsutomu Mizushima.

E' quasi scontato definire Shirobako semplicemente geniale. Gli autori hanno sapientemente mescolato gli elementi realizzando uno spettacolo ricco di significato. Oltre ad essere una rivelazione sul processo produttivo delle serie anime, ci racconta anche una storia affascinante, con uno splendido cast di personaggi e un design vivace senza mai essere appariscente né esagerata. Pulito, semplice, ma più che sufficiente per portare a buon fine la storia e per distinguere un personaggio dall'altro. Anche il sound design essenziale è perfettamente adatto al contesto.

TV tropes
Shirobako Wiki
ANN
animeclick
MAL

[via]

categorie: