cultura

letteratura ed altro

The Talk

categorie



The Talk: Cher & David Lynch è uno degli episodi di questo talk show unico, creato dall'artista Jonas Hollerup Helle. In ogni puntata due persone famose, che non si sono mai realmente incontrate, discutono. Ogni filmato è del tutto realizzato con tecniche di montaggio, senza né AI né editing digitale. Il materiale video viene selezionato da vecchie interviste, così chi parla fa dei discorsi che risalgono a quel periodo. E' sorprendente come la discussione sia così naturale ed interessante, e come in qualche modo sottenda significati grazie alla contrapposizione delle parole ben più che verosimile, che viene creata con il montaggio.

The Talk
Sito Ufficiale di Jonas Hollerup Helle
instagram
A Conversation with Jonas Hollerup Helle


Le Grandi Onde di Hokusai

categorie

La Grande Onda al Largo di Kanagawa


La Grande Onda al Largo di Kanagawa è il capolavoro giapponese più famoso di Hokusai. L'opera mescola sapientemente lo stile giapponese con la prospettiva europea e poi l'uso del Blu di Prussia rivoluzionò il mondo delle stampe.
Fu infatti realizzato come xilografia, e dagli stampi ne furono ricavate circa 8000 copie, poi gli stampi, oramai inservibili, andarono perduti. Di queste copie solo poco più di un centinaio sono arrivate oggi a noi.

A Scientist Establishes a Chronology for More than 100 Surviving Prints of ‘The Great Wave’.


Hokusai’s 'The Great Wave' (and the differences between all 111 of them) | Woodblock Printing

Graham Weaver e la Vita Asimmetrica

categorie

Graham Weaver, nel suo video alla Stanford Graduate School of Business Last Lecture Series: “How to Live an Asymmetric Life,”, condivide la sua esperienza e le lezioni apprese nel corso della sua carriera di investitore. sottolinea l'importanza di accettare le sfide e di giocare al rialzo per ottenere una "vita asimmetrica".

Secondo Weaver, una vita asimmetrica è quella che si concentra sulla massimizzazione dei risultati positivi e sulla minimizzazione di quelli negativi. L'oratore sostiene che giocare al rialzo è più importante che giocare al ribasso, perché le ricompense potenziali sono molto maggiori. Poi delinea quattro principi per vivere una vita asimmetrica:

Fare cose difficili: Non rifuggire dalle sfide. Spingersi al di fuori della propria zona di comfort porterà a una crescita e a risultati maggiori.
Fai le tue cose preferite: identifica ciò che ti appassiona e dedicati ad esso. Il lavoro più appagante deriva dal fare ciò che si ama.
Fatelo per decenni: L'impegno a lungo termine è essenziale per ottenere un risultato asimmetrico. I benefici del duro lavoro e della dedizione si accumulano nel tempo.
Scrivete la vostra storia: Prendete in mano la vostra vita e create il futuro che desiderate. Non abbiate paura di riscrivere la vostra storia, se necessario.

Weaver conclude esortando il pubblico ad abbracciare questi principi e a iniziare a vivere una vita asimmetrica fin da oggi stesso. Non c'è ostacolo che non si pieghi a voi se siete entusiasti di qualcosa per un decennio o più.


Standard Ebooks e Foliate

categorie

Standard Ebooks e Foliate laozi tao te ching
Standard Ebooks è l'iniziativa di un collettivo di volontari per produrre una collezione di ebook di dominio pubblico di alta qualità, accuratamente formattati, accessibili, open source e gratuiti che soddisfano o superano la qualità degli ebook prodotti commercialmente.

I testi e le copertine dei questi ebook sono già ritenuti di pubblico dominio negli Stati Uniti e Standard Ebooks dedica il proprio lavoro al pubblico dominio, rilasciando così l'intero file di ogni ebook nel pubblico dominio. Tutti gli ebook prodotti sono distribuiti gratuitamente e senza restrizioni di copyright negli Stati Uniti.

Ma gli ebook non si leggono facilmente su PC perchè hanno un formato un po' particolare. Però basta usare ad esempio Foliate e appariranno sullo schermo formattati alla perfezione.

Standard Ebooks Newsletter

Sci-Fi Books
Philosophy Books
Horror Books
Fantasy Books
Adventure Books


The New York Times Simulator

The New York Times Simulator
The New York Times Simulator è una nuova trovata di Paolo Pedercini (aka Molleindustria) per riflettere sullo stato del giornalismo.

Lo spunto arriva da un gioco di Lucas Pope: The_Republia_Times. Bisogna impaginare le news sulla prima pagina del quotidiano newyorkese cercando di mantenere un equilibrio fra l'etica e le esigenze dei gruppi di potere (per semplicità: La polizia, I ricchi, Israele).

Si può visitare Insert Coin di Massimiliano di Marco per approfondimenti.

[via]

Gustave Flaubert e Madame Bovary

categorie

Gustave Flaubert e Madame Bovary
The Common Reader ci racconta della figura di Gustave Flaubert. Lo scrittore perse la verginità violentando una serva dopo che la vista di una donna che allattava nel parco lo sovraeccitò a tal punto che baciò il cane della donna, sussurrò all'animale ciò che avrebbe voluto sussurrare alla sua padrona e poi scoppiò a piangere. Spesso crollava a terra svenuto, affetto da una misteriosa malattia che il padre medico non riusciva a diagnosticare. Da giovane, abbandonò deliberatamente quegli amici il cui romanticismo non era profondo e genuino, ma era invece una mera espressione della loro esuberanza giovanile. Quando vide Tentazione di Sant'Antonio di Breughel cadde in un'estasi così lunga che sua sorella si innervosì e si chiese se potesse portarlo con sé quando usciva. Non lo fece, perché questi rapimenti erano comuni per Flaubert, che spesso passava ore a guardare fuori dalla finestra.

In breve, Flaubert era intenso fino al punto di essere disturbato, e questo disturbo era essenziale per il suo modo di lavorare. Quando inviò una prima opera al suo collega Alfred Le Poittevin, scrisse nella nota di copertina: "l'anima ha mosso la penna e l'ha spezzata".

Con 116.000 parole, scritte in quattro anni e sette mesi, Madame Bovary fu scritta, se questo calcolo può avere un significato, al ritmo di meno di settanta parole al giorno. Per perfezionare ogni frase come un verso, Flaubert piangeva e ululava, crollava in preda alle palpitazioni e scriveva in preda alla gioia; molte delle sue frasi le gridava ad alta voce a se stesso. Chiamava il suo studio il suo gueuloir, il suo luogo di muggito. (Il romanzo è appena nato, dichiara in una lettera, e attende il suo Omero. Per rendersi degno di questo grande compito, Flaubert provò quello che sembra essere stato ogni sentimento possibile. Si esauriva nel vivere la vita emotiva del suo romanzo per poter perfezionare le sue frasi. Era solito dire alla gente: " Madame Bovary, c'est moi". E diceva sul serio.

[via]

La Via dei Tarocchi

categorie

La Via dei Tarocchi

La Via dei Tarocchi è un libro di Alejandro Jodorowsky e Marianne Costa. Questo è molto interessante come approccio ad archetipi narrativi e l'essenza delle storie.

L'opera offre un'interpretazione generale delle 78 carte degli Arcani maggiori e Arcani minori basandosi sull'edizione dei Tarocchi di Marsiglia ricostruiti dall'autore insieme a Philippe Camoin. I due maestri cartai, difatti, hanno analizzato e studiato decine e decine di antichi giochi di Tarocchi, confrontandoli tra loro anche grazie all'ausilio delle moderne tecniche informatiche, dando origine ad un gioco, i Tarocchi di Marsiglia Camoin-Jodorowsky, che ridona l'antico e sepolto splendore di questo misterioso strumento. Criticando buona parte dell'interpretazione tradizionale dei Tarocchi, Jodorowsky e Costa tentano di innovare la disciplina divinatoria e l'approccio ai simboli, riuscendo ad attuare una sintesi originale.

La via dei tarocchi è suddivisa in varie sezioni, la prima delle quali tratta della struttura e numerologia dei Tarocchi; si passa poi ad esaminare gli Arcani Maggiori considerati singolarmente (simbologia, ipotesi di interpretazione in una lettura e una breve sezione in cui a prendere la parola è la carta stessa); ulteriori capitoli sono dedicati agli Arcani Minori (simili alle carte numerate dei comuni giochi) e una serie di Arcani ritenuti in relazione tra sé a coppie. Infine Jodorowsky e Costa affrontano la metodologia per mettere in pratica una lettura dei tarocchi, dai primi passi fino all'uso di dieci e più carte.

wikipedia


Ferdinando Cutugno

categorie

Ferdinando Cutugno Primavera Ambientale
Primavera Ambientale è un libro di Ferdinando Cutugno nel quale l’autore invita i lettori a prendere in mano una mappa tattile del futuro e diventare attivisti per il clima, riflette sull’attuale critica al sistema capitalistico, passata ora per l’idea di giustizia climatica, e chiede di smettere di essere colonizzatori del nostro pianeta per tornare a esserne abitanti.

Cutugno è un ottimo giornalista, uno di quelli che si impegnano per capire e divulgare, da qualche anno si occupa di clima, argomento complicatissimo sul quale tutti hanno qualcosa da dire ma pochi ragionano davvero.

newsletter: Areale

podcast: Ecotoni

[via]

The HTML Review

categorie

The HTML Review


The HTML Review è una rivista annuale di letteratura fatta appositamente per il web. È diretta da Maxwell Neely-Cohen e Shelby Wilson.

I nostri sforzi sono stati coperti da Frieze Magazine, MIT Technology Review, Longreads e dal programma radiofonico tedesco Netzkultur. Sono state organizzate esibizioni pubbliche e mostre del lavoro pubblicato presso CultureHub, Rhizome, il de Young Museum e il Net Gala.


Il Dizionario dei Simboli

categorie

Il Dizionario dei Simboli
In ogni fase della civiltà, le persone si sono affidate all'espressione simbolica e i progressi della scienza e della tecnologia non hanno fatto altro che aumentare la nostra dipendenza dai simboli. Il linguaggio dei simboli è considerato una scienza e questo volume informativo offre uno strumento indispensabile per lo studio della simbologia.

Il Dizionario dei Simboli di Juan Eduardo Cirlot può essere usato come riferimento o semplicemente sfogliato per piacere. Molte delle sue voci - quelle sull'architettura, il mandala, i numeri, il serpente, l'acqua e lo zodiaco, per esempio - possono essere lette come saggi indipendenti. La vitalità della simbologia non è mai stata così grande: Parte essenziale delle antiche arti orientali e delle tradizioni medievali occidentali, il simbolismo ha conosciuto una rinascita nel XX secolo con lo studio dell'inconscio, sia direttamente nel campo dei sogni, delle visioni e della psicoanalisi, sia indirettamente nell'arte e nella poesia.

archive.org

L'eciclopedia dei simboli